venerdì 6 maggio 2011

AMOR POLENTA

Questo delicato dolce, è caratteristico della tradizione dolciaria lombarda!!!!
L'ho trovato su una vecchia rivista di mia mamma e mi è piaciuto tantissimo, veloce da preparare e perfetto per colazione!!!

AMOR POLENTA



INGREDIENTI:

- 125 g burro;
- 135 g zucchero a velo;
- 100 g farina gialla;
- 75 g farina bianca;
- 75 g mandorle tritate;
- 2 uova intere e 3 tuorli;
- 1 cucchiaino di lievito in polvere;
- 25 g di liquore Strega;
- 1 bustina di vanillina;
- burro e farina per lo stampo.



Fate sciogliere in una casseruolina il burro a fuoco dolcissimo, facendo bene attenzione a non farlo soffriggere, poi versatelo in una ciotola. 
Preparate la farina bianca, setacciata insieme con quella gialla, amalgamandola con cura al lievito in polvere e alla vanillina. 
Unite al burro g 125 di zucchero a velo e con  lo sbattitore elettrico, montatelo finchè sarà ben gonfio e soffice. 
Unite allora le uova e i tuorli, uno alla volta e senza aggiungere il successivo se il precedente non è stato perfettamente incorporato. 
Bagnate con il liquore e poi unite un pò alla volta sempre mescolando, le farine preparate e le mandorle tritate, amalgamando bene il tutto. 
Preparate uno stampo imburrato e infarinato: scuotetelo per eliminare l'eccedenza di farina, versatevi il composto, livellatelo con una spatola o con il dorso di un cucchiaio e cuocetelo in forno a 180° per circa 50 minuti. 
Sfornatelo, poi lasciatelo intiepidire prima di sformarlo e decoratelo con lo zucchero a velo rimasto. 
Si conserverà bene per qualche giorno se adeguatamente protetto con un foglio di carta d'alluminio.



Con questa ricetta partecipo al contest "Mai dire mais" del blog "La Massaia Canterina"



23 commenti:

  1. Molto bello anch'io avevo intenzione di reaizzare lo stesso dolce sai?
    Mi sebra venuto molto bene... hai usato il fioretto? Perché uno dei motivi per cui rimando la ricetta è che non lo trovo : (

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono moltissimo i plum cake e con la farina di mais non l'avevo mai provato. Copio ; )

    RispondiElimina
  3. francesca penso che abbia involontariamente risposto ad una domanda che volevo farti
    ovvero che tipo di farina gialla usare???
    questo dolce non l'ho mai assaggiato e lo volevo fare
    complimenti ottima ricetta
    golosa serata katya

    RispondiElimina
  4. pecato che la farina gialla sia introvabile...mi piacerebbe moltissimo provare questo dolcetto. ciao, buon week end!

    RispondiElimina
  5. che belle le forchettine, complimenti per il dolce...

    RispondiElimina
  6. Buonissima, proverò a farla domenica. Ideale per la mia colazione. Grazie.

    RispondiElimina
  7. io la farina ce l'ho in casa, mai rinunciare ad una polenta all'ultimo momento...e adesso ci farò il tuo plumcake, ma fioretto o bramata? ce lo fai sapere...grazie baci

    RispondiElimina
  8. Buonissimo......pensare che fino a prima la nascita di mio figlio il mais per me era sinonimo di pop-corn!!!buon fine settimana ciao!!!!

    RispondiElimina
  9. wou!ma lo sai che non ho mai fatto un dolce con la farina gialla? da provare...

    RispondiElimina
  10. Proprio ieri parlavo con le colleghe di questo dolce e che lo avrei voluto fare ed eccolo che lo trovo da te!!! Deve essere buonissimo, ha un bellissimo aspetto e un colore meraviglioso...bravissima!! Bacione e buon w.e.!!

    RispondiElimina
  11. Ciao cara,
    grazie mille di essere passata a trovarmi ;)
    Anch'io voglio provare a farlo, però sto cercando il suo formato caratterisitco, ho troppi ricordi d'infanzia per ovviare su questo aspetto ;)
    Baci,
    Veronica

    RispondiElimina
  12. Ho anch'io la ricetta su un mio libro, mi sono ripromessa di farla prima o poi, non ricordo se è come la tua.
    Mi sembra davvero buono.
    baci,

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte siete sempre molto gentili, ma soprattutto molto attente, e questo mi piace molto, ho usato il fioretto che ho comprato al supermercato e vi posso assicurare che il dolce è veramente buono e delicato!!! Penso si possa fare anche con la farina bramata verrà più "ruvida", da provare!!!
    Grazie ancora e buonanotte

    RispondiElimina
  14. Ciao laura,anche mia mamma la faceva sempre, e' un classico, grazie per la ricetta, non l'avevo piu',complimenti per la tua, e' bellissima, ciao buon week end rosa baci:)

    RispondiElimina
  15. Invitantissimo, un'ottima idea, buon sabato.

    RispondiElimina
  16. L'ho visto spesso ma mai provato questo dolce, grazie per la ricetta, un bacione e buon week-end.

    RispondiElimina
  17. bello il plumcake e che buona!

    RispondiElimina
  18. Hai una grande fantasia in cucina, vorrei averla io, ti faccio i miei più sinceri complimenti, ciao!

    RispondiElimina
  19. Ma che buono! Sono anni che non mangio questo dolce. Chissà perchè era finito nel dimenticatoio! Rimedio subito, grazie a te!
    bacioni
    Anna

    RispondiElimina
  20. buonissimo!! fosse per me la farina di mais la metterei davvero ovunque!
    buon we!

    Benedetta

    RispondiElimina
  21. Bellissima, buonissima, mamma mia quanto è bella!! Una ricetta fantastica Un bacione e buona domenica e buona festa della mamma.!!
    Maria Luisa.

    RispondiElimina
  22. Ciao Laura grazie mille per esserti aggiunta ai miei sostenitori come hai visto siamo ancora in pochi...ma sono fiduciosa!! sono passata a trovarti su FB e ho aggiunto la tua pagina tra e mie preferite! Buona domenica a presto

    RispondiElimina
  23. Che bello questo plumcake, Laura!
    Eh sì, la farina di mais oltre alla polenta ci permette di creare tante cosine gustosissime!!! ^___*

    Grazie per aver partecipato a "Mai Dire Mais"!
    Ho aggiunto la tua ricetta nell'elenco!

    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina