lunedì 30 aprile 2012

PASTA AL FORNO CON ZUCCHINE E ............

La grande novità della ditta Mauri è il caprino di bufala, un gusto unico, dolce e cremoso che si presta benissimo a sostituire la mozzarella di bufala in cucina. Allora perchè non provarlo su una ricca pasta al forno, verificando che il risultato è veramente all'altezza delle aspettative!!! 

PASTA AL FORNO CON ZUCCHINE 








Ingredienti:
- 180 g mezze maniche rigate;
- 80 g CAPRI' DI BUFALA MAURI;
- 3 zucchine;
- 1 cipolla;
- 100 g panna da cucina;
- 1 spicchio di aglio;
- parmigiano grattugiato;
- burro;
- olio evo DANTE;
- sale alle erbe EMPORIO ECOLOGICO.



Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente e raccoglietela in una ciotola. Conditela con un filo di olio e lasciatela raffreddare. 
Lavate le zucchine, asciugatele e tagliatele a fettine. Tritate la cipolla (io SWIZZ CUT) e fatela rosolare in una padella antiaderente (io PEDRINI) con qualche cucchiaio di olio. Aggiungete l'aglio schiacciato (io SPICCHIO), le zucchine, salate e fate cuocere per 10-15 minuti, bagnandole con poca acqua.
Aggiungete alla pasta il caprino di bufala a pezzetti, unite le zucchine, 2-3 cucchiai di parmigiano e la panna e infine mescolate bene.
Imburrate leggermente la pirofila e distribuiteci la pasta condita.Completate con qualche fiocchetto di burro e una bella spolverata di parmigiano.
Infornate a 180°C per 10 minuti e poi ancora 5 minuti con funzione grill per gratinare.
Levate e servite.





MAURI PORTA NEL MONDO IL PIACERE DEL
FORMAGGIO 100% ITALIANO

Dall'Australia agli USA all'Estremo Oriente, l’azienda italiana leader nella produzione casearia, esporta in tutto il mondo l'eccellenza e la qualità dei suoi prodotti. E si appresta al lancio di nuovi formaggi a base di latte di bufala 

 12 mila metri quadri suddivisi in due stabilimenti, 150.000 litri di latte italiano lavorato quotidianamente, 5.000 tonnellate di formaggio prodotto ogni anno: sono questi i numeri di Mauri, azienda 100% italiana oggi marchio di eccellenza del Made in Italy nel mondo. Con quasi cento anni di storia, l'azienda leader nella produzione casearia dal 1920, sta vivendo dal 2005 un successo crescente sul piano internazionale portando in ogni angolo del mondo il piacere e l'alta qualità del formaggio italiano: gorgonzola, taleggio, duetto e mascarpone sono i prodotti più richiesti non solo da USA, Europa (Svezia, GB, Olanda, Spagna) e Russia, ma anche da nuovi mercati come Canada, Australia ed Estremo Oriente dove Corea e Hong Kong risultano oggi tra i principali paesi importatori.

Il perfetto connubio tra innovazione e tradizione casearia, uniti alla qualità e alla diversificazione del prodotto, sono gli elementi distintivi dell'azienda di Pasturo, a pochi chilometri da Lecco, che ne hanno decretato il successo internazionale, tanto che oggi Mauri, sotto la guida di Nicoletta Merlo, pro-nipote del fondatore, ha oggi 100 dipendenti e produce e distribuisce in tutto il mondo formaggi d'eccellenza raggiungendo anche frontiere inedite come Cuba e Santo Domingo.

Giunta alla 4° generazione della famiglia, la Mauri ha saputo tenere ben saldo il legame con il territorio lombardo della Valsassina puntando sul know-how della tradizione casearia locale e sugli alti standard qualitativi, con un forte orientamento all'innovazione. E' di qualche anno fa, ad esempio, il lancio del Caprì di capra e dei Fioroni di Capra Mauri, formaggi che hanno dato vita ad un nuovo segmento di mercato e che oggi sono imitati da tutti.

Sempre nel segno dell'innovazione, oggi l'azienda sta lanciando sul mercato una nuova gamma di formaggi a base di latte di bufala freschi e stagionati. Mauri presenta una linea insolita per la tradizione produttiva del Nord Italia, garantendo la qualità elevata delle materie prime e l'alto standard di professionalità e competenza della manodopera.

Fondata nel 1920 da Emilio Mauri in Valsassina, dopo soli 9 anni l'attività artigianale si trasforma in una vera azienda con il nuovo stabilimento di Pasturo (LC), area naturalmente predisposta alla produzione e stagionatura dei prodotti grazie all'aria speciale e alla presenza delle lanche, le grotte naturali caratterizzate dai tipici soffioni di aria umida, in grado di conferire al formaggio sapore e personalità uniche. Nel giro di pochi anni, i prodotti varcano i confini regionali e nazionali, e nel 1938 la Mauri diventa “società per azioni” dando vita a un'ulteriore fase di sviluppo dell'attività che porta l'azienda ad aprire un centro di raccolta del latte a Magenta e nel 1951 un nuovo caseificio a Treviglio (BG).










33 commenti:

  1. davvero squisita, nonostante l'ora ha scaturito un certo languorino!
    buon inizio settimana
    terry

    RispondiElimina
  2. li conosco bene i prodotti Mauri, sono buonissimi. la tua ricetta è sfiziosissima

    RispondiElimina
  3. Ma cosa si intende per caprino di bufala? mi intriga assai questa cosa sconosciuta... chissà che buona la pasta!!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai provato il caprino di bufala, lò farò perchè come hai detto tu, sara sicuramente all'altezza delle aspettative!
    Mi è bastato vedere le foto del tuo post!

    RispondiElimina
  5. mamma mia cosa darei per una porzione di questa pasta!

    RispondiElimina
  6. Bravissima, complimenti!
    Anch'io non ho mai provato il caprino di bufala... chissà che delizia,
    ciao e a presto,
    BB

    RispondiElimina
  7. Pasta al forno....che buona...un bacio !

    RispondiElimina
  8. pasta al forno in tutte le salse...è sempre affascinante!! chissà se troverò questo formaggio in zona, mi sembra molto interessante!

    RispondiElimina
  9. Complimenti!!!!!!!!Uno splendido piatto ricco ricco!!!!!
    Un bacio Laura e Buona settimana!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ma che spettacolo queste zucchine, con un caprino dal gusto molto ricercato chissà che morbidezza alla pasta al forno!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. Un primo piatto davvero buono, bello anche da vedere!

    RispondiElimina
  12. Una ricetta eccezionale!! Veramente gustosa!! Bravissima!!!
    Un abbraccio, M.Luisa.

    RispondiElimina
  13. che piatto da pranzo domenicale!

    RispondiElimina
  14. Ricca e appetitosa con quella crosticina croccante. Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  15. si è molto interessante, una bella altenativa alla classica pasta al forno

    RispondiElimina
  16. buona versione di pasta e zucchine, la vedo anche come piatto unico!

    RispondiElimina
  17. bravissima tesoro...ottima e gustosa pasta..oggi qui sole pazzesco...e sono al lavoro...mentre ieri nuvoloso sigh sigh

    RispondiElimina
  18. Quante novità! Ho perso qualche ricetta perché ho avuto qualche problema con il mio account... ma adesso recupero subito!
    ...interessanti anche i muffin dell'altro post!

    RispondiElimina
  19. Deliziosa ed invitante ricetta!

    RispondiElimina
  20. Complimenti Laura, molto sfizioso questo primo piatto!
    Buon 1 Maggio.
    Antonella.

    RispondiElimina
  21. bella ricetta molto invitante!

    RispondiElimina
  22. Quella pasta al forno la vorrei questa sera a cena!! buona serata....ciao

    RispondiElimina
  23. Gnam Gnam ma sarà squisita! Complimenti sia per la ricetta che per la collaborazione =)

    RispondiElimina
  24. Ottima questa pasta. Una delizia. Ciao!

    RispondiElimina
  25. Interessante, molto interessante

    RispondiElimina
  26. Da vera italiana non posso che amare questo piatto a base di pasta. Gnam gnam

    RispondiElimina
  27. Un altro modo per fare le zucchine con la pasta! Mi piace.


    Ti invito al mio contest..se ti va passa! Kiss!!
    http://capricciosaepasticcionaincucina.blogspot.it/2012/03/e-tu-di-che-colore-sei-1-contest.html

    RispondiElimina
  28. Buona questa pasta.. e quel caprino è una roba eccezionalee! baci e buon 1° maggio!!!

    RispondiElimina