lunedì 23 gennaio 2017

OSSIBUCHI DI TACCHINO

La carne di tacchino, molto più digeribile e veloce in cottura di quella di vitello, si presta molto bene per questo ottimo secondo piatto. Gli ossibuchi di tacchino abbinati ai piselli diventano così un gustoso piatto e una buona occasione per mangiare carne!

OSSIBUCHI DI TACCHINO





Ingredienti:
- 3 ossibuchi di tacchino;
- trito di cipolla, carota e sedano (io surgelato);
- q.b. di piselli surgelati (io circa 300 g);
- farina;
- 1 rametto rosmarino;
- olio evo;
- sale (io alle erbe);
- 1/2 bicchiere di vino bianco secco;

- 200 ml circa di brodo vegetale.






Lavate gli ossibuchi, asciugateli con la carta cucina e passateli nella farina, facendola aderire bene.
In una padella mettete poco olio e il trito di odori, e fate appassire aggiungendo un po d' acqua. Aggiungete gli ossibuchi infarinati e fateli rosolare bene da entrambe le parti. Aggiungete il vino e un rametto di rosmarino e lasciate sfumare. Aggiungete, poco alla volta, il brodo vegetale portando la carne a cottura, circa 20 minuti. Dieci minuti prima della fine cottura della carne, aggiungete i piselli, mescolate, regolate di sale e terminate cottura. Servite caldo.









domenica 22 gennaio 2017

GIRELLE DI PASTA SFOGLIA CON MARMELLATA

Le girelle di pasta sfoglia con marmellata sono una ricetta facilissima, da preparare in pochi minuti!!!
Io le ho farcite con la marmellata di albicocche e uvetta, ma voi potete optare anche per le gocce di cioccolato.
Buonissime sia calde, appena sfornate, sia fredde, sono un’ottima merenda per grandi e piccoli, magari accompagnate ad una calda tazza di tè.

GIRELLE DI PASTA SFOGLIA CON MARMELLATA



Girelle di pasta sfoglia con marmellata- Ricetta facile e veloce

INGREDIENTI:
- rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
- 60 g di uvetta;
- marmellata di albicocche Fiordifrutta Rigoni di Asiago;
- zucchero a velo.



Girelle di pasta sfoglia con marmellata- Ricetta facile e veloce

In una ciotola mettete l'uvetta con dell'acqua e lasciatela in ammollo per 15 minuti.
Intanto stendete il rotolo di pasta sfoglia e spalmate la marmellata su tutta la superficie.
Aggiungete l’uvetta strizzata (o le gocce di cioccolato).
Arrotolate la pasta sfoglia per il lato più lungo e poi tagliate il rotolo a fette allo spessore di 1 cm.
Disponete le girelle su una teglia rivestita con carta da forno e infornate a 180 °C per 15 minuti.
Prima di servire le girelle di pasta sfoglia con marmellata spolverizzatele con lo zucchero a velo.

Girelle di pasta sfoglia con marmellata- Ricetta facile e veloce


giovedì 19 gennaio 2017

VELLUTATA DI CAVOLFIORE VIOLA LIGHT

Ammaliata dal meraviglioso viola del cavolfiore già mi immaginavo un coloratissimo piatto di minestra del mio colore preferito......invece in cottura il cavolfiore viola perde colore e al massimo vira in una leggera gradazione di blu! 
L'aggiunta della cipolla rossa, che secondo me doveva rafforzare il colore, e il brodo vegetale sul giallo-verdino hanno fatto il resto e così si è arrivati a uno strano mix di colori che le foto rendono ancor più allucinanti!!!
Bene, lasciamo da parte i colori e puntiamo sulle qualità di questo straordinario cavolfiore, che deve il suo colore all'alta presenza di antociani, sostanze che sono in grado di ridurre i danni provocati dai radicali liberi, di proteggere i capillari e di prevenire le infiammazioni, per non parlare della loro azione di contrasto nei confronti dei processi cancerogeni.
Un piatto leggero, per esaltare tutte le proprietà del cavolfiore viola, arricchito dalla panna e completato dalla granella di nocciola, per chi vuole, del grana grattugiato e qualche crostino di pane per completare il piatto.

VELLUTATA DI CAVOLFIORE VIOLA LIGHT


Vellutata di cavolfiore viola

Ingredienti:
- 1 cavolfiore viola (io meno le cimette usate per il risotto);
- 1/2 cipolla rossa;
- 1l brodo vegetale;
- olio evo;
- sale;
- 100 g panna fresca;
- granella di nocciola;
- parmigiano grattugiato;
- crostini di pane.

Vellutata di cavolfiore viola


Vellutata di cavolfiore viola


Per preparare la vellutata di cavolfiore viola, mondate il cavolfiore. 
Dividete le cimette e conservate anche le parti del gambo più tenere. Lavate bene sotto l'acqua corrente. 
Pulite la cipolla e tagliatela in 4 parti. 
Mettete cavolfiore e cipolla in una pentola con un litro di brodo vegetale e fate cuocere per 30 minuti circa.
Togliete dal fuoco e frullate il tutto. 
Regolate di sale e aggiungete un filo di olio. 
Versate sui piatti, unite per ogni piatto un bel cucchiaio di panna e una manciata di granella di nocciola. 
Decorate con i crostini di pane e aggiungete, se volete, il parmigiano grattugiato.

Vellutata di cavolfiore viola



Potrebbe anche interessarti:

Risotto con cavolfiore viola
Risotto con cavolfiore viola