venerdì 20 aprile 2018

GUINNESS CAKE SENZA BURRO

La Guinness cake è una torta irlandese alla birra e cioccolato, morbida e golosa, caratterizzata dal sapore unico della birra Guinness!
Premetto che non ho mai provato la versione originale, ma la versione che ho preparato, più leggera senza burro, è stata apprezzata da tutti!
Con la Guinness cake partecipo alla Rubrica "Idea Menù", questa volta tutti i piatti hanno come ingrediente comune la birra!

GUINNESS CAKE SENZA BURRO

Guinness Cake senza burro -Torte senza burro

Guiness Cake senza burro -Torte senza burro

INGREDIENTI:
- 200 g di farina 00;
- 50 g di cacao;
- 200 g di zucchero di canna;
- 3 uova;
- 140 ml di olio;
- 330 ml di birra Guinness (1 lattina);
- 4 g di lievito per dolci;
- un pizzico di bicarbonato;
- sale;

- 200 g di formaggio spalmabile;
- 1 cucchiaio di zucchero a velo.

Guinness Cake senza burro -Torte senza burro

Guinness Cake senza burro -Torte senza burro

Per preparare la Guinness Cake senza burro, in una ciotola montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.

Aggiungete l'olio e il sale continuando a montare.

In un'altra ciotola mescolate la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato.

Aggiungete un po' alla volta al composto gli ingredienti secchi alternandoli con la birra, amalgamando bene.

Versate l'impasto in una tortiera da 24 cm oliata e infarinata e infornate a 180 °C per circa 1 ora (fate la prova dello stuzzicadenti).


Preparate la crema al formaggio, mescolando il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo.

Quando la Guinness Cake si è raffreddata, ricoprite la superficie con la crema al formaggio.

Guinness Cake senza burro -Torte senza burro

Guinness Cake senza burro -Torte senza burro





Questo è il menù alla birra che vi proponiamo:




Primo    Risotto alla birra ‎

   
Dolce  Guinness cake






martedì 17 aprile 2018

LE TORTE DI COMPLEANNO DI PIETRO

Il 5 Aprile Pietro ha compiuto 5 anni!
E' già passata più di una settimana, ma solo ora riesco a mostrarvi le torte che ho preparato per l'occasione!

La prima l'ho preparata per la festa in famiglia. 
Pietro quest'anno aveva le idee molto chiare e aveva richiesto una torta a due piani, un piano bianco e uno al cioccolato, farcito con panna e fragole e come tema le Tartarughe Ninja (e sì, è parecchio esigente!)

Così ho preparato la base più grande con un impasto alla vaniglia e la base più piccola con un impasto al cacao, entrambi leggeri senza burro.
Ho farcito le torte con una crema di ricotta e panna e fragole a pezzetti.
Infine ricoperta con panna e decorata con fragole, panna, smarties e decorazioni con pasta di zucchero.

Torta di compleanno con tartarughe Ninja e panna



La seconda torta di compleanno invece l'ho preparata per la festa organizzata con i compagni di classe e altri amichetti.
Per fortuna qui Pietro non ha fatto richieste particolari, ad eccezione della cialda, ha scelto il suo personaggio preferito del momento, ovvero Scooby Doo!
Così ho preparato un classico pan di spagna, farcito con crema pasticcera e gocce di cioccolato e decorato con panna, smarties e cialda (visto i tanti invitati ho preparati due torte uguali).

Torta compleanno Scooby Doo con panna


Entrambe le torte sono piaciute tantissimo e anche quest'anno sono riuscita a sorprendere Pietro!

Mi scuso per le foto, ma l'ultimo dei miei pensieri in quel momento era fare le foto per il blog.

Anche quest'anno, come lo scorso,  mi sarebbe piaciuto mostrarvi l'intero buffet che avevo preparato per la festa, anche perchè avevo preparato tantantissime cose buone,  ma ero troppo agitata per fotografare!

Questa volta la festa l'ho organizzata di sera in un locale che dispone di giochi per bambini. I bambini invitati con i genitori e fratelli a seguito erano tanti ed essendo l'ora di cena la preparazione del buffet mi aveva messo parecchio in crisi.
Comunque la festa è andata benissimo, Pietro e i suoi amici si sono divertiti parecchio e il mio buffet è stato molto apprezzato!


Il buffet salato comprendeva:
- panini e croissant salati farciti con affettati vari;
- focaccia tramezzino;
- girelle di pizza;
- ventagli di pasta sfoglia e wurstel:
- pan brioche con wurstel;
- girelle di pan carrè;
- biscotti salati.

Il buffet dolce comprendeva:
- pan carrè con Nutella;
- biscotti farciti con marmellata;
- tartufini con colomba e ricotta;
- tartufini con Nutella.


Come l'anno scorso ho cominciato a preparare un paio di settimane prima del compleanno.
Eravamo circa in 70 persone, quindi le quantità erano abbondanti, non sarei mai riuscita a preparare tutto gli ultimi giorni, la mia fortuna è di avere un congelatore molto grande!

Infatti i panini, i crossaint, le focaccie li ho preparati prima, cucinati e poi congelati, il giorno della festa li ho scongelati a temperatura ambiente e poi farciti con affettati vari.

Le girelle di pizza e i pan brioche con i wurstel li ho preparati, cucinati, congelati e poi scongelati a temperatura ambiente il giorno della festa.

I ventagli di pasta sfoglia e wurstel li ho preparati e congelati crudi, il giorno della festa li ho cucinati senza scongelarli.

La pasta frolla dolce e salata l'ho preparata prima, congelata, il giorno prima della festa l'ho scongelata e preparato i biscotti dolci e salati.

I pan di spagna li ho preparati, cucinati, congelati e poi scongelati il giorno prima della festa.

Il resto il giorno prima della festa o il giorno stesso.

Come vedete con un po' di organizzazione potete preparare un buffet anche impegnativo senza stress!!!!



venerdì 13 aprile 2018

RISOTTO DI CARLETTI

Anche se la temperatura inganna ormai siamo in Primavera e come ogni anno non posso fare a meno di portare sulla mia tavola, grazie sempre all'amica Lucia che me li porta direttamente dai suoi campi, il risotto di carletti.
I carletti sono delle erbe spontanee che crescono un pò ovunque in Italia, ogni Regione li chiama con nomi diversi, il loro nome botanico è Silene vulgaris e il loro sapore, dolce e delicato, ricorda quello dei piselli freschi. E' facile trovarli anche in mazzetti dal fruttivendolo.
Con i carletti si possono fare altre meravigliose ricette come frittate, lasagne, ripieni per ravioli, torte salate, ecc.
Il risotto di carletti a casa mia non può mancare per dare il benvenuto alla Primavera, magari con qualche variante (vedi qui) ma sempre buonissimo......

RISOTTO DI CARLETTI





Ingredienti:
- 320 g riso (io Superfino Arborio);
- 2 mazzetti di carletti;
- 1 litro di brodo vegetale;
- mezzo bicchiere di vino bianco secco;
- 1 spicchio d'aglio;
- olio evo;
- sale;
- parmigiano grattugiato.






Pulite e lavate i carletti.

In una padella mettete poco olio e l'aglio tritato, lasciate dorare.
Aggiungete i carletti e cuocete, con coperchio, per una decina di minuti, aggiungendo un po' d'acqua, finché non siano appassiti.

Mettete il riso a tostare assieme ai carletti, aggiungete il vino e fate evaporare.
Portate il riso a cottura, aggiungendo man mano che si consuma, il brodo vegetale caldo.

A fuoco spento aggiungete il parmigiano, mescolate, lasciate riposare un minuto e servite.


venerdì 6 aprile 2018

CALAMARETTI AL SUGO CON POLENTA IN BARATTOLO

I calamari al sugo sono un secondo di pesce sfizioso, accompagnato dalla immancabile polenta, in un'unica singolare composizione per rendere un piatto della tradizione molto più accattivante e di sicuro successo.

Con i calamaretti al sugo con polenta partecipo alla Rubrica "Idea Menù" questa volta interamente servito in barattolo!

CALAMARETTI AL SUGO CON POLENTA IN BARATTOLO



Ingredienti:
- 300 g di calamaretti (anche surgelati);
- 300 g di pomodorini ciliegia;
- 2 filetti di acciuga sott'olio;
- 2 spicchi d'aglio;
- 1 cipolla bianca;
- prezzemolo tritato;
- 2 foglie d'alloro;
- mezzo bicchiere di vino bianco secco;
- tabasco;
- olio evo;
- 500 g di polenta a cottura rapida;
- sale e pepe.



Scaldate un poco d'olio in una padella e fate rosolare per pochi minuti la cipolla tritata con l'aglio affettato.
Unite i filetti d'acciuga sgocciolati e fateli sciogliere.
Aggiungete i calamaretti puliti e tagliati a rondelle, irrorate con il vino e cuocete a fiamma viva per 3-5 minuti.

Completate con i pomodorini, lavati e tagliati a metà, il prezzemolo e le foglie di alloro, versate un bicchiere d'acqua e 5 gocce di tabasco, poi regolate di sale e pepe.
Cucinate a fiamma bassa e semicoperto per 40 minuti, mescolando ogni tanto.


Preparate la polenta seguendo le istruzioni e aumentando l'acqua di un terzo per tenerla morbida.


Suddividetela calda nei barattoli, distribuite sopra 2-3 cucchiai di intingolo di calamaretti e servite.





Questo il menù in barattolo completo che vi proponiamo:




Antipasto   Insalatine in barattolo


   



sabato 31 marzo 2018

AUGURI DI BUONA PASQUA !

Auguro a tutti voi di trascorrere questa ricorrenza in pace e serenità.





domenica 25 marzo 2018

FAGOTTINI DI PASTA SFOGLIA CON RADICCHIO E RICOTTA

I fagottini di pasta sfoglia con radicchio e ricotta sono sfiziosi e buonissimi!
Perfetti come antipasto di Pasqua sono facili e veloci da preparare!

Quest'anno non riuscerò a preparare molte ricette dedicate alla Pasqua, perchè la settimana dopo sarà il quinto compleanno di Pietro e la mia mente (anche la mia cucina) è già concentrata su questo evento!

FAGOTTINI DI PASTA SFOGLIA 
CON RADICCHIO E RICOTTA




Ingredienti:
- 3 cespi di radicchio rosso di Treviso cotto in padella (la ricetta qui);
- 1 pasta sfoglia rettangolare;
- 2 uova (1 e mezzo per l'impasto + 1 tuorlo per la superficie);
- 150 g di ricotta;
- 3 cucchiai di parmigiano;
- sale e pepe.





Per preparare i fagottini di pasta sfoglia, mescolate in una ciotola il radicchio rosso cotto, la ricotta, il parmigiano, le uova, il sale e il pepe.

Stendete la pasta sfoglia e ritagliate 6 quadrati.

Mettete al centro il composto di radicchio preparato e chiudete a fagottino unendo e sovrapponendo gli angoli del quadrato al centro.

Ponete i fagottini su una teglia ricoperta con carta da forno e spennellate la superficie esterna con un tuorlo sbattuto.

Cuocete i fagottini di pasta sfoglia con radicchio e ricotta a 180 °C per 15-20 minuti.











giovedì 22 marzo 2018

LASAGNE CON ASPARAGI E RICOTTA

Le lasagne con asparagi e ricotta sono un primo piatto primaverile perfetto da servire per il pranzo di Pasqua!
Con questa ricetta leggera e dal gusto delicato inauguro la stagione degli asparagi e partecipo alla rubrica "Idea Menù" questa settimana dedicata al pranzo di Pasqua!

LASAGNE CON ASPARAGI E RICOTTA



Ingredienti:
- 6 fogli sfoglia grezza;
- 400 g. ricotta fresca;
- 2-3 cucchiai di latte;
- 1/2 l. besciamella *;
- 1/2 kg. asparagi verdi;
-olio evo;
- prezzemolo tritato;
-100 g prosciutto cotto tagliato a dadini;
- parmigiano grattugiato q.b.;
 - sale e pepe.

* Besciamella:
Ingredienti:
- 50 g burro;
- 50 g farina;
- 1/2 l latte;
- sale;
- noce moscata.



Preparate la besciamella.
In una casseruola fate spumeggiare il burro, aggiungete la farina, fatela tostare per qualche minuto poi aggiungete tutto di un colpo il latte a temperatura ambiente mescolando con la frusta. Portate a ebollizione mescolando di tanto in tanto a fuoco moderato. 
Unite il sale e la noce moscata.
Dal momento in cui la salsa comincia a bollire, cuocete a fuoco bassissimo e a tegame coperto per 10 minuti circa.


Pulite gli asparagi togliendo la parte finale legnosa.
Tagliate gli asparagi a tocchetti, lasciando le puntine intere e qualche asparago più lungo per la decorazione.
In una padella antiaderente mettete poco olio e i tocchetti di asparagi, no punte e quelli interi, a cucinare aggiungendo poca acqua se necessario per circa 10 minuti, aggiungete poi le puntine e gli asparagi interi e continuate la cottura per altri 5 minuti.
Salate, pepate e aggiungete il prezzemolo tritato.
In una terrina mescolate la ricotta con il latte per renderla più cremosa.

In una teglia rettangolare, mettete un pò di besciamella sul fondo poi cominciate con uno strato di lasagne ancora besciamella, la ricotta, il prosciutto cotto a dadini, il parmigiano poi ancora uno strato di lasagne, besciamella, gli asparagi a dadini (tranne quelli interi), il prosciutto cotto a dadini, ancora la lasagna e sopra la besciamella con la ricotta, gli asparagi interi e il parmigiano.

Cuocete le lasagne con asparagi e ricotta in forno a 180 °C per circa 20 minuti, finchè la superficie sia dorata, aiutandovi eventualmente con qualche minuti di grill.






Questo il menù completo di Pasqua che vi proponiamo:







   

5° portata   Liquore all'uovo

martedì 20 marzo 2018

BISCOTTI BICOLORI A FORMA DI FIORE

I biscotti bicolori a forma di fiore sono dei biscotti golosi, friabili e di grande effetto!
Semplici e veloci da preparare, metà con pasta frolla bianca e metà con pasta frolla al cacao li ho preparati in occasione della festa del papà!

BISCOTTI BICOLORI A FORMA DI FIORE

Biscotti bicolori a forma di fiore

Biscotti bicolori a forma di fiore

Per la pasta frolla:
- 300 g di farina 00;
- 100 g di zucchero;
- 100 g di burro;
- 1 uova;
- sale;
- estratto di vaniglia;
- 15 g di cacao.

Biscotti bicolori a forma di fiore

Biscotti bicolori a forma di fiore

Mescolate la farina, lo zucchero, l'estratto di vaniglia e un pizzico di sale. 
Poi incorporate il burro e aggiungete l' uovo. 
Lavorate velocemente l'impasto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Dividete l'impasto a metà, in uno aggiungete il cacao e incorporatelo.
Dopodiché avvolgete i due impasti nella pellicola e lasciatele riposare in frigorifero almeno 30 minuti.


Stendete le frolle su un piano di lavoro infarinato e create i biscotti metà con la pasta frolla bianca e metà con la pasta frolla al cacao.
Create un buco in centro con una formina più piccola e poi incastrate la formina creata bianca all'interno del biscotto nero e la formina piccola creata nera all'interno del biscotto bianco.

Disponete i biscotti su una teglia foderata con carta da forno e cuocete a 180 °C per circa 10 -12 minuti.

Lasciate raffreddare i biscotti bicolori a forma di fiore.

Biscotti bicolori a forma di fiore

Biscotti bicolori a forma di fiore




Con questa ricetta partecipo al contest: MEAT FREE CONTEST ideato da Una mamma che cucina ed ospitato dal blog I biscotti della zia

domenica 18 marzo 2018

CROSTATA CON RICOTTA E MARMELLATA

La crostata con ricotta e marmellata è stato il dolce della scorsa domenica!
Una crostata cremosa, golosa e leggera, realizzata con pasta frolla all'olio, un ripieno di crema alla ricotta e uno strato di squisita marmellata!

CROSTATA CON RICOTTA E MARMELLATA

Crostata con ricotta e marmellata

Crostata con ricotta e marmellata

Per la pasta frolla (ricetta del sito "Fatto in casa da Benedetta"):
- 325 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 75 ml di olio di semi;
- 2 uova;
- 4 g di lievito per dolci;
- un pizzico di sale.

Per il ripieno:
- 300 g di ricotta:
- 50 g di zucchero a velo;
- Marmellata di lamponi "Rigoni di Asiago".

Crostata con ricotta e marmellata

Crostata con ricotta e marmellata

Preparate la pasta frolla all'olio, mettendo in una ciotola le uova, con lo zucchero, l'olio, il lievito e il sale.
Mescolate il tutto e poi aggiungete la farina un po' alla volta.
Quando l'impasto diventa più duro, trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e continuate ad impastare.
Quando l'impasto non si attacca più alle mani ed è morbido e omogeneo è pronto.

Tenete da parte un po' di pasta frolla e stendete il resto con un mattarello e foderate la tortiera imburrata e infarinata.

Preparate il ripieno, mescolando la ricotta con lo zucchero  a velo setacciato.

Versate la crema di ricotta sulla pasta frolla e  sopra aggiungete uno strato di marmellata.

Con la pasta frolla tenuta da parte ricavate delle striscioline e adagiatele sopra la superficie. 
Sistemate i bordi.

Infornate la crostata con ricotta e marmellata a 180 °C per circa 40-45 minuti.

Crostata con ricotta e marmellata

Crostata con ricotta e marmellata

giovedì 15 marzo 2018

CREPES CON FARINA DI MAIS

Le crepes con farina di mais sono la versione senza glutine delle crepes classiche.
Farcite con radicchio e formaggio spalmabile e tagliate a spicchi queste crepes possono essere preparati per un delizioso e particolare antipasto!

CREPES CON FARINA DI MAIS

Crepes con farina di mais - Crepes senza glutine

Crepes con farina di mais - Crepes senza glutine

INGREDIENTI:
Per le crepes:
- 70 g di farina di mais;
- 150 ml di latte;
- 1 uovo;
- sale.

Per la farcia:
- radicchio cotto in padella;
- formaggio spalmabile.

Crepes con farina di mais - Crepes senza glutine

Crepes con farina di mais - Crepes senza glutine

Preparate l'impasto delle crepes.
In una ciotola sbattete l'uovo con una forchetta.
Aggiungete a filo il latte e poi aggiungete la farina e il sale.
Quando avete ottenuto una pastella omogenea, copritela e mettetela in frigo per mezz'ora.

Trascorso il tempo, riprendete il composto, scaldate un po' di olio in una padella antiaderente e versate un mestolo di pastella.
Distribuite l'impasto su tutta la superficie della padella, cuocete ogni crepes un paio di minuti per lato.
Man mano che le crepes sono pronte disponete in un piatto.

Farcite le crepes alla farina di mais con radicchio cotto e formaggio spalmabile.

Crepes con farina di mais - Crepes senza glutine

Crepes con farina di mais - Crepes senza glutine