giovedì 29 gennaio 2015

PANE CON SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO

Quando ho un po' di tempo, ovvero la domenica, mi piace anche preparare il pane. Questo è l'ultimo che ho provato, utilizzando solo semola rimacinata di grano duro, ho ottenuto un buonissimo e sofficissimo risultato!

PANE CON SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO






INGREDIENTI:
- 600 g di semola rimacinata di grano duro;
- 4 g di lievito di birra secco;
- 400 g di acqua;
- 1 cucchiaino di miele di acacia;
- 10 g di sale.



Unite alla farina tutti gli altri ingredienti.
Impastate bene fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo.
Date al pane la forma di un filoncino.
Con un coltello seghettato praticate sulla superficie dei tagli obliqui.
Trasferitelo su una teglia infarinata, coprite il pane con un canovaccio e lasciatelo lievitare, fino a che non avrà raddoppiato il proprio volume.
Cuocetelo in forno già caldo per 15 minuti a 220 °C, quindi riducete la temperatura a 180 °C e fate cuocere per altri 35 minuti.




martedì 27 gennaio 2015

CHEESECAKE AL TORRONE


Quanto mi piacciono le cheesecake e questa nata per finire l'ultimo pezzo di torrone, con la felice combinazione con il kiwi e l'immancabile cioccolato, si è rivelata una gran bella golosità!!!
Ottima proposta per augurare a tutti buona settimana.........

CHEESECAKE AL TORRONE





INGREDIENTI:
- 150 g di biscotti secchi;
- 70 g di burro fuso;
- 3 cucchiaini di miele al limone Mielbio Rigoni di Asiago;
- 100 g di torrone;
- 200 g di formaggio spalmabile;
- 250 g di panna fresca;
- 50 g di zucchero;
- 50 g di cioccolato fondente;
- 2 kiwi;
- pezzetti di torrone e cioccolato fondente grattugiato per la      decorazione finale.



Sbriciolate finemente i biscotti secchi.
Aggiungete il burro fuso e il miele e mescolate bene.
Versatelo sul fondo di una tortiera a cerniera da 16 cm e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Tritate il cioccolato e il torrone.
Montate la panna.
Lavorate il formaggio spalmabile con lo zucchero, aggiungete il cioccolato, il torrone e mescolate bene.
Incorporate delicatamente la panna.
Versate il composto nella tortiera e livellate.
Lasciate raffreddare il cheesecake in frigo per un paio d'ore.
Prima di servire, decorate il dolce con del torrone e il kiwi tagliato a pezzettini e una bella grattugiata di cioccolato fondente.








domenica 25 gennaio 2015

SALAME AL CIOCCOLATO (SENZA UOVA)

Mi è sempre piaciuto il salame al cioccolato, ma siccome tra gli ingredienti ci sono le uova crude, non l' ho mai preparato.
Da quando, però, ho trovato la ricetta della versione senza uova, la faccio spesso e ogni volta viene finito in un istante!!!!!

SALAME AL CIOCCOLATO (SENZA UOVA)








INGREDIENTI:

- 200 g. di biscotti secchi;
- 40 g di cacao amaro;
- 70 g di cioccolato fondente;
- 110 g di burro;

- 100 g di zucchero;

- 50 g di granella di nocciole;

- 3 cucchiai di acqua;

- zucchero a velo.





Spezzettate i biscotti con le mani, alcuni in piccoli pezzi altri in briciole.
Aggiungete il cacao, lo zucchero, la granella di nocciole e mescolate.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e fatelo intiepidire.
Aggiungete al resto degli ingredienti il burro ammorbidito, il cioccolato fuso e l'acqua.
Mescolate bene.
Cospargete il tavolo con abbondante zucchero a velo e ponetevi sopra il composto dandogli con le mani la forma di un salame.
Avvolgetelo su di un foglio di alluminio e mettetelo in frigo 5-6 ore.
Prima di servirlo cospargetelo con altro zucchero a velo.















giovedì 22 gennaio 2015

PIZZA PATATE E ROSMARINO

Alcuni di voi mi hanno fatto notare che ultimamente pubblico solo ricette dolci, effettivamente in questo periodo non preparo piatti salati particolari, ma almeno una volta alla settimana preparo la pizza e tutte le volte cerco di farcirla in modo diverso.
Questa volta ho provato la pizza con le patate e il rosmarino! 

PIZZA PATATE E ROSMARINO


INGREDIENTI:
- 500 g di pasta per pizza (la ricetta la trovate qui)
- 4-5 patate medie;
- rosmarino;
- olio evo;
- sale grosso.




Sbucciate le patate, tagliatele a fette sottili e lessatele per 10-15 minuti in acqua bollente.
Quindi scolatele su un canovaccio pulito e asciugatele, tamponandole con un foglio di carta assorbente.
Lavorate per qualche minuto la pasta per pizza su una spianatoia infarinata.
Stendete l'impasto in una teglia leggermente unta.
Distribuite le patate sulla pizza, sovrapponendole.
Spezzettate gli aghi di rosmarino e spolverizzate le patate.
Condite con un filo d'olio, infornate la teglia e fate cuocere a 200 °C finché i bordi della pizza diventeranno croccanti e le patate dorate (circa 15 -20 minuti).
Poco prima del termine di cottura spolverizzate con una macinata di sale grosso.



martedì 20 gennaio 2015

TIRAMISU' CON PANNA E TORRONE

A volte accade che si ricevono ospiti inaspettati a casa e non si sa che cosa offrire. E' quello che è successo a me l'altro giorno, per fortuna avevo un po' di ingredienti in dispensa e grazie ad una ricetta che avevo letto su una rivista sono riuscita a preparare queste golose e veloci coppette!!!!!!!

TIRAMISU' CON PANNA E TORRONE



Tiramisù con panna e torrone - Ricetta con il torrone


INGREDIENTI (per 4 persone):
- 120 g di torrone;
- 16 di savoiardi;
- 400 g di panna fresca;
- 1 cucchiaio di miele;
- 250 ml di limoncello;
- 2 limoni;
- 1 arancia.

Tiramisù con panna e torrone - Ricetta con il torrone


Per preparare il tiramisù con panna e torrone, montate la panna con il miele e la scorza grattugiata di un limone.
Mescolate il limoncello con 50 ml di acqua.
Tritate finemente il torrone.
Assemblate il dolce prendendo 4 coppette e mettete sul fondo di uno di esse uno strato di panna, poi adagiate sopra due savoiardi bagnati nel limoncello diluito con l'acqua.
Poi coprite con uno strato di panna e con uno strato di torrone sbriciolato, poi di nuovo alternate i savoiardi inzuppati, la panna e la granella di torrone.
Infine, prima di servire, decorate le coppette di tiramisù con panna e torrone con le scorze tagliate a julienne dell'arancia. 

Tiramisù con panna e torrone - Ricetta con il torrone


Tiramisù con panna e torrone - Ricetta con il torrone

domenica 18 gennaio 2015

MUFFIN ALLA LIQUIRIZIA

Anche quest'anno ai mercatini di Natale ho acquistato la liquirizia pura, mia mamma l'adora, così posso prepararle qualche dolcetto con questo ingrediente.
Dopo il gelato e la panna cotta alla liquirizia, ho sfornato dei sofficissimi e profumatissimi muffin dal cuore tenero!

MUFFIN ALLA LIQUIRIZIA




Ingredienti: (dal blog "Olio e Aceto")
- 130 g di farina;
- 120 g  di zucchero di canna Muscovado;
- 1 uovo;
- 40 g di burro;
- 70 ml di latte;
- 1 cucchiaino di bustina di lievito per dolci;
- 30 g di liquirizia pura;
- zucchero a velo "Eridania" per decorare.




Procedete unendo gli ingredienti liquidi in una ciotola, uovo, latte, burro fuso ed in un'altra quelli solidi, farina, lievito e zucchero e la liquirizia precedentemente frullata,  mescolate. 
Unite i due composti, mescolando delicatamente. Prendete uno stampo per muffin, e, riempite ogni singolo spazio con il composto per 3/4,  infornate a 180 °C per 20 minuti. 
Appena sono freddi spolverate con zucchero a velo.





giovedì 15 gennaio 2015

POLPETTE DI LENTICCHIE AL POMODORO

Anche oggi c'è il sole, che bello cominciare la giornata, anche se fredda, con i suoi raggi e tutta questa luce!!!
Se vi sono rimaste delle lenticchie dalle feste natalizie, benchè sarebbe bene mangiarle tutto l'anno visto che fanno un gran bene, vi propongo questa ricetta:

POLPETTE DI LENTICCHIE AL POMODORO


INGREDIENTI:
- 240 g di lenticchie;
- 1 uovo;
- pangrattato;
- abbondante parmigiano grattugiato;
- 200 g di polpa di pomodoro;
- sale;
- olio evo.




Sciacquate le lenticchie in acqua fredda e mettetele con abbondante acqua, circa il doppio della quantità delle lenticchie, in pentola a pressione.

Fate cuocere per 5 minuti dal fischio della pentola.
Poi scolatele e frullatele nel mixer con un uovo e  il parmigiano.
Unite al composto in una ciotola pangrattato sufficiente a formare le polpettine con le mani. 
In una padella mettete un filo d'olio, rosolatevi le polpette da una parte e poi dall'altra, unite la polpa di pomodoro, eventualmente un po' d'acqua, regolate di sale e cuocete a fuoco dolcissimo finché il sugo non restringerà.
Servite le polpette calde irrorandole con il loro sughetto.





martedì 13 gennaio 2015

TORTA ALLO YOGURT, RICOTTA E CANNELLA

Nonostante durante le feste i dolci non siano mancati, la voglia di preparare dolci non è passata.
Meglio però fare torte il più possibile leggere, per avere il meno possibile sensi di colpa!
Cominciamo allora la settimana con questa torta allo yogurt, ricotta e gocce di cioccolato!

TORTA ALLO YOGURT, RICOTTA E CANNELLA


INGREDIENTI:
- 250 g di farina;
- 120 g di zucchero;
- 250 g di ricotta;
- 125 g di yogurt bianco;
- 45 g di gocce di cioccolato;
- 3 uova;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- la scorza grattugiata di un limone;
- cannella;
- sale.


Infarinate con un cucchiaio di farina le gocce di cioccolato.
Separate i tuorli dagli albumi.
In una ciotola montate gli albumi con un pizzico di sale e mettete da parte.
In un'altra ciotola montate i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete lo yogurt, la ricotta e la scorza grattugiata del limone.
Incorporate a cucchiaiate la farina rimanente e il lievito setacciati.
Aggiungete le gocce di cioccolato infarinate e la cannella.
Infine, incorporate delicatamente gli albumi al composto.
Versate il tutto in una tortiera da 22 cm, imburrata e infarinata, e infornate a 180 °C per circa 45 minuti.
Cospargete con altra cannella prima di servire.




lunedì 5 gennaio 2015

TRECCINE CON UVETTA

Tra poco si torna alla routine quotidiana, così ho approfittato utilizzando questi giorni di ferie anche per fare ricette che richiedono un po' più di tempo e che quindi faccio fatica a fare spesso.
Un esempio sono queste sofficissime treccine arricchite con dell'uvetta!

TRECCINE CON UVETTA



INGREDIENTI:
- 500 g di farina;
- 275 g di acqua;
- 12 g di lievito di birra;
- 100 g di uvetta;
- 1 uovo;
- 1 cucchiaino di miele;
- 50 g di burro;
- 10 g di sale;
- 1 tuorlo;
- latte;
- sale.



Setacciate la farina, unite il lievito, sciolto in acqua tiepida e mescolate.
Aggiungete il sale, l'uovo, il miele e il burro.
Infine unite l'uvetta e amalgamate bene.
Formate un panetto, disponetelo in una ciotola unta di olio, e fatelo lievitare per circa un'ora e mezza.
Spezzate l'impasto in parti uguali (da circa 30 g), formate dei rettangoli e fate tre tagli, lasciando la parte superiore unita.
Formate delle treccine, disponetele su una teglia, rivestita con carta forno, e spennellatele con il tuorlo, diluito in due cucchiaini di latte  un pizzico di sale.
Fate lievitare ancora per circa mezz'ora.
Spennellate nuovamente le treccine con il tuorlo e fatele cuocere in forno a 200 °C per circa 10 minuti.





Ormai ci siamo, mancano poche ore e poi arriva Lei , attesissima da grandi e piccini, con i suoi regali e dolcetti.......peccato che tutte le Feste si porti via!!!




domenica 4 gennaio 2015

TORTINI LIGHT ALL'ANANAS

Buon anno!!!!!!
Avete iniziato bene il 2015?!
Noi siamo ancora influenzati, ormai è da una settimana che non usciamo di casa! Anche se la voglia di mangiare è poca, per passare il tempo abbiamo preparato questi facili dolcetti light approfittando di finire un barattolo di ananas.

TORTINI LIGHT ALL'ANANAS





INGREDIENTI:

- 150 g di farina;
- 3 uova;
- 6 fette di ananas;
- 125 g di yogurt bianco;
- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- 4 cucchiai di olio;
- 40 g di zucchero;
- un pizzico di cannella;
- zucchero a velo;
- sale.


Tagliate due fette di ananas a cubetti.
Mescolate le uova, lo yogurt, lo zucchero, l'olio e un pizzico di sale.
Aggiungete la farina setacciata, il lievito e la cannella.
Amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo, infine aggiungete l'ananas a cubetti.
Foderate con carta da forno bagnata e strizzata 4 stampini da tartellette.
Disponete le 4 fette di ananas rimaste sul fondo degli stampini, versatevi sopra il composto e cuocete a 180 °C  per circa 25 minuti.
Quando si sono intiepiditi, rovesciateli e lasciateli raffreddare.
Prima di servire spolverizzateli con lo zucchero a velo.