martedì 19 giugno 2018

CROSTATA CON CILIEGIE FRESCHE (senza burro)

La crostata con ciliegie fresche senza burro è un dolce buono, semplice e genuino.
Una crostata realizzata con pasta frolla all'olio e ripiena semplicemente con ciliegie fresche!

CROSTATA CON CILIEGIE FRESCHE (senza burro)

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

INGREDIENTI:
Per la pasta frolla (ricetta del sito "Fatto in casa da Benedetta"):
- 325 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 75 ml di olio di semi;
- 2 uova;
- 4 g di lievito per dolci;
- un pizzico di sale.

Per il ripieno:
- 400 g di ciliegie fresche;
- 50 g di zucchero;
- 1 cucchiaio di succo di limone;
- 1 cucchiaio di maizena.

- Zucchero a velo.

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Preparate il ripieno. Lavate, asciugate e snocciolate le ciliegie.
Mettetele in una ciotola con lo zucchero, il succo del limone e la maizena.
Mescolate bene.


Preparate la pasta frolla all'olio, mettendo in una ciotola le uova, con lo zucchero, l'olio, il lievito e il sale.
Mescolate il tutto e poi aggiungete la farina un po' alla volta.
Quando l'impasto diventa più duro, trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e continuate ad impastare.
Quando l'impasto non si attacca più alle mani ed è morbido e omogeneo è pronto.

Tenete da parte un po' di pasta frolla e stendete il resto con un mattarello e foderate la tortiera imburrata e infarinata.


Versate all'interno il ripieno.

Con la pasta frolla tenuta da parte ricavate tante striscioline e adagiatele sopra la superficie. 

Infornate la crostata con ciliegie fresche a 180 °C per 40 minuti circa.

Prima di servire spolverizzate la superficie con zucchero a velo.

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

Crostata con ciliegie fresche (senza burro) - Dolci con le ciliegie

sabato 16 giugno 2018

TAGLIATELLE AGLI ALBUMI CON ASPARAGI

Le tagliatelle agli albumi sono un'ottima ricetta per utilizzare gli albumi avanzati.
Inoltre si tratta di una pasta fresca più leggera grazie all'assenza dei tuorli d'uovo e dal gusto più delicato così da esaltare il condimento utilizzato.
Le mie tagliatelle agli albumi le ho condito con dei freschi e buonissimi asparagi verdi!

TAGLIATELLE AGLI ALBUMI CON ASPARAGI

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

INGREDIENTI:
Per la pasta fresca:
- 100 g di albumi (circa 3 albumi);
- 200 g farina.

Per il condimento:
- 1 mazzetto asparagi verdi;
- olio evo;
- noce moscata.

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Per preparare la pasta fresca agli albumi, versate in una ciotola la farina, aggiungete gli albumi e iniziate ad incorporarli alla farina.
Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dopodiché lasciatelo riposare a temperatura ambiente, coperto da un canovaccio, per mezz'ora.

Nel frattempo, preparate gli asparagi, pelando il gambo, con l'apposito attrezzo o con il pelapatate e tagliando la parte finale dura.
Dopo averli ben lavati, tagliateli a tocchetti, tenendo da parte le punte.
In una padella fate un giro di olio e mettete i tocchetti di asparagi, fate cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo se serve un po' d'acqua, poi aggiungete le punte e cuocete ancora per 5 minuti. Salate e spolverate con la noce moscata.

Stendete la pasta e procedete con il taglio per formare le tagliatelle.

Lessate in abbondante acqua bollente salata le tagliatelle agli albumi per 4-5 minuti (dipende dallo spessore della pasta).

Condite le tagliatelle agli albumi con il sugo di asparagi.
  
Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

Tagliatelle agli albumi con asparagi - Pasta fresca con albumi

giovedì 14 giugno 2018

INSALATA ESTIVA DI POLPO

L'insalata estiva di polpo è un fresco secondo piatto di pesce, ricco e leggero, perfetto da gustare durante l'estate.
Il polpo non è difficile da cucinare, l'importante è la cottura, infatti non bisogna farlo cucinare troppo per evitare che la carne  diventi gommosa. 
Poi arricchite la vostra insalata di polpo con verdure fresche e colorate a piacere, olive, capperi e quello che vi piace di più.
Con l'insalata di polpo partecipo alla rubrica "Idea menù" questa volta dedicato all'estate!

INSALATA ESTIVA DI POLPO

Insalata estiva di polpo


Insalata estiva di polpo


INGREDIENTI:
- 700  g di polpo decongelato;
- 1 costa di sedano;
- 2 carote;
- 1 cipolla bianca;
- 1 spicchio d'aglio;
- 3 foglie di alloro;
- 1 pizzico di bacche frantumate di ginepro;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- insalata valeriana q.b.;
- 1 cipolla rossa di Tropea;
- 2 carote;
- 1 zucchina;
- 1/2 peperone rosso;
- 1/2 peperone giallo;
- 10 olive nere denocciolate;
- 10 olive verdi grandi denocciolate;
- 10 pomodorini Piccadilly;
- 10 fior di capperi;
- sale;
- olio evo.


Insalata estiva di polpo


Insalata estiva di polpo


Sciacquate sotto l'acqua corrente fredda il polpo.
Riempite una pentola capiente di acqua fredda, mettetela sul fuoco e aromatizzatela con il sedano, le carote, la cipolla, l'aglio, l'alloro, le bacche frantumate di ginepro,  il vino bianco, il sale e portatela ad ebollizione. 
Quando l'acqua bolle, immergete ed estraete velocemente i tentacoli del polpo, tenendolo per la testa, per 5-6 volte finchè saranno belli arricciati e la carne sarà più tenera.

Immergete il polpo nell'acqua, calcolando 20 minuti di cottura per chilo di mollusco. Il polpo dovrà bollire molto dolcemente. 
Passato il tempo, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente il polpo nell'acqua di cottura.
Così facendo la carne rimarrà morbida.

Una volta raffreddato, il polpo può essere tolto dall'acqua. Infilzandolo con una forchetta si può verificare la morbidezza della carne. Questa volta, utilizzando un polpo piccolo, ho preferito non togliere la pelle. 
Tagliate il polpo a pezzetti.

Tagliate a rondelle la cipolla e le olive verdi.
Tagliate a julienne le carote, la zucchina, i peperoni.
Tagliate in 6 parti i pomodorini.
Lasciate intere le olive nere e i fior di capperi.

Suddividete sui piatti l'insalata valeriana.
Distribuite sopra all'insalata le varie verdure e infine al centro i pezzetti di polpo.

Condite con un filo d'olio e un pizzico di sale.

Insalata estiva di polpo


Insalata estiva di polpo




Questo è il menù estivo completo: