martedì 19 giugno 2018

CROSTATA CON CILIEGIE FRESCHE (senza burro)

La crostata con ciliegie fresche senza burro è un dolce buono, semplice e genuino.
Una crostata realizzata con pasta frolla all'olio e ripiena semplicemente con ciliegie fresche!

CROSTATA CON CILIEGIE FRESCHE (senza burro)

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

INGREDIENTI:
Per la pasta frolla (ricetta del sito "Fatto in casa da Benedetta"):
- 325 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 75 ml di olio di semi;
- 2 uova;
- 4 g di lievito per dolci;
- un pizzico di sale.

Per il ripieno:
- 400 g di ciliegie fresche;
- 50 g di zucchero;
- 1 cucchiaio di succo di limone;
- 1 cucchiaio di maizena.

- Zucchero a velo.

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Preparate il ripieno. Lavate, asciugate e snocciolate le ciliegie.
Mettetele in una ciotola con lo zucchero, il succo del limone e la maizena.
Mescolate bene.


Preparate la pasta frolla all'olio, mettendo in una ciotola le uova, con lo zucchero, l'olio, il lievito e il sale.
Mescolate il tutto e poi aggiungete la farina un po' alla volta.
Quando l'impasto diventa più duro, trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e continuate ad impastare.
Quando l'impasto non si attacca più alle mani ed è morbido e omogeneo è pronto.

Tenete da parte un po' di pasta frolla e stendete il resto con un mattarello e foderate la tortiera imburrata e infarinata.


Versate all'interno il ripieno.

Con la pasta frolla tenuta da parte ricavate tante striscioline e adagiatele sopra la superficie. 

Infornate la crostata con ciliegie fresche a 180 °C per 40 minuti circa.

Prima di servire spolverizzate la superficie con zucchero a velo.

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

sabato 16 giugno 2018

TAGLIATELLE AGLI ALBUMI CON ASPARAGI

Le tagliatelle agli albumi sono un'ottima ricetta per utilizzare gli albumi avanzati.
Inoltre si tratta di una pasta fresca più leggera grazie all'assenza dei tuorli d'uovo e dal gusto più delicato così da esaltare il condimento utilizzato.
Le mie tagliatelle agli albumi le ho condito con dei freschi e buonissimi asparagi verdi!

TAGLIATELLE AGLI ALBUMI CON ASPARAGI

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

INGREDIENTI:
Per la pasta fresca:
- 100 g di albumi (circa 3 albumi);
- 200 g farina.

Per il condimento:
- 1 mazzetto asparagi verdi;
- olio evo;
- noce moscata.

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Per preparare la pasta fresca agli albumi, versate in una ciotola la farina, aggiungete gli albumi e iniziate ad incorporarli alla farina.
Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dopodiché lasciatelo riposare a temperatura ambiente, coperto da un canovaccio, per mezz'ora.

Nel frattempo, preparate gli asparagi, pelando il gambo, con l'apposito attrezzo o con il pelapatate e tagliando la parte finale dura.
Dopo averli ben lavati, tagliateli a tocchetti, tenendo da parte le punte.
In una padella fate un giro di olio e mettete i tocchetti di asparagi, fate cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo se serve un po' d'acqua, poi aggiungete le punte e cuocete ancora per 5 minuti. Salate e spolverate con la noce moscata.

Stendete la pasta e procedete con il taglio per formare le tagliatelle.

Lessate in abbondante acqua bollente salata le tagliatelle agli albumi per 4-5 minuti (dipende dallo spessore della pasta).

Condite le tagliatelle agli albumi con il sugo di asparagi.
  
Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

giovedì 14 giugno 2018

INSALATA ESTIVA DI POLPO

L'insalata estiva di polpo è un fresco secondo piatto di pesce, ricco e leggero, perfetto da gustare durante l'estate.
Il polpo non è difficile da cucinare, l'importante è la cottura, infatti non bisogna farlo cucinare troppo per evitare che la carne  diventi gommosa. 
Poi arricchite la vostra insalata di polpo con verdure fresche e colorate a piacere, olive, capperi e quello che vi piace di più.
Con l'insalata di polpo partecipo alla rubrica "Idea menù" questa volta dedicato all'estate!

INSALATA ESTIVA DI POLPO

Insalata estiva di polpo


Insalata estiva di polpo


INGREDIENTI:
- 700  g di polpo decongelato;
- 1 costa di sedano;
- 2 carote;
- 1 cipolla bianca;
- 1 spicchio d'aglio;
- 3 foglie di alloro;
- 1 pizzico di bacche frantumate di ginepro;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- insalata valeriana q.b.;
- 1 cipolla rossa di Tropea;
- 2 carote;
- 1 zucchina;
- 1/2 peperone rosso;
- 1/2 peperone giallo;
- 10 olive nere denocciolate;
- 10 olive verdi grandi denocciolate;
- 10 pomodorini Piccadilly;
- 10 fior di capperi;
- sale;
- olio evo.


Insalata estiva di polpo


Insalata estiva di polpo


Sciacquate sotto l'acqua corrente fredda il polpo.
Riempite una pentola capiente di acqua fredda, mettetela sul fuoco e aromatizzatela con il sedano, le carote, la cipolla, l'aglio, l'alloro, le bacche frantumate di ginepro,  il vino bianco, il sale e portatela ad ebollizione. 
Quando l'acqua bolle, immergete ed estraete velocemente i tentacoli del polpo, tenendolo per la testa, per 5-6 volte finchè saranno belli arricciati e la carne sarà più tenera.

Immergete il polpo nell'acqua, calcolando 20 minuti di cottura per chilo di mollusco. Il polpo dovrà bollire molto dolcemente. 
Passato il tempo, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente il polpo nell'acqua di cottura.
Così facendo la carne rimarrà morbida.

Una volta raffreddato, il polpo può essere tolto dall'acqua. Infilzandolo con una forchetta si può verificare la morbidezza della carne. Questa volta, utilizzando un polpo piccolo, ho preferito non togliere la pelle. 
Tagliate il polpo a pezzetti.

Tagliate a rondelle la cipolla e le olive verdi.
Tagliate a julienne le carote, la zucchina, i peperoni.
Tagliate in 6 parti i pomodorini.
Lasciate intere le olive nere e i fior di capperi.

Suddividete sui piatti l'insalata valeriana.
Distribuite sopra all'insalata le varie verdure e infine al centro i pezzetti di polpo.

Condite con un filo d'olio e un pizzico di sale.

Insalata estiva di polpo


Insalata estiva di polpo




Questo è il menù estivo completo:





   

martedì 12 giugno 2018

BISCOTTI CON UVETTA (senza burro)

I biscotti con uvetta senza burro sono dei biscottini facili e veloci da preparare!
Gustosi e leggeri potete prepararli anche sostituendo l'uvetta con le gocce di cioccolato.
Preparati in pochi minuti prima di andare in spiaggia, sono risultati perfetti da gustare sotto l'ombrellone per la merenda!


BISCOTTI CON UVETTA

Biscotti con uvetta senza burro

Biscotti con uvetta senza burro

INGREDIENTI:
- 140 g di farina 00;
- 80 g di farina di riso;
- 80 g di zucchero;
- 50 ml di olio di semi;
- 1 uovo;
- 1 cucchiaino di lievito per dolci;
- 60 g di uvetta;
- estratto di vaniglia;
- pizzico di sale.

Biscotti con uvetta senza burro

Biscotti con uvetta senza burro

Per preparare i biscotti all’uvetta senza burro, mettete in ammollo l'uvetta in una ciotola d'acqua tiepida per una decina di minuti.

In una ciotola amalgamate l’uovo con il sale e l’olio.

In una ciotola mescolate le farine setacciate, il lievito, lo zucchero e l’estratto di vaniglia.

Unite gli ingredienti secchi a quelli liquidi e impastate.

Aggiungete all'impasto l’uvetta strizzata e leggermente infarinata.

Formate delle palline, disponetele in una teglia rivestita con carta da forno.

Infornate i biscotti all'uvetta a 180 °C per 12-15 minuti.

Biscotti con uvetta senza burro

venerdì 8 giugno 2018

CASARECCE CON CALAMARETTI E ASPARAGI

Le casarecce con calamaretti e asparagi sono un primo piatto di pasta ricco e colorato!
Voglia d'estate, di mare, di sole e .... di vacanza.
Ma il tempo è incerto, la pioggia sempre dietro l'angolo e le vacanze ancora lontane.
Per fortuna almeno in tavola si possono portare i colori e i sapori dei nostri desideri...

CASARECCE CON CALAMARETTI E ASPARAGI


Casarecce con calamaretti e asparagi - Pasta con pesce e asparagi


Casarecce con calamaretti e asparagi - Pasta con pesce e asparagi

Ingredienti:
- 240 g pasta formato Casarecce;
- 150 g asparagi verdi;
- 2 cucchiai di preparato per soffritto (carote, cipolla e sedano);
- 4 calamaretti;
- 4 pomodorini Piccadilly;
-  foglie di basilico;
- 1 spicchio d'aglio;
- sale;
- olio evo.

Casarecce con calamaretti e asparagi - Pasta con pesce e asparagi


Casarecce con calamaretti e asparagi - Pasta con pesce e asparagi

Preparate gli asparagi.
Lavateli bene, tagliate la parte finale legnosa, pelate i gambi, tagliateli a pezzetti, tenendo da parte le punte.
In una padella mettete poco olio, il soffritto e gli asparagi tagliati.
Fate cuocere per circa 10 minuti poi aggiungete le punte degli asparagi e terminate la cottura dopo 5 minuti. Regolate di sale.

Pelate l'aglio e mettetelo in una larga padella con olio a prendere colore.
Togliete l'aglio, aggiungete i pomodorini, lavati e tagliati in 8 parti e le foglioline di basilico a pezzi, poca acqua, il sale e cuocete per 10 minuti circa.

Aggiungete i calamaretti tagliati a rondelle e fate cuocere per altri 2 minuti.

Aggiungete gli asparagi e mescolate bene.

Intanto avrete cotto la pasta in abbondante acqua bollente salata per il tempo indicato.
Scolate e mettete la pasta nel sughetto preparato.

Mescolate bene e servite le casarecce con calamaretti e asparagi.

Casarecce con calamaretti e asparagi - Pasta con pesce e asparagi


Casarecce con calamaretti e asparagi - Pasta con pesce e asparagi



giovedì 7 giugno 2018

PANGOCCIOLI FATTI IN CASA

I pangoccioli fatti in casa sono dei buonissimi panini soffici soffici con gocce di cioccolato che non hanno nulla da invidiare ai pangoccioli acquistati al supermercato.
Rimangono morbidi anche per più giorni, anche se vi consiglio di prepararli in gran quantità e poi congelarli, dopo averli scongelati a temperatura ambiente non perderanno la loro sofficità!

PANGOCCIOLI

Pangoccioli fatti in casa - Panini con gocce di cioccolato

Pangoccioli fatti in casa - Panini con gocce di cioccolato

INGREDIENTI (ricetta di "Tavolartegusto"):
- 280 g di farina manitoba;
- 280 g di farina 00;
- 130 g di acqua a temperatura ambiente;
- 130 g di latte intero fresco a temperatura ambiente;
- 3 g di lievito di birra secco;
- 1 uovo grande;
- 100 g di zucchero; 
- 50 g di burro morbido;
- 9 g di sale;
- 125 g di gocce di cioccolato fondente;
- 1 cucchiaino abbondate di miele millefiori;
- 1 cucchiaio di estratto di vaniglia.


Pangoccioli fatti in casa - Panini con gocce di cioccolato

Pangoccioli fatti in casa - Panini con gocce di cioccolato

Per preparare i pangoccioli fatti in casa, quando state per iniziare la preparazione, ponete le gocce di cioccolato in una ciotola, coprite con una pellicola e lasciate in freezer fino all'utilizzo.

Mescolate con l’aiuto delle fruste elettriche o di una planetaria 95 g di farina (presa dal totale in cui avrete già miscelato le farine) 100 g di  acqua e latte miscelati, presi dal totale e il lievito fino a formare una cremina.

Coprite con una pellicola a contatto e lasciate lievitare per circa 30 – 40 minuti in un luogo asciutto e privo di correnti d’aria.

Dopodiché aggiungete all'impasto le farine restanti, lo zucchero, l’acqua e il latte restante.

Mescolate con la frusta K della planetaria a velocità basso – media fino ad ottenere un impasto omogeneo che si aggrappa alla foglia. Aggiungete il miele e la vaniglia.

Azionate di nuovo la planetaria (o impastatrice), aggiungete l’uovo e lasciate amalgamare completamente. 
L’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti dalla macchina ma risulterà ancora poco legato, a questo punto aggiungete il burro morbidissimo a piccoli pezzetti (aggiungete il successivo pezzetto di burro solo quando il precedente si è completamente assorbito). 

L’impasto deve risultare gonfio, liscio e incordato (che si tira ma non si spezza)
Aggiungete il sale.
Procedete quindi ad ultimare l’incordatura e aggiungete le gocce di cioccolato.
Cambiate frusta ed utilizzate l’uncino a velocità bassa, amalgamate pochi secondi.
Tirate fuori l’impasto dalla planetaria e ponetelo su un piano di lavoro. Procedete ad inglobare  le gocce all'interno dell’impasto.
Lavorate l'impasto velocemente fino a che il panetto diventerà liscio.
Imburrate poco una ciotola, coprite con una pellicola e fate lievitare fino a quando il panetto non avrà triplicato il suo volume (circa 3 ore).
Trascorso il tempo create delle palline da circa 45 g ciascuna e disponetele distanziandole un po' in una teglia rivestita da carta da forno.
Spennellate con un po' di latte e fate lievitare per circa 1 ora e mezza.
Cuocete in forno caldo a 180 °C per circa 15 minuti. 
Sfornate i pangoccioli e lasciate raffreddare.

Pangoccioli fatti in casa - Panini con gocce di cioccolato

Pangoccioli fatti in casa - Panini con gocce di cioccolato

domenica 3 giugno 2018

TORTA SALATA CON ASPARAGI E RICOTTA

La torta salata con asparagi e ricotta è un'ottima ricetta salva cena da preparare anche in anticipo.
Nel periodo migliore degli asparagi faccio sempre una buona scorta di questi ortaggi che cucino, congelo, così ogni volta che mi servono per una buona ricetta, li scongelo e sono subito pronti.
In questo modo ho preparato anche questa buonissima torta salata con asparagi, ricotta e formaggio!

TORTA SALATA CON ASPARAGI E RICOTTA

Torta salata con asparagi e ricotta

Torta salata con asparagi e ricotta

Ingredienti:
- 1 rotolo di pasta sfoglia;
- 450 g asparagi bianchi già cotti *;
- 250 g ricotta;
- 50 g parmigiano grattugiato;
- 50 g formaggio Asiago;
- 2 uova;
- latte q.b.;
- 1 cucchiaio di pangrattato;
-  sale.

Torta salata con asparagi e ricotta

* Gli asparagi bianchi lavati, pelati e tagliati a rondelle (tenete le punte da parte) vanno messi nella padella dove con un giro d'olio avete fatto soffriggere del soffritto (cipolla, sedano e carote), salate, aggiungete dell'acqua e fate cuocere per una decina di minuti, poi aggiungete le punte degli asparagi, il prezzemolo tritato e una spolverata di noce moscata, terminate la cottura per altri 5 minuti. 


In una capiente ciotola mettete gli asparagi cotti, la ricotta, il parmigiano e il formaggio Asiago.

Sbattete 2 uova con poco sale e poco latte, aggiungete il pangrattato, mescolate bene e amalgamate con l'impasto della ciotola.

Stendete il rotolo di pasta sfoglia nella pirofila e versateci sopra il composto di asparagi stendendolo bene.

Ripiegate all'interno della pirofila l 'eccesso di pasta sfoglia.

Spennellate i bordi con il latte e infornate a forno caldo a 180 °C per circa 40 minuti.

Torta salata con asparagi e ricotta

Torta salata con asparagi e ricotta