sabato 30 luglio 2016

WAFFLE SENZA BURRO

Quanto mi piacciono i waffle!!!!
Sono così veloci da fare che ogni tanto riesco a prepararli anche per la colazione.
Questa volta ho provato la ricetta senza burro, buonissimi come i waffle classici!!!!

WAFFLE SENZA BURRO



INGREDIENTI:
- 180 g di farina 00;
- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- 80 g di zucchero;
- 2 uova;
- 180 ml di latte;
- 50 ml di olio;
- estratto di vaniglia.



In una ciotola mescolate la farina setacciata, il lievito e lo zucchero.
In un'altra ciotola mescolate con una frusta le uova, il latte, l'olio e l'estratto di vaniglia.
Aggiungete gli ingredienti secchi e amalgamate fino ad ottenere una pastella.
Scaldate la piastra per i waffle, versateci la pastella e cuocete per circa 4 minuti.
Serviteli tiepidi con quello che vi piace di più.
Io, questa volta, ho utilizzato la marmellata all'uva spina "Rigoni di Asiago".


mercoledì 27 luglio 2016

TORTA CON PESCHE E FARINA DI GRANO SARACENO

Le ferie si stanno avvicinando e come al solito le ultime settimane di lavoro sono sempre le più intense.
Così per addolcire un po' la giornata lavorativa ho portato in ufficio una fetta di questa buona e soffice torta con pesche e farina di grano saraceno!

TORTA CON PESCHE E FARINA DI GRANO SARACENO



INGREDIENTI:
- 150 g di farina 00;
- 100 g di farina di grano saraceno;
- 250 g di ricotta;
- 160 g di zucchero;
- 3 uova;
- 3 pesche;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- zucchero a velo.


Lavate le pesche, poi tagliatene due a pezzetti e una a spicchi.
In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete la ricotta continuando a montare.
Versate la farina e il lievito setacciati e amalgamate bene.
Infine aggiungete le pesche a pezzetti.
Versate il composto in uno stampo a cerniera da 20 cm e disponete la pesca tagliata a spicchi sulla superficie.
Infornate a 180 °C per 45 minuti.
Prima di servire spolverizzate di zucchero a velo.


sabato 23 luglio 2016

GELATO DI MORE

Mentre preparavo questo buonissimo gelato di more mi sono tornate alla mente l’estati trascorse nella casa di campagna della mia adorata zia.
Il tempo passato ad aiutarla nel suo fantastico orto e le gare con mia sorella a chi raccoglieva più velocemente more e lamponi per poi portarle in cucina dove mia zia ci preparava fantastici gelati.
Quanto vorrei che lei fosse ancora tra noi per preparare insieme altre prelibatezze e per fare conoscere  anche a Pietro le meraviglie della campagna!
Così in un caldo pomeriggio, tra un ricordo e un po’ di nostalgia, ho preparato questo cremoso gelato di more!

GELATO DI MORE



INGREDIENTI:
- 500 g di more e altre per decorare;
- 75 g di zucchero;
- 30 ml di acqua;
- 300 ml di panna da montare.



Versate le more in un tegame e aggiungete l’acqua e lo zucchero.
Coprite e fate sobbollire per 5 minuti finché la frutta non comincia ad ammorbidirsi.
Versate la frutta in una ciotola e schiacciatela con un cucchiaio di legno.
Lasciate raffreddare e poi mettete in frigo.

Mettete il composto nella gelatiera e rimestate la purea di frutta fredda per 10-15 minuti finché non diventa densa, poi incorporate gradualmente la panna.
Continuate a rimestare il gelato finché non è abbastanza solido.


Se non avete la gelatiera, montate la panna e poi amalgamatela con la purea di frutta raffreddata.
Versate il composto in una vaschetta di plastica e mettete a congelare per 2 ore.
Schiacciate il composto con una forchetta o mescolatelo nel mixer per frantumare i cristalli di ghiaccio.

Rimettete in freezer per altre 4 ore, mescolando nuovamente  il composto per 2 ore.






Con questa ricetta ricca di ricordi partecipo al contest "Un souvenir nel piatto" di Consuelo del blog "I biscotti della zia"





mercoledì 20 luglio 2016

MINI DONUTS SENZA BURRO CON GLASSA ALLA MENTA

I mini donuts senza burro con glassa alla menta sono stati apprezzati tantissimo da Pietro e da tutta la famiglia.
Preparati una domenica pomeriggio mentre Pietro dormiva i mini donuts sono stati una golosa sorpresa al suo risveglio.
Così, una tira l'altra le ciambelline sono state un'ottima merenda per tutti: buona e sana!

MINI DONUTS SENZA BURRO 
CON GLASSA ALLA MENTA 

Mini donuts senza burro con glassa alla menta - Mini ciambelle

Mini donuts senza burro con glassa alla menta - Mini ciambelle

INGREDIENTI:
Per i mini donuts:
- 180 g di farina;
- 80 g di zucchero;
- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- 170 ml di latte;
- 2 uova;
- 3 cucchiai di olio di semi;
- estratto di vaniglia.

Per la glassa:
- sciroppo di menta;
- zucchero a velo;
- codette di cioccolato per decorare.


Mini donuts senza burro con glassa alla menta - Mini ciambelle

Mini donuts senza burro con glassa alla menta - Mini ciambelle

Per preparare i mini donuts senza burro con glassa alla menta, montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Aggiungete l'estratto di vaniglia e l'olio.

Infine, incorporate la farina e il lievito setacciati un po' alla volta alternandoli con il latte.

Mescolate bene fino ad ottenere una pastella liscia.

Scaldate la piastra e riempite gli stampini, cuocendoli circa 6-7 minuti (seguite le istruzioni della vostra piastra).



Per la glassa, mescolate allo zucchero a velo setacciato qualche goccia di sciroppo di menta, fino ad ottenere la giusta consistenza.



Quando i mini donuts senza burro si sono raffreddati, versate sopra un po' di glassa alla menta e decorate con codette di cioccolato.


Mini donuts senza burro con glassa alla menta - Mini ciambelle

Mini donuts senza burro con glassa alla menta - Mini ciambelle

sabato 16 luglio 2016

HAMBURGER CON PEPERONI

Chi ha bambini piccoli sa quanto è difficile fargli mangiare le verdure, così bisogna trovare ogni volta qualche piccolo trucco per fargliele apprezzare.
Questa volta ho pensato di preparare degli hamburger di carne con all'interno i peperoni.
Per fortuna a Pietro sono piaciuti e mi ha anche aiutato a prepararli!

HAMBURGER CON PEPERONI



INGREDIENTI:
- 500 g di carne macinata;
- 1/2 peperone rosso;
- 1/2 peperone giallo;
- 1 uovo;
- pangrattato;
- prezzemolo;
- sale;
- olio evo.



Tagliate a dadini i peperoni.
In una ciotola amalgamate la carne macinata, i peperoni, l'uovo, il sale e il prezzemolo.
Aggiungete il pangrattato fino a raggiungere la giusta consistenza giusta per formare gli hamburger.
In una larga padella versate un filo d' olio e cucinate gli hamburger con peperoni da una parte e poi dall'altra.


mercoledì 13 luglio 2016

TIRAMISU' DI PESCHE

Avevo voglia di preparare un dessert fresco e veloce da servire dopo cena.
In un primo momento non riuscivo a trovare una ricetta giusta, poi guardando cosa avevo a casa a disposizione ho pensato ad un leggero tiramisù di pesche monoporzione.
E' subito diventato una delle mie versioni di tiramisù preferite!
Buonissimo, goloso, fresco e leggero, perfetto da gustare come dessert alla fine di una cena estiva.

TIRAMISU' DI PESCHE



INGREDIENTI (per 4 coppette):
- 8 savoiardi;
- 2 pesche;
- 200 g di ricotta;
- 100 g di yogurt alla pesca;
- 30 g di zucchero a velo;
- 8 amaretti;
- estratto di vaniglia.



Lavate, asciugate, sbucciate e tagliate a dadini le pesche.
Mettete le pesche in un colino sopra una ciotola a scolare in modo da raccogliere il succo, dove poi aggiungerete un po' di acqua.
In una ciotola mescolate la ricotta con lo yogurt, lo zucchero a velo setacciato, l'estratto di vaniglia.
Ora assemblate il tiramisù iniziando con un savoiardo tagliato in base alla grandezza della coppetta e bagnato con il succo della pesca.
Versate un po' di crema alla ricotta, aggiungete alcuni pezzettini di pesca e un amaretto sbriciolato.
Poi aggiungete un altro savoiardo bagnato e tagliato in base alla grandezza della coppetta e ancora un po' di crema.
Infine decorate con altri pezzi di pesca e amaretti sbriciolati.



domenica 10 luglio 2016

INSALATA CON SEMI DI AMARANTO

Sono presa dall'ansia da svuotamento dispensa. I giorni corrono veloci, l'estate finalmente sembra aver preso posizione, tra non molto andrò in ferie .......e la mia cucina ha ancora tante cose da smaltire e prodotti che sono arrivati alla scadenza!!!
Tra questi un sacchetto di semi di amaranto, che avevo preso con tanto entusiasmo avendo letto le loro molte proprietà, e che volevo provare in versione dolce. Invece, persa nella ricerca della ricetta giusta, me ne sono dimenticata!!!
Ora, con il caldo che ci allontana dal forno e spinta dalla necessità di svuotare gli armadietti, ho trovato questo fresco modo di usare questi fantastici chicchi piccoli, piccoli che procurano tanti benefici ma che quando cominciano a correre per il tavolo non li prendi più!!!

INSALATA CON SEMI DI AMARANTO






Ingredienti:
- 200 g di semi di amaranto;
- 250 g di ceci in scatola (peso da sgocciolati);
- 1 cipolla rossa;
- 2 piccoli cetrioli;
- 1 piccola carota;
- 5 pomodorini;
- 1 manciata di pinoli;
- 1 limone bio;
- 15 foglie di menta (dal mio terrazzo);
- 100 g di feta;
- 2 cucchiai di olio evo;
- sale alle erbe.



Sciacquare i semi d'amaranto e cuocerli in acqua bollente per circa 30 minuti.
Scolarli in un setaccio a maglia fine. IMPORTANTE che sia a maglia fine, altrimenti è così piccolo che può passare attraverso un colino normale.
Nel frattempo in una capiente ciotola unite gli altri ingredienti.
Tagliate a fettine sottilissime la cipolla rossa. 
Pelate e tagliate a rondelle sottili i cetrioli.
Pelate e tagliate a rondelle la carota.
Sciacquate e scolate bene i ceci.
Tostate i pinoli in un piccolo pentolino.
Tritate le foglie di menta.
Grattugiate la buccia del limone e poi tagliatelo a metà e spremete il succo (meglio filtrarlo prima di aggiungere).
Aggiungete i semi d'amaranto, scolati bene, tagliate i pomodorini e sbriciolate la feta.
In una piccola ciotola versate l'olio e il sale, mescolate bene e versate sopra l'insalata.
Mescolate il tutto molto delicatamente e servite.





Qui di seguito alcune notizie sui semi di amaranto:

La pianta dell'amaranto, ritenuta blasfema dai conquistadores spagnoli, veniva invece considerata sacra dagli Incas e Atzechi, popoli che già ne conoscevano le fantastiche proprietà.

Originaria dell'America pre-colombiana, incas e atzeca, l'amaranto è una pianta che ha fatto il giro del mondo ed è arrivata fino in oriente (Indonesia e Cina) e in India, dove ancora oggi le foglie del  vengono inserite nella dieta per ovviare alle carenze di ferro.
L'amaranto, condsiderata pianta sacra e legata all'amicizia che, come da significato del nome "non appassisce" mai, è nota per le bellissime infioresccenze rosso amaranto, appunto, e per i piccoli chicchi commestibili; fa parte della famiglia delleAmarantacee, ma viene comunemente usato come un cereale, spesso cotto insieme alla quinoa, perché ha più o meno lo stesso tempo e modalità di cottura, oltreché provenzienza.
I suoi chicchi sono ricchi di proteine e fibre, il suo sapore è gradevole, leggermente dolciastro, con sentori, a detta di alcuni, che ricordano la nocciola.
Non contiene glutine ed è quindi una valida alternativa per chi soffre di allergie o intolleranze ai cereali convenzionali (come la celiachia).
L'amaranto è particolarmente energizzante; 100 grammi apportano circa 370 calorie.
Riassumendo, diciamo che 100 g di amaranto contengono: poco più di un grammo e mezzo di lipidi, 135 mg di potassio, 65mg di magnesio, 47 mg di calcio, 6 mg di sodio, 4 mg di ferro, 19 grammi di glucidi, 2 grammi di fibra alimentare, quasi 4 grammi di proteine, vitamine e piridossina 0,1 mg.
L'amaranto ha quindi buone quantità di amminoacidi, non contiene grassi saturi e ha un basso indice glicemico; inoltre, essendo a base di fibre insolubili che aumentano la massa fecale accelerandone il transito intestinale, l'amaranto aiuta a combattere stipsi e stitichezza.
Notizie prese da: www.cure-naturali.it










mercoledì 6 luglio 2016

PLUMCAKE SOFFICE CON ALBICOCCHE

Come al solito voglio cominciare la settimana con un buon dolce soffice e goloso!
Ci si alza più volentieri quando in cucina ci aspetta qualcosa di buono preparato la sera prima apposta per la colazione.
Oggi vi propongo un soffice e leggero plumcake con le albicocche senza burro.

PLUMCAKE SOFFICE CON ALBICOCCHE

Plumcake soffice con albicocche senza burro


Plumcake soffice con albicocche senza burro

INGREDIENTI:
- 400 g di albicocche;
- 250 g di farina 00;
- 3 uova;
- 170 g di zucchero;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 70 g g di olio;
- 200 g di yogurt di albicocche;
- 50 ml di latte;
- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
- zucchero a velo.

Plumcake soffice con albicocche senza burro


Plumcake soffice con albicocche senza burro


Per preparare il Plumcake soffice con albicocche senza burro, lavate, asciugate e snocciolate le albicocche.
Tagliatele a fettine sottili e tenetele da parte.

In una ciotola montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungete l'olio, poi il latte e lo yogurt e continuate a montare.
Infine incorporate la farina e il lievito setacciati e mescolate bene.

Versate l'impasto in uno stampo da plumcake e aggiungete le albicocche a fettine.

Infornate a 180 °C per circa 45-50 minuti (fate la prova dello stuzzicadenti).

Prima di servire il plumcake soffice con albicocche spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

Plumcake soffice con albicocche senza burro


Plumcake soffice con albicocche senza burro





venerdì 1 luglio 2016

GELATO DI CILIEGIA

E' difficile competere con la buonissima gelateria artigianale che abbiamo vicino casa, ma per fortuna anche i miei gelati vengono molto apprezzati da tutta la famiglia!
Questa volta ho preparato il gelato gusto ciliegia che ho servito su delle coppette di cialda!
E anche questa volta è stato gradito molto da tutti!!!!

GELATO DI CILIEGIA

Gelato di ciliegia - Ricetta con le ciliegie

Gelato di ciliegia - Ricetta con le ciliegie

INGREDIENTI:
- 400 g di ciliegie;
- 250 ml di panna;
- 80 g di zucchero;
- 150 ml di latte.

Gelato di ciliegia - Ricetta con le ciliegie

Gelato di ciliegia - Ricetta con le ciliegie

Per preparare il gelato di ciliegie, lavate, asciugate e denocciolate le ciliegie.

Frullate le ciliegie con lo zucchero.

Aggiungete il latte e la panna e frullate ancora.

Versate il composto nella gelatiera per 30 - 40 minuti.

Gelato di ciliegia - Ricetta con le ciliegie

Gelato di ciliegia - Ricetta con le ciliegie