domenica 27 febbraio 2011

INVOLTINI DI POLLO CON PROSCIUTTO COTTO E MIRTILLI

Come previsto la pioggia è arrivata!!!!
Anche oggi sono stata a casa, per fortuna l'influenza era leggera, e sto meglio, anche perché domani bisogna andare per forza a lavoro!!!!!
Mi sono dedicata interamente alla cucina e nei prossimi giorni vi farò vedere le ricette che ho preparato.....intanto posto questa ricetta buona, facile e un po' particolare per l'aggiunta di un ingrediente non molto utilizzato nei secondi piatti: il mirtillo!!!!

INVOLTINI DI POLLO CON PROSCIUTTO COTTO E MIRTILLI


INGREDIENTI:

-   4 fette di petto di pollo;
- 4 fette di prosciutto cotto;
- 100 gr di mirtilli;
- 80 g di emmentaler;
- 3 cucchiai di vino bianco;
- pangrattato;
- sale.


Battete leggermente le fettine di pollo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza, formando una scaloppina.
Stendete su ognuna una fetta di prosciutto e una di emmentaler e arrotolate creando un involtino che fermerete con uno stuzzicadenti.
In una padella antiaderente (io ho usato quella della Guardini) che quindi non serve ungere, adagiate la carne, cosparsa con il pangrattato.
Rosolate gli involtini per 10 minuti, aggiungete i mirtilli e sfumate con il vino.
Salate e cuocete per altri 5 minuti.




Con questa ricetta partecipo al contest "Ricette leggere al mirtillo" del blog "Ricette leggere"

23 commenti:

  1. Che gustosa e originale ricetta, la segno! Grazie tesoro, baci

    RispondiElimina
  2. Ricetta interessante; mi piace molto.

    Bravissima

    RispondiElimina
  3. Che bella questa ricetta.
    Buona serata carissima.

    RispondiElimina
  4. Ciao! Grazie ke sei passata da me, ricambio volentieri...zampette in pasta è carinissimo!

    RispondiElimina
  5. Buoni gli involtini!!!! l'idea dei mirtilli non sembra male...poi con la sfumata di vino!! Gnam gnam :)

    RispondiElimina
  6. interessante l'accostamento....ciao.

    RispondiElimina
  7. Buono questo pollo, interessente l'uso dei mirtilli. Buon inizio di settimana e buon lavoro.

    RispondiElimina
  8. pollo e mirtilli, che accostamento particolare!!
    da provare!

    RispondiElimina
  9. Che bella ricettina, deve essere buonissima!
    Brava un bacione Anna

    RispondiElimina
  10. ma che idea carina...i mirtilli mi piacciono da matti!

    RispondiElimina
  11. Sei veramente fanyasiosa in cucina, complimenti!
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  12. molto particolare questa ricetta!!!i classici involtini con un tocco di originalità!!!

    RispondiElimina
  13. interessante , effettivamente il mirtillo non è molto usato dalle nostre parti , ma è poco zuccherino e ha un sapore abbastanza aspro che lo rende adatto in certe preparazioni.

    RispondiElimina
  14. Ma è fantastica Laura!! una vera delizia!! mi piace tantissimo!!! ho preso nota degli ingredienti stellina, grazie e Buon lunedì!!!!
    Un abbraccio Maria Luisa!!

    RispondiElimina
  15. Una ricetta originale che proverò! i mirtilli mi piacciono moltissimo ma in cucina non li uso quasi mai... solo nei muffin! bravissima!

    RispondiElimina
  16. Ahh bè.. i mirtilli sono un'ottima novità.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  17. un bell'accoppiamento!
    abche qui piove comunque da ieri...

    RispondiElimina
  18. Bravissima !! Un ottima combinazione degli ingredienti e dei colori !!! Sei davvero brava !

    RispondiElimina
  19. Ciao Laura, bella ricetta semplice e gustosa. Uso spesso i petti di pollo (soprattutto con le arance) e poco i frutti di bosco semplicemente percé non li trovo spesso al super. ma li proverò. Grazie di vaerti conosciuta e guarderò il tuo blog che mi ispira tanta allegria già dalla home page A presto

    RispondiElimina
  20. Eccomi Laura,avevi ragione ...è bellissimo il tuo blog tra prelibatezze e tutti questi micini...miaoooooo...a presto!!!!

    RispondiElimina
  21. eh si,puntuale come sempre!!
    ma consoliamoci con questa squisitezza!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Laura, piacere di conoscerti e di conoscere il tuo blog...ed i tuoi bellissimi gatti. Mi identifico nel tuo profilo perchè anche a me è successo lo stesso per la cucina, anche se credo che sia una forma d'arte che non puoi imparare, al limite puoi affinare. E' come cantare o sei intonato o no. Ti seguirò con piacere.

    RispondiElimina