mercoledì 27 aprile 2011

IL CALZONE......FATTO DA LUI!!!!!!

Finalmente sono riuscita!!!!! 
Da quando è uscito il contest di Max non sapevo come far cucinare il mio ragazzo.
Di solito, quando vado io da lui andiamo a mangiare fuori e quando viene da me lui non entra mai in cucina.
Così un sabato pomeriggio mentre lo aspettavo ho preparato la pasta della pizza, e ho pensato che sarebbe stata una bella idea se l' avesse preparato lui per una volta, così quando è arrivato, dopo un po' di esitazione, ha steso la pasta, ha preparato il ripieno e ha deciso di realizzare invece della solita pizza un calzone.
Ed ecco che vi presento la ricetta fatta dal mio lui.........

IL CALZONE 



INGREDIENTI:

- 1/2 kg di farina Manitoba "Molino Chiavazza";
- 250 gr di acqua;
- 25 gr di lievito di birra;
- 1 cucchiaino di zucchero;
- 10 gr di sale;
- 4 cucchiai di olio;
- salsa di pomodoro;
- formaggio filante;
- prosciutto cotto.





Mescolate bene il sale con la farina.
Sciogliete il lievito di birra con poca acqua e il cucchiaino di zucchero.
Quando avrà fatto la schiuma, mettetelo al centro della fontana di farina, aggiungete l'olio e il resto dell'acqua un poco alla volta.
Impastate bene e lasciate riposare per 10 minuti.
Dopodiché rilavorate l'impasto.
Oliate una ciotola capiente, mettetevi l'impasto, copritelo e lasciatelo lievitare al caldo per circa un'ora e mezza o comunque fino a quando la pasta avrà raddoppiato di volume.
Terminata la lievitazione tirate la pasta e ricoprite metà della pasta con il prosciutto cotto e il formaggio.
Chiudete il calzone e infornate per circa 30 minuti a 180 °C.
Appena sfornate ricoprite la pizza con la salsa di pomodoro.


Naturalmente era buonissima!!!!!!!!!!!!!!!!!


Con questa ricetta partecipo al contest "Oggi cucina lui...per lei" del "Blog di Max"


e alla raccolta "Mani in pasta" di Molino Chiavazza


27 commenti:

  1. Una vera bontà, invitantissimo!!!! Complimenti allo chef! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che dire... è stato bravissimo perchè il calzone è davvero perfetto!! Speriamo che questi ometti vengano un pò contagiati da noi e possano stare un pò di più in cucina, e non solo per divorare ciò che cuciniamo.

    RispondiElimina
  3. MMMhh...che buyono dev'essere! Se c'è una cosa che sa far bene il mio lui (e forse l'unica) è la pizza..ma vedo che anche il tuo non scherza! Se non stiamo attente questi uomini pian piano ci tolgono anche il trono della cucina!

    RispondiElimina
  4. Con la scusa del contest sta diventando un cuoco provetto!!! Molto bravo, il calzone mi sembra buonissimo!!! Bacio...

    RispondiElimina
  5. Ma grazie!!! mi fa molto piacere aver dato questo piccolissimo stimolo, in un certo senso si tratta per lo più di un paio d'ore di divertimento...cmq bene la realizzazione, ben fatto. Vado ad aggiornare subito...a presto e in bocca al lupo, ciao.

    RispondiElimina
  6. Complimenti !! bravissima
    un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  7. Come vorrei che mio marito si cimentassei in cucina ogni tanto...
    Ciao, cara, buona giornata
    Anna

    RispondiElimina
  8. Ciao complimenti bellissimo il calzone molto invitante, baci rosa buona giornata

    RispondiElimina
  9. bravissima tu a farlo cucinare e bravissimo lui per il risultato!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Bravissima ..sei riuscita ed ora non resta che farlo continuare ...di tanto in tanto, ciao ;)

    RispondiElimina
  11. E' fortunata ad avere un fidanzato che le cucina n calzone come questo. Grazie e complimenti.

    RispondiElimina
  12. Che bravo il tuo fidanzato Laura, bellissimo calzone, dovrebbe essere di una bontà!!
    Laura vorrei partecipare al tuo contest, ho appena postato dei primi, puoi vedere se vanno bene? in caso metto subito il banner. Grazie cara!!
    Ancora complimenti al tuo lui e un abbraccio a te!! M.Luisa.

    RispondiElimina
  13. immagino che non gli avresti detto "caro amore il tuo calzone fa schifo?" vero? carissima un uomo davvero splendido, da sposare...posso farti una confidenza? io in cucina preferisco i miei pelosetti.....baci

    RispondiElimina
  14. Complimenti al tuo ragazzo con il grembiule!

    RispondiElimina
  15. Laura! Non riusciamo a vedere ciò che è scritto! Purtroppo ci appare e scompare subito! Non so se è un problema solo nostro! :(
    Ti volevamo invitare al nostro gruppo visto che sei amante degli animali come noi :)
    http://nasodatartufo.blogspot.com/p/le-vostre-ricette.html

    RispondiElimina
  16. ahahahah ma è statobravissimo ammazza.. in una preparazione non così facile.. vabbè che la pasta l'avevi preparata tu!!! smackkk .-)

    RispondiElimina
  17. Ciao Bella,
    complimenti al tuoi lui,davvero bravo come te!!!;-)
    Un bacione e buona serata*

    RispondiElimina
  18. Complimenti al tuo ragazzo!E veramente bravo:)))

    RispondiElimina
  19. Ahahahah!!! :-) La foto con grembiule + pantofole è bellissima, e magari l'hai pure scattata di nascosto!!! :D Io sono riuscita solo una volta a mettere il grembiule a mio marito, non ti dico le risate! Però ha creato un calzone buonissimo, quindi tanti tanti complimenti al nuovo chef!! ;-)

    RispondiElimina
  20. E' stato davvero bravo... in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  21. Per prima cosa complimenti a te che sei riuscita in questa impresa, grazie alla tua bravura è stato strepitoso nel realizzare lo splendido calzone. BRAVIIIIIIIIII! Tantissimi auguri per la vostra partecipazione al contest, baci e bun fine settimana
    M.G.

    RispondiElimina
  22. Ottima idea quella di coinvolgere anche loro, vediamo se riesco a far partecipare mio marito la prossima volta, avrei proprio bisogno del suo aiuto!!!

    RispondiElimina
  23. ma che bravo chefff :D ma bravooooo hihihi fagli i complimenti anche da parte mia :D

    RispondiElimina
  24. bravissimo, il calzone, complimenti!

    RispondiElimina
  25. buonissimo!!! un bravo al cuoco ^_^

    RispondiElimina
  26. Ringrazio tutte voi per gli apprezzamenti che trasmetterò al mio lui.......con la speranza che non si monti la testa!!!In effetti, però non mi dispiacerebbe averlo un pò in cucina!!!
    Buonanotte

    RispondiElimina