domenica 5 febbraio 2012

I GALANI

Siamo a febbraio, il mese del Carnevale!!!!
L'anno scorso ho preparato le castagnole, quest'anno ho provato a fare le chiacchiere o come si dice a Venezia i galani!!!!

GALANI o CHIACCHIERE



INGREDIENTI (ricetta del blog "Giallo Zafferano"):
- 250 g di farina milleusi "Molini Pivetti";
- 25 g di burro;
- 12 ml di grappa;
- 35 g di zucchero;
- 3 g di lievito per dolci;
- 2 uova;
- 1 bustina di vanillina;
- 1 pizzico di sale.




Nella ciotola della planetaria setacciate la farina assieme al lievito; ponete al centro il burro, lo zucchero, la vanillina, le uova, la grappa e un pizzico di sale
Lavorate bene gli ingredienti fino a formare un impasto liscio ed elastico, date la forma di una palla avvolgetelo nella pellicola e mettete in frigo per almeno 30 minuti. 
Tirate la pasta con l'apposita macchinetta o con un mattarello, in modo da ottenere una sfoglia non troppo sottile dello spessore di 2 mm. 
Con una rotellina (io ho usato quella della mia nonna) ricavate dei rettangoli delle dimensioni che desiderate e praticate su ognuna di esse due tagli centrali e paralleli per il lungo.
Ponete, un po' per volta, le strisce in abbondante olio ben caldo ma non bollente, girandole su ambo i lati e stando attenti a non bruciarle; appena diventeranno dorate, toglietele dal olio e ponetele a sgocciolare su una carta assorbente. 
Quando diventeranno fredde ponetele su di un piatto da portata e cospargetele di zucchero a velo vanigliato.




Con questa ricetta partecipo al contest "A carnevale ogni ricetta dolce vale" del blog "Le ricette di Tina"


Ho ricevuto dal blog "Ghiottonella" questo premio:


Grazie mille Nena, è sempre bello ricevere dei premi!!!!!

47 commenti:

  1. La mia collega di Padova mi sta tartassando perché gliele prepari... ho una mia ricetta ma mi sembra che la tua non scherzi, sono bellissime e leggerissime! :-) Buon inizio di carnevale cara!

    RispondiElimina
  2. Che buone le chiacchiere....ti sono venute benissimo!!!!
    Complimenti Laura ....senza fritto non è proprio Carnevale!!!!
    Un bacione e buon Sabato

    RispondiElimina
  3. Qui in Toscana si chiamano "cenci" . Mi sa che approfitto di queste gelide giornate tappata in casa per farli, non ci ho mai provato. I tuoi fanno proprio gola :) Baci, buon we

    RispondiElimina
  4. chiacchieriamo? buone e belle baci maria

    RispondiElimina
  5. Ah beh, ti son venute proprio perfette!!!belle chiare e piene di bolle così come dev'essere!!!Baci e buon sabatoooooo!

    RispondiElimina
  6. che buone, dalle nostre parti le chiamiamo lattughe...

    RispondiElimina
  7. i galani, che favola, ciao. ti abbiamo gia contattato per una collaborazione?

    RispondiElimina
  8. le chiacchere! che bello vederle in giro! Sono anni che non le mangio... se mi riesce, le provero'!

    RispondiElimina
  9. Hanno un aspetto fantastico, anche a Lecce si chiamano chiacchiere!!! Baci

    RispondiElimina
  10. Chiacchiere,galani,cenci,frappe,bugie..qualsiasi sia il loro nome,una cosa è certa:sono deliziose!!Sei stata bravissima,sono molto sottili,proprio come piacciono a me!!
    A presto e buona domenica!!

    RispondiElimina
  11. che buonii!! :) uno tira l'altro! :)

    RispondiElimina
  12. Ciaoo grazie mille!!Fantastica ricetta!aggiunta!un bacione buona domenica

    RispondiElimina
  13. Ma che bune queste chiacchiere, sono talmente belle che mi hai fatto venire voglia di farle!!! oh mamma è già carnevaleeee!!! un bacione.

    RispondiElimina
  14. sono riuscite perfette! brava! anche io le volevo provare! bacioe

    RispondiElimina
  15. Ti sono venute proprio bene! Di la verità quanto sono durate? ;-) io quando inizio a mangiarle non smetterei più!

    RispondiElimina
  16. Sono davvero troppo buone.. io è un paio di anni che non le faccio!!! baci e buona serata :-)

    RispondiElimina
  17. Buoni,fragranti e sottili come piacciono a me!complimenti e un felice weekend

    RispondiElimina
  18. li adoro, passerei subito a trovarti!!!

    RispondiElimina
  19. allora visto che non siamo poi così lontane passo a prenderne un vassoio!!^__^

    RispondiElimina
  20. Ciao Laura!! Ti sono venuti benissimo i "galani"... sai che da me hanno tutt'altro nome? Noi li chiamiamo "crostoli" oppure "sfrappole" ;-) Buona serata e domenica!!

    RispondiElimina
  21. io le chiamo frappe....e le tue sembrano divine di quelle leggere che ti si sciolgono in bocca!!!!!

    RispondiElimina
  22. Da noi si chiamano sfrappole, e comunque sia il nome ne mangerei dei chili! le tue sono molto invitanti!! immagino che ora quel bel piatto sia vuoto... vero? bacioni!

    RispondiElimina
  23. In casa mia c'è una scena molto comica quando si fanno le chiacchiere: mia madre frigge e io e i miei figli mangiamo. Alla fine resta qualcosa solo se lei ci caccia via infuriata.

    RispondiElimina
  24. io le ho fatte oggi pomeriggio e le abbiamo dimezzate :D:D:D Bravissima! Notte Laura!

    RispondiElimina
  25. Buonisssime le chiacchiere...! Le preparo anch'io e vanno subito a ruba!
    Abbracci

    RispondiElimina
  26. Ma che bel piatto di dolcetti che vedono i miei occhi!!! Da me si chiamano lattughe, ma qualsiasi nome abbiano fanno sempre la stessa fine... finiscono in un momento. Troppo buone e...brava per averle fatte. Ciao, ciao :-)

    RispondiElimina
  27. Che buone le preparo anch'io ... presto presto. Bravissima

    RispondiElimina
  28. che buone!! sembrano quelle che faceva mia mamma: sottili e leggere.
    a Torino si chiamano bugie, in questo periodo si trovano in tutte le panetterie e supermercati, ma non c'è paragone con quelle fatte in casa

    RispondiElimina
  29. le preparo anch'io troppo buone..certo che hanno un sacco di nomi..bugie, intrigoni, chiacchiere e galani

    RispondiElimina
  30. Da noi si chiamano crostoli... ma la bontà è la stessa!!!

    RispondiElimina
  31. Mi preparo or ora a farli e quasi quasi sperimento questa ricetta! Ho vissuto per qualche anno nella tua città, e a Carnevale ho anche assaggiato le fritole...mia zia ne preparava tante, ma non erano mai abbastanza! Perchè non posti una ricetta anche di quelle?!

    RispondiElimina
  32. sento profumo di carnevaleee :) gnam gnam

    RispondiElimina
  33. Buonissimi, ne è rimasto qualcuno per noi?

    RispondiElimina
  34. Buonissimi, ne è rimasto qualcuno per noi?

    RispondiElimina
  35. Che bello iniziare a vedere i dolci del carnevale nei blog, golosi!!!

    RispondiElimina
  36. Buonissimiiiii, questa ricetta mi ricorda la mia povera nonna, veneta, che mi chiamava e mi diceva...vien quà tosa che gò preparà i galani!!!!
    Quanti bei ricordi e che scorpacciate che ne facevamo!
    Grazie per la buonissima ricetta
    ciaooooo

    RispondiElimina
  37. Da noi a treviso qualcuno li chiama galani, altri crostoli.. una nonnina, amica di famiglia, li sa fare in modo perfetto.. leggeri, non sembrano nemmeno fritti da quanto sono leggeri sia nel peso che nello stomaco.. friabilissimi, un gusto pazzesco! l'unico problema è che la ricetta la custodisce gelosamente e non vuole svelarla a nessuno! le sto alle calcagna.. da anni.. ma nulla :-((!!
    i tuoi cmq sembrano proprio avere quella leggerezza di cui parlavo.. stupendi!

    RispondiElimina
  38. chissà perchè a me quest'anno non mi va di fare le chiacchiere :( però vengo ad ammirare quelli che fate voi. le tue sono strepitose,magari ne mangio due .
    baci

    RispondiElimina
  39. Ciao tesoro scusami mi son ndimenticata di dirti di aggiungere il link anche nel blog di Silvana la mia socia di contest..grazieee ciaoo

    RispondiElimina
  40. Io le chiamo bugie, mi sa che sono l'unica....
    Ciao, Laura, buona serata

    RispondiElimina
  41. Yumm! These look wonderful, Laura! Thank you for commenting and following on my blog. I am your newest happy follower :)

    RispondiElimina
  42. Pure da noi si chiamano chiacchiere!! Buonissime ne assaggerei subito e non mi fermerei ad una ;-)

    RispondiElimina
  43. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa le chiacchiere! le amo!
    bravissima!

    un abbraccio

    Gloria

    RispondiElimina
  44. Che voglia di chiacchiere!
    Chissà perché da noi le chiamano anche lattughe...le tue mi sembrano proprio leggere, brava!

    RispondiElimina
  45. la ricetta delle chiacchere mi sembra buona..le ho fatte diverse volte ma ogni volta mi piace sperimentare nuove ricette....a presto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...