sabato 28 maggio 2016

FRITTATA DI POMODORI


Le frittate cotte al forno, sono state per me una bellissima scoperta, un modo semplice e veloce di presentare al meglio questo gustoso piatto che si può proporre in mille varianti.
Le galline della nostra amica Lucia vivono felici all'aria aperta e non mancano di fare tantissime uova che arrivano anche a casa nostra. Le uova non ci mancano mai e sapendo la loro origine le mangiamo con ancor più gusto.......questa volta:

FRITTATA DI POMODORI





Ingredienti per una teglia di circa 18x20 cm:
- 5 pomodori ramati;
- 6 uova medie;
- 10 foglie circa di menta (dal mio vaso)*;
- 10 foglie circa di basilico (dal mio vaso*);
- 3 cucchiai di pangrattato;
- 2 cucchiai di latte;
- 2 cucchiai di olio evo;
- 2 spicchi d'aglio;
- sale e pepe (io sale alle erbe).

* Se preferite potete usare solo 20 foglie di menta o solo 20 foglie di basilico.


Pulite i pomodori, incidete leggermente la pelle e sbollentateli in acqua a bollore per qualche secondo. Lasciateli intiepidire, privateli di pelle e semi e tagliate la polpa a fette.
Lavate le foglie di menta e basilico, asciugatele, poi tritatele grossolanamente.
Sbattete le uova in una terrina con un cucchiaio di pangrattato, la menta e il basilico tritati, il latte e il sale e pepe.
Ungete la teglia con l'olio, cospargete il fondo con il pangrattato rimasto e con gli spicchi d'aglio, sbucciati, privati del germoglio verde e tritati, poi disponetevi in fila i pomodori. Versatevi sopra il composto di uova. Se volete aggiungete sopra di tutto ancora 4 fette di pomodoro come decorazione e cuocete il tutto in forno caldo a 200°C per circa 15-20 minuti.
Sfornate la frittata, aspettate che si raffreddi leggermente, quindi capovolgetela su un grande tagliere di legno, tagliatela a pezzi e servitela ancora tiepida.



Con questa ricetta partecipo al contest di "Petrusina" "Aspettando l'estate"







mercoledì 25 maggio 2016

CHEESECAKE DI FRAGOLE

Con le ultime, purtroppo, fragole della stagione ho preparato un golosissimo cheesecake!
Questo tipo di dolce è il mio preferito nella stagione estiva, quindi vi avviso che sarà il primo di tanti che vi presenterò!

CHEESECAKE DI FRAGOLE


INGREDIENTI: (per una tortiera da 20 cm)
- 240 g di biscotti;
- 100 g di burro;
- 400 g di formaggio spalmabile;
- 500 g di fragole;
- 60 g di zucchero a velo;
- 250 ml di panna da montare;
- scorza di 1 limone;
- 10 g di gelatina in fogli.



Mettete la gelatina in fogli in una ciotola con l’acqua fredda e tenetela in ammollo per una decina di minuti.
Tritate i biscotti, metteteli in una ciotola insieme al burro fuso intiepidito e mescolate fino ad avere un composto omogeneo, quindi versatelo in uno stampo a cerniera e compattate il tutto per ottenere una base omogenea.
Frullate le fragole lavate (tenete alcune da parte per la decorazione).
Scaldate metà del frullato e poi a fuoco spento scioglietevi la gelatina, mescolando bene.
In una ciotola amalgamate il formaggio spalmabile, lo zucchero a velo setacciato e  la scorza del limone.
Aggiungete le fragole frullate.
Montate la panna e incorporatela delicatamente al composto.
Versatelo sopra la base di biscotti e ponete la cheesecake in frigo per almeno un paio di ore.

Prima di servire decorate con le fragole rimaste.






Con questa ricetta partecipo al contest di "Petrusina" "Aspettando l'estate"


domenica 22 maggio 2016

PANE VARIEGATO ALL' ORZO


Il pane variegato all'orzo è l'ultimo lievitato che ho preparato.
Fino a quando non l' ho assaggiato non riuscivo a immaginarne il risultato.
Ora vi posso dire che ho ottenuto un pane sofficissimo, non dolce e ideale da proporre a colazione da solo o servito con una buona marmellata!
  
PANE VARIEGATO ALL' ORZO



INGREDIENTI:
- 250 g di farina Manitoba;
- 250 g di farina 00;
- 3 g di lievito di birra secco;
- 50 ml di latte tiepido;
- 50 ml di olio di semi;
- 150 ml di acqua;
- 50 g di zucchero;
- 1 cucchiaino di sale;
- 6 cucchiai di orzo solubile.



Mescolate tutti gli ingredienti, tranne l’orzo solubile, in una grande ciotola ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Date la forma di una palla, dividete in due l’impasto e su uno aggiungete l’orzo.
Incorporatelo, impastando fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Coprite separatamente con la pellicola i due impasti e ponete in un posto caldo a lievitare fino al raddoppio. 
Riprendete gli impasti, rovesciateli su una spianatoia leggermente infarinata e stendeteli separatamente in due rettangoli con il lato minore pari alla lunghezza dello stampo da plumcake.
Sovrapponete l’impasto con l’orzo all’impasto bianco e arrotolate sul lato lungo. Chiudete l’estremità verso il basso.
Adagiate il rotolo nello stampo foderato di carta forno e ponetelo coperto da pellicola nuovamente a lievitare finché l'impasto si sarà gonfiato e sarà arrivato quasi al bordo dello stampo.
Prima di cuocerlo, spennellatelo con latte e cuocetelo in forno già caldo a 180° per 30 minuti (fate la prova stecchino).





Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Panissimo ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata da Consuelo





Panissimo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...