domenica 29 novembre 2015

MUFFINS CON RICOTTA E MELE - INCONTRO AL CAFE' LITTE'RAIRE

Quante sorprese riserva il web. Io sono la prima a rimanerne sorpresa e stupita. Non sono di tante parole, riservata e schiva, eppure ci sono passioni che accendono l'animo e scatenano forti emozioni. 
Oltre la cucina, i miei adorati gatti e quindi inevitabile l'incontro con chi condivide la stessa passione.
Il feeling con Roberta, del blog "Nel tempo libero faccio il gatto", è stato praticamente immediato, incredibile quanto possono legare dei pelosetti!
Roberta, oltre ai gatti, ama leggere e scrivere e il suo "Cafè Littèraire" è un salotto ben frequentato, così il suo invito non poteva che rendermi felice.

L'incontro è fissato per le 17, riuscirò ad arrivare in orario???!!!

Porterò con me i miei mici, impazienti di conoscere Miu e Mia, le sue adorabili pelosette.

Nerello è già pronto, si è talmente ben leccato che sembra si sia messo la brillantina.
Marvin invece è imbronciato perchè non ama essere pettinato, ma del resto potevo presentarlo alle belle gattine con il pelo arruffato?!
Manca poco, partiamo. 
Che bello entrare in questo ampio e luminoso salotto, dove il vecchio e il nuovo si fondono in un'atmosfera calda e rassicurante, sprofondare nei morbidi cuscini e lasciarsi andare a chiacchiere e risate come se la conoscenza non fosse recente ma già amicizia vera. 
Questo ho provato, dopo aver superato la mia naturale timidezza, subito dopo aver visto il sincero sorriso con cui sono stata accolta da Roberta.
E Nerello e Marvin, tanto sbruffoni a casa, che figura da tontoloni stanno facendo con le due pelosette!!! Per fortuna Miu e Mia, vere padrone di casa, prendono l'iniziativa e in poco tempo hanno i miei "maschioni" alla loro mercè.
Naturalmente non sono arrivata a mani vuote, ho portato dei semplici muffins di mele e ricotta.

Mi sono ricordata delle parole del Commissario Montalbano ( grande Camilleri!!!) quando diceva:

"Montalbano si commosse. Quella era l'amicizia siciliana, la vera, che si basa sul non detto, sull'intuìto: uno a un amico non ha bisogno di domadare, è l'altro che autonomamente capisce e agisce di consequenzia". .Il ladro di merendine"

Per me l' amicizia è questo, e allora cosa c'è di meglio che portare un dolcino semplice ma con tutto il calore di "casa", una golosità avvolgente, tenera e piena di emozioni com'è questo incontro.
Cadono tutte le prevenzioni, mentre ormai i pelosetti giocano felici, Roberta ed io ci perdiamo in mille discorsi e scopriamo tanti altri interessi comuni.
Il tempo, sempre tiranno, ci riporta alla realtà, è tempo di saluti e abbracci. I mici sembrano non volersi più separare, ma ognuno deve tornare alla propria casa.
E' stata una bella giornata, spero la prima di tante altre belle opportunità!!!

MUFFIN CON RICOTTA E MELE






INGREDIENTI:
-  - 120 g di farina;
-  - 1 uovo;
-  - 40 ml di olio;
-  - 80 g di zucchero;
-  - 100 g di ricotta;
-  - 1 mela;
-  - 8 g di lievito per dolci;
-  - 1 limone;
-  - sale.




Tagliate la mela lavata in fettine sottili e bagnatele con un po’ di succo di limone, in modo che non anneriscano.
In una ciotola mescolate la farina setacciata, il lievito, lo zucchero, la scorze del limone e un pizzico di sale.
In un’altra ciotola mescolate l’uovo, la ricotta e l’olio.
Unite gli ingredienti secchi con quelli liquidi e mescolate velocemente il tutto.
Versate il composto negli stampini da muffin e inserite sopra ogni muffin alcune fettine di mela affondandolo all’interno quasi del tutto.

Infornate a 180 °C per 20 minuti circa.

giovedì 26 novembre 2015

LASAGNE VERDI CON RADICCHIO ROSSO

Le lasagne, per me, sono il piatto della domenica, quindi quando riesco le preparo per il pranzo, facendo ogni volta una variante diversa.
Anche questa volta ho preso spunto dalla rivista Alice, e ho preparato queste deliziose lasagne verdi con il radicchio rosso!
Per mancanza di tempo la pasta l'ho acquistata, ma la prossima volta la farò in casa, ottenendo un risultato migliore, visto che quelle già pronte risultano troppo sottili.

LASAGNE VERDI CON RADICCHIO ROSSO




INGREDIENTI:
- 1 confezione di lasagne verdi;
- 500 g di radicchio rosso;
- 1 cipolla rossa;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- 150 g di speck a fette sottili;
- 500 g di mozzarella di bufala;
- 100 g di parmigiano grattugiato;
- burro;
- olio evo;
- Drogapura Cannamela (noce moscata,cannella,chiodi di garofano,pimento,anice);
- sale.




Tagliate a fette la mozzarella, raccoglietele in un colapasta e lasciatele asciugare.
Mondate il radicchio, lavatelo e tagliatelo a listerelle.
Affettate sottilmente la cipolla.
Fatela appassire in una casseruola con 2-3 cucchiai di olio.
Unite il radicchio e lasciate insaporire per qualche minuto.
Sfumate con il vino e proseguite la cottura per 5-10 minuti.
Al termine, regolate di sale e una spolverata di Drogapura.
Imburrate una pirofila e distribuite a strati le lasagne, il radicchio, lo speck, la mozzarella e il parmigiano.
Ripetete la sequenza fino a esaurire gli ingredienti, terminando con lasagne e parmigiano.
Infornate a 180 °C e fate cuocere per 20-25 minuti.



martedì 24 novembre 2015

CIAMBELLINE CON PANNA ACIDA E CIOCCOLATO

E' arrivato il freddo!
Domenica pomeriggio per accompagnare una calda tazza di tè, ho preparato delle golosissime ciambelline al cioccolato e panna acida!!!!!

CIAMBELLINE CON PANNA ACIDA E CIOCCOLATO



INGREDIENTI:
- 120 g di farina 00;
- 95 g di zucchero;
- 115 g di panna acida;
- 1 uovo;
- 60 g di cioccolato fondente;
- 1 cucchiaino di lievito per dolci;
- 3 cucchiai di rum;
- 4 cucchiai di latte;
- 1 pizzico di sale.



Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente.
In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il lievito e il sale.
In un'altra ciotola mescolate la panna acida, l'uovo, il lievito, il latte e il cioccolato fuso.
Unite le due ciotole e mescolate bene tutti gli ingredienti.
Versate l'impasto negli stampi da ciambelline e infornate a 180 °C per 20-25 minuti.



domenica 22 novembre 2015

MUFFIN CON ALBUMI E MARMELLATA

Eccoci già giunti alla fine di un'altra settimana! Ma come passano veloci i giorni?!
Manca ormai poco per immergerci totalmente nell'atmosfera natalizia!!!!

Avevo in frigo degli albumi avanzati da una ricetta precedente, così ho pensato di preparare questi sofficissimi muffin arricchendoli con della buona marmellata!

MUFFIN CON ALBUMI E MARMELLATA



INGREDIENTI:
- 180 g di albumi (circa 5 albumi)
- 85 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 1/2 cucchiaino di lievito per dolci;
- 1/2 bacca di vaniglia;
- un pizzico di sale;
- marmellata Frutti di bosco "Rigoni di Asiago".


In una ciotola iniziate a montare gli albumi con un pizzico di sale.
Dopo un po' aggiungete 50 g di zucchero e continuate a montare.
In un'altra ciotola mescolate la farina setacciata, il lievito, lo zucchero rimasto e i semi di vaniglia.
Aggiungete lentamente gli ingredienti secchi agli albumi montati a neve stando attenti a non smontarli.
Versate il composto negli stampi da muffin e infornate a 160 °C per circa 20 minuti.
Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella.
Quando sono freddi con l'aiuto di un coltello create un buco al centro di ogni muffin.
Decorate con dello zucchero a velo e riempite il buco di ogni muffin con un cucchiaino di marmellata.




giovedì 19 novembre 2015

POLPETTE DI BROCCOLI E PROVOLONE AL FORNO

Ho preparato delle altre buonissime polpette alle verdure, questa volta con i broccoli!!!!
Solo una parola per descriverle: Buonissime!!!!!!

POLPETTE DI BROCCOLI E PROVOLONE AL FORNO



INGREDIENTI:
- 500 g di broccoli;
- 1 uovo;
- 200 g di provolone piccante;
- 80 g di mollica di pane raffermo;
- latte;
- pangrattato;
- noce moscata;
- olio evo;
- sale.



Fate ammollare la mollica di pane nel latte.


Mondate i broccoli, eliminando le parti più dure e riduceteli in cimette.

Lessate le cimette in abbondante acqua salata per 4-5 minuti.
Poi scolatele e lasciatele raffreddare.


Scolate la mollica di pane, strizzatela e raccoglietela in una ciotola capiente.

Unite le cimette di broccolo, il provolone, l'uovo e amalgamate.
Se necessario aggiungete un po' di pangrattato.
Condite con un pizzico di sale, profumate con una grattugiata di noce moscata e lavorate ancora per amalgamare.


Formate tante palline con il composto preparato, passatele nel pangrattato e disponetele in una teglia da forno e infornate a 180 °C  25 minuti circa.





martedì 17 novembre 2015

TARTELLETTE DI PASTA FROLLA (senza uova e senza burro) CON MARMELLATA

Come di consuetudine, iniziamo la settimana, in dolcezza!
Queste tartellette le ho preparate con lo sciroppo di miglio, non l'avevo mai utilizzato, ma ho voluto provare a sostituirlo allo zucchero.
Lo sciroppo di miglio si presenta limpido e di colore chiaro, non varia il sapore finale e il risultato sono delle tartellette ugualmente buone, ma più sane e leggere visto l'assenza oltre allo zucchero anche del burro e delle uova.


TARTELLETTE DI PASTA FROLLA 
(senza uova e senza burro) 
CON MARMELLATA





INGREDIENTI:
- 200 g di farina tipo 0;
- 50 g di farina integrale;
- 60 ml di sciroppo di miglio;
- 60 ml d’olio di mais;
- 70 ml d’acqua tiepida;
- 1 pizzico di sale;
- 1 cucchiaino di lievito per dolci.







In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti secchi.
A parte miscelate l’olio con lo sciroppo di miglio e l’acqua che andrete poi ad unire agli altri ingredienti.
Amalgamate per bene il tutto e lavorate l’impasto per qualche minuto. 
Alla fine dovrete avere un panetto omogeneo ed elastico che dovrete fare riposare in frigorifero, coperto, per almeno 1 ora. Stendete la frolla e foderate 4 stampini da tartellette. 
Versate all'interno la marmellata e ricoprite con delle righe di pasta frolla.
Infornate a 180 °C per circa 15 minuti.



sabato 14 novembre 2015

LASAGNE AI FUNGHI E GORGONZOLA CON GRANELLA DI PISTACCHI

Oggi vi propongo un primo piatto autunnale da leccarsi i baffi: lasagne con funghi, gorgonzola e pistacchi!!!!!
Perfino a mio papà, che non ama il gorgonzola, è piaciuto così tanto che ha fatto anche il bis!
Questa ricetta l'ho trovata in uno speciale della rivista "Alice" ed è diventata immediatamente una delle mie lasagne preferite!!!!

LASAGNE AI FUNGHI E GORGONZOLA 
CON GRANELLA DI PISTACCHI



INGREDIENTI:
- 600 g di lasagne;
- ½ kg di funghi freschi o surgelati;
- 250 g di gorgonzola;
- ½ l di besciamella;
- 60 g di pistacchi già sgusciati;
- 1 spicchio di aglio;
- 1 ciuffo di prezzemolo;
- 100 g di parmigiano grattugiato;
- burro;
- olio evo;
- sale e pepe.



Mondate i funghi e affettateli sottilmente.
Scaldate 3-4 cucchiai di olio in una casseruola con l'aglio schiacciato.
Unite i funghi e fateli cuocere per 10-15 minuti a fuoco medio, mescolando ogni tanto.
A un paio di minuti dal termine della cottura, regolate di sale e profumate con il prezzemolo tritato e con una macinata di pepe.
Scottate le lasagne per 1 minuto in acqua bollente leggermente salata con un filo d'olio.
Poi scolatele e stendetele ad asciugare su un canovaccio pulito.
Scaldate la besciamella; tritate grossolanamente i pistacchi e tagliate a dadini il gorgonzola.
Imburrate una pirofila e velate il fondo con un po' di besciamella.
Disponete a strati le lasagne, i funghi, il gorgonzola e la besciamella.
Spolverizzate con un po’ di parmigiano e ripetete la sequenza fino ad esaurire gli ingredienti, terminando con lasagne, besciamella e parmigiano.
Completate con la granella di pistacchi, mettete in forno già caldo a 180° C e fate cuocere per 20-25 minuti.






mercoledì 11 novembre 2015

SAN MARTINO 2015

Anche quest'anno sono riuscita a preparare il tradizionale dolce di San Martino!
Per chi non lo conoscesse, è un tipico dolce veneziano preparato in occasione del 11 Novembre.
E' semplicemente una pasta frolla a forma di cavallo con sopra un cavaliere e decorato con caramelle, cioccolatini, glasse o come si preferisce.
Se volete leggere la leggenda di San Martino, la trovate qui.
Invece, se volete vedere le versioni che avevo preparato gli scorsi anni, le trovate qui, quiqui e qui.

SAN MARTINO 2015





martedì 10 novembre 2015

TORTA CON PERE E CACAO

Qui a Venezia, oggi ci siamo svegliati con una fitta nebbia, che ancora adesso avvolge la città.
Per fortuna, invece, nel weekend il tempo ci ha regalato due stupende giornate di sole quasi primaverili, facendoci dimenticare che siamo a novembre!
Allora se il tempo non è dei migliori, non ci resta che iniziare una nuova settimana con una golosa e soffice torta al cacao e pere!

TORTA CON PERE E CACAO


INGREDIENTI:
- 200 g di farina;
- 50 g di cacao;
- 160 g di zucchero;
- 2 uova;
- 250 ml di latte;
- scorza di 1 limone;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 2 o 3 pere;
- zucchero a velo.


Sbucciate e tagliate a pezzettini le pere.
Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete la scorza del limone, la farina e il cacao setacciati, il lievito e il latte poco alla volta alterandoli.
Infine aggiungete le pere tagliate a pezzetti.
Versate il composto in una tortiera da 24 cm e cuocete in forno a 180 °c per 35 - 40 minuti (fate la prova stecchino).
Lasciate raffreddare e poi spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.




domenica 8 novembre 2015

BROWNIES CIOCCOLATO E PERE SENZA UOVA E SENZA BURRO

Quando ho letto qui la ricetta dei brownies senza uova e senza burro, non ho resistito e l'ho provata immediatamente!
I classici brownies non li ho mai preparati essendo dei dolcetti parecchio calorici, per fortuna ho trovato questa versione lo stesso buonissima e resa ancora più golosa dalla pere!

BROWNIES CIOCCOLATO E PERE 
SENZA UOVA E SENZA BURRO





INGREDIENTI:
- 300 g di cioccolato fondente;
- 150 g di farina integrale;
- 75 g di farina di riso;
- 60 g di zucchero di canna;
- 150 ml di latte;
- 20 ml di olio;
- 4 cucchiai di marmellata di pere Rigoni di Asiago;
- 7 pere.






Spezzettate grossolanamente il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria.
Nel frattempo sbucciate e tagliate a pezzetti le pere e mettetele da parte.
Versate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi e mescolate.
Aggiungete il cioccolato fuso (lasciandone da parte qualche cucchiaio per la decorazione finale) e la marmellata di pere.
Infine, versate il latte e l'olio e mescolate bene fino a che il composto non diventerà omogeneo.
Versate il composto ottenuto in una teglia rivestita con carta da forno e ricoprite la superficie con i pezzetti di pera, decorate con il cioccolato fuso avanzato.
Infornate a 180 °C per 35-40 minuti (l'interno deve rimanere umido).





giovedì 5 novembre 2015

TORTA CON RADICCHIO VERDE E FORMAGGI


Dall'orto della nostra amica Lucia è arrivato tra l'altro, un bel sacchetto di radicchio verde. Quel bel radicchio amaro, pieno di ferro, che mi piace tanto mangiare in gran quantità !!!

Questa volta però, correva il pericolo di stazionare troppo in frigo, perché anche se di giorno il sole ci accompagna la sera rinfresca molto e all'ora di cena desidero alimenti caldi e gustosi.
Potevo lasciarlo affiappire in frigo??? No di certo e allora ecco la seconda vita del radicchio verde....
una velocissima torta salata preparata appena prima di cena, dove il lavoro più lungo è stato quello di lavare bene il radicchio.......
Ho aggiunto la polvere di cardamomo, una spezia che a me piace molto, perché mi pare ci stia bene con l'amaro del radicchio  (ne ho messo un po anche nel latte usato per spennellare la superficie) e non me ne sono pentita!!!

TORTA CON RADICCHIO VERDE E FORMAGGI






INGREDIENTI:
- 1/2 kg circa di radicchio verde;
- 3 cipolle bianche medie;
- 1 spicchio d'aglio;
- cardamomo in polvere;
- 1 disco di pasta sfoglia pronta;
-  parmigiano q.b.;
- 200 g casatella freschissima;
- latte q.b.;
- sale;
- olio evo.




Lavate con cura il radicchio e centrifugatelo con l'apposito arnese per asciugarlo.
Tritate le cipolle e l'aglio,  mettete il trito in una pentola antiaderente con poco olio e fate cuocere, aggiungendo acqua fino a che si è ammorbidito. Aggiungete il radicchio, mescolate bene e cuocete a fuoco medio per 15 minuti circa. Salate e aggiungete quasi a fine cottura una spolverata di polvere di cardamomo.
Stendete su una pirofila il disco di pasta sfoglia con la sua carta forno, ritagliate l'eccesso di pasta per fare poi le decorazioni.
Con una forchetta punzecchiate il fondo del disco, cospargetelo con del parmigiano grattugiato, versate il radicchio cotto tiepido, tagliate a fettine la casatella e ripartitela sopra il ripieno, aggiungete ancora una o due manciate di parmigiano grattugiato. Sulla torta sistemate i ritagli di pasta messi da parte. Spennellate la superficie della torta con il latte. Infornate a forno già caldo, 200°C per 30 minuti circa, ossia finché la superficie della torta prende colore.
Servite tiepida.