venerdì 25 aprile 2014

CAPESANTE CON SALSA DI PANNA

Il tempo è incerto e le previsioni non sono delle migliori,  sono stanchissima e vorrei tanto staccare un pò, riuscirò a fare qualche giorno di vacanza??????
Intanto vi lascio questo sfizioso piatto, sarebbe un'antipasto ma, secondo me, si può considerare un secondo piatto a tutti gli effetti!!!

CAPESANTE CON SALSA DI PANNA





INGREDIENTI:
- 10 capesante;
- 1 patata;
- 30 g di burro.

Per la salsa:
- 250 ml di panna fresca;
- 1 rametto di timo;
- 1/2 spicchio d'aglio;
- sale e pepe;
- pistilli di zafferano.






Versate la panna in una casseruola, unite il timo e l'aglio schiacciato e fatela ridurre a fuoco basso della metà, facendo attenzione a non farlo sobbollire.
Filtrate, insaporite con sale e pepe e tenetela in caldo.
Lessate la patata con la buccia in abbondante acqua salata, scolatela e lasciatela intiepidire; spellatela e tagliatela a fette spesse 1 cm.
Pulite e sgusciate i molluschi lavandoli molto bene sotto acqua corrente per spurgarli dall'eventuale sabbia ed eliminate le parti dure.
In un tegame rosolate il burro, unite i molluschi e cuoceteli per 2 minuti; girateli e cuoceteli altri 40 secondi, salate e e adagiateli sulle fette di patata ancora calde.
Sistemate la patate e le capesante nei piatti, versate la salsa al timo e cospargete, a piacere, con pistilli di zafferano.






martedì 22 aprile 2014

PASTIERA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Da qualche anno, nel menù di Pasqua, come dolce mi piace affiancare alla immancabile colomba, la pastiera napoletana. 
Quest'anno ho voluto provare un'altra versione, ovvero al posto dei canditi ho aggiunto le gocce di cioccolato. Ma siccome qualche parente è tradizionalista ho deciso di preparare due pastiere, in modo da accontentare tutti, una con i canditi e l'altra con le gocce di cioccolato.
La versione al cioccolato è piaciuta tanto e ho ricevuto molti complimenti, ma per me, nel cuore è rimasta la pastiera mangiata a Napoli una Pasqua di anni fa a casa di cari amici.......sicuramente l'ingrediente speciale che fa la differenza è l'atmosfera unica di quella meravigliosa città!!!

PASTIERA CON GOCCE DI CIOCCOLATO






Ingredienti:

Per la pasta frolla:

- 400 g farina;

- 200 g burro;
- 200 g zucchero;
- 2 tuorli e 1 uovo;
- burro e farina per la teglia;
- sale.
Per il grano:
- 1 barattolo di grano bagnato per pastiera da 580 g;
- 1 dl circa di latte;
- 1 noce di burro;
- la scorza di 1/2 arancia e di 1/2 limone;
- 1 cucchiaio zucchero;
- 1 baccello di vaniglia.
Per il ripieno:
- 250 g ricotta;
- 170 g zucchero;
- 3 uova;
- 2-3 cucchiai di acqua di fiori d'arancio;
- 1 pizzico di cannella;
- 70 g tra cedro, arancia e zucca canditi a dadini o 50 g di gocce di cioccolato;
- zucchero a velo.






Per la pasta frolla mettete nel mixer la farina con il sale e il burro freddo a pezzetti, frullate fino ad avere un composto sbriciolato, poi unite lo zucchero, i tuorli e l'uovo intero, azionate ancora l'apparecchio fino a ottenere una pasta omogenea; trasferitela sulla spianatoia infarinata, lavoratela ancora rapidamente per compattarla, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo.
Scolate il grano, sciacquatelo, mettetelo in una casseruola con il latte, lo zucchero, il burro, la scorza grattugiata d'arancia e di limone e la vaniglia; cuocete per una decina di minuti, fino a ottenere un composto cremoso. Toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare.
Preparate il ripieno: lavorate la ricotta in una grande terrina con lo zucchero fino a ottenere una crema lucida.
Sgusciate le uova separando i tuorli dagli albumi. Aggiungete i tuorli alla crema di ricotta, mescolando bene, unite il grano (eliminate la vaniglia), l'acqua di fiori d'arancio, la cannella, i canditi o le gocce di cioccolato. Montate gli albumi a neve ferma e incorporateli delicatamente al composto.
Appoggiate la pasta frolla su un foglio di carta da forno e stendetela con il matterello infarinato allo spessore di 3-4 mm; fatela scivolare in una tortiera del diametro di 26 cm, imburrato e infarinato. Fate aderire la pasta  al fondo e ai bordi e tagliate via quella eccedente.
Stendete la pasta rimasta e tagliatela a strisce con una rotella dentellata. Versate sulla pasta il ripieno che dovrà arrivare un pò sotto ai bordi della pasta. Appoggiate le strisce di pasta sulla pastiera formando una grata, poi passatela in forno a 180°C per 50-60 minuti. Sfornatela e lasciatela riposare almeno per un giorno. Servitela, spolverizzata di zucchero a velo, nella stessa teglia.








Il primo uovo di Pasqua di Pietro!!!!!!!!!!


domenica 20 aprile 2014

AUGURI DI BUONA PASQUA !!!

L'augurio sincero di passare questi giorni di festa in serenità e gioia con le persone più care!!!

Tantissimi auguri a tutti!!!


AUGURI DI BUONA PASQUA !!!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...