giovedì 26 febbraio 2015

GNOCCHI AI BROCCOLI, PANCETTA E TALEGGIO


Oggi un'altra ricetta con un ingrediente pochissimo utilizzato da me: i broccoli!
Infatti nella scelta delle verdure da comprare non li ho mai considerati, invece mi devo proprio ricredere.
Ho deciso di comprare i broccoli e in questi giorni li ho utilizzati per vari primi piatti e mi sono piaciuti tutti.
Il primo che vi presento sono i classici gnocchi conditi con broccoli, pancetta e taleggio. Un piatto ricco e gustoso, che può essere considerato un meraviglioso piatto unico.

GNOCCHI AI BROCCOLI, PANCETTA E TALEGGIO


  
INGREDIENTI:
- 500 g di gnocchi (qui la ricetta);
- 300 g di broccoli;
- 150 g di taleggio;
- un bicchiere di latte;
- 100 g di pancetta affumicata a dadini;
- olio evo;
- sale.



Mondate i broccoli, eliminate le parti dure e tagliatele a cimette.
Lavateli, lessateli in abbondante acqua bollente salata per 5 minuti.
Fate soffriggere la pancetta in una padella con un cucchiaio di olio, unite i broccoli e proseguite la cottura per un paio di minuti, aggiungendo se necessario un po' della loro acqua.
Versate il latte in una casseruola, unite il taleggio e fatelo fondere, mescolando con un cucchiaio di legno.
Lessate gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata.
Scolateli al dente, conditeli con il formaggio fuso, i broccoli, la pancetta e mescolate.



martedì 24 febbraio 2015

SOVRACOSCE DI POLLO RIPIENE DI VERZA E SPECK

Raramente compro la verza, è una verdura che non amo molto anche se so che fa molto bene.
L'altro giorno però mio papà mi ha portato a casa una freschissima verza, non sono riuscita a resistere e ho subito cercato una buona ricetta da preparare.
Ecco, quello che ho realizzato: un ricco secondo piatto di carne ripieno di verza e speck.
Mi è piaciuto così tanto, che prima che finisca la stagione sono sicura che ne comprerò ancora!
Il ripieno era un po' abbondante così l'ho servito come accompagnamento. 


SOVRACOSCE DI POLLO RIPIENE DI VERZA E SPECK





INGREDIENTI:
- 6 sovracosce di pollo disossate;
- 1 cuore di verza;
- carota, sedano e cipolla già tritati;
- 4 fette di speck;
- 2 foglie di alloro;
- 1 rametto di rosmarino;
- 2 foglie di salvia;
- 1 spicchio di aglio;
- 1/2 bicchiere di vino bianco;
- olio evo;
- sale.





Lavate le foglie di verza e scottatele in acqua bollente e salata per 5 minuti.
Scolatele e tuffatele in acqua fredda.
Strizzatele bene e tritatele finemente.
In una casseruola fate soffriggere l'aglio tritato con la carota, il sedano e la cipolla tritati.
Unite la verza tritata, lo speck tagliato a cubetti e lasciate insaporire a fiamma dolce.
Prendete le sovracosce, salatele con un pizzico di sale e farcitele con il ripieno.
Avvolgetele su se stesse e create dei salsiciotti.
Legateli con lo spago da cucina e fateli rosolare con un filo di olio in una padella antiaderente.
Salate, unite il rosmarino, le foglie di salvia e l'alloro.
Sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura per 20 minuti circa.
Rigirateli e proseguite per altri 20 minuti, facendo attenzione che ci sia sempre un po' di liquido di cottura.
Serviteli ben caldi.











domenica 22 febbraio 2015

TORTA SENZA UOVA E BURRO ALLO SCIROPPO D'ACERO

Per la colazione e per la merenda preferisco mangiare dolci fatti da me piuttosto che comprare quelli confezionati, quindi ne faccio tanti e ne mangio altrettanti!
Così quando trovo qualche ricetta più leggera la provo subito, in modo di mangiare con meno sensi di colpa!
Un esempio è questa torta senza uova e burro, che ho trovato qui.
Risultato?! Buonissima, soffice e soprattutto leggera!

TORTA ALLO SCIROPPO D'ACERO (senza uova e burro)



INGREDIENTI:
- 200 g di di farina 00;
- 30 g di farina di cocco;
- 100 g di sciroppo d’acero "Luna di Miele";
- 30 g di olio di semi;
- 250 g di succo di arancia naturale;
- una bustina di lievito per dolci;
- sale;

- granella di zucchero per decorare.


Setacciate la farina e il lievito, aggiungete la farina di cocco, il sale e mescolate bene il tutto.
In una ciotola unite e amalgamate lo sciroppo d’acero, l' olio e il succo di arancia.
Versate a filo i liquidi nella ciotola delle farine mescolando fino ad avere un composto omogeneo. 
Versate il composto in uno stampo unto d'olio e cuocete a 170 °C per 40-45 minuti circa.
Decorate con della granella di zucchero.




E' da un po' che non vi faccio vedere i miei adorati gatti, stanno bene, anche se Pietro non li fa mai stare tranquilli: si diverte ad andare a svegliarli quando riposano e tira loro sempre la coda!
Comunque dopo quasi due anni stanno cominciando ad abituarsi al piccolo terremoto iniziando ogni tanto a giocare con lui!




giovedì 19 febbraio 2015

ZUPPA DI CECI E CASTAGNE

In questi giorni il tempo ci sta regalando delle bellissime giornate di sole, che ci fanno ricordare che la primavera è quasi alle porte!!!
La sera però si ha ancora voglia di piatti caldi, di zuppe e di minestre.
Era da un po' che avevo comprato delle castagne cotte al vapore, ma non avevo nessuna idea di come utilizzarle, poi complice un barattolo di ceci ho pensato di preparare questa gustosissima zuppa!

ZUPPA DI CECI E CASTAGNE



Ingredienti (per 4 persone):
- 300 g di ceci ammollati;
- 400 g di castagne cotte al vapore;
- 3 spicchi d'aglio;
- 2 cucchiai di prezzemolo tritati;
- 1 patata;
- 1 foglia di alloro;
- 1 rametto di rosmarino;
- olio evo.


In una pentola dai bordi alti fate soffriggere l'aglio e il prezzemolo tritati con 4 cucchiai di olio.
Aggiungete i ceci, fate insaporire e coprite con acqua calda.
Unite anche la patata lavata e sbucciata.
Fate cuocere per un'ora abbondante, aggiungete le castagne, regolate di sale e schiacciate la patata.
Se la zuppa risultasse troppo fluida frullatene una parte nel frullatore.
Preparate un olio aromatizzato scaldando leggermente l'olio con il rosmarino e l'aglio intero.
Servite la zuppa condendo con l'olio d'oliva al rosmarino e decorate con un castagna intera cotta infilata su un rametto di rosmarino.



martedì 17 febbraio 2015

BISCOTTI DI CARNEVALE

In occasione del martedì grasso, ho preparato questi simpatici biscotti a forma di mascherine di Carnevale, con le quali ci si può sbizzarrire nelle decorazioni utilizzando tutta la vostra fantasia!!!! 
Domenica, nonostante la bella giornata, non ho potuto portare fuori Pietro, perché aveva un po' di febbre, così abbiamo preparato questi biscotti portando un po' di Carnevale dentro casa!
Se volete provarli anche voi, qui potete stampare la sagoma delle mascherine.

BISCOTTI DI CARNEVALE: 
MASCHERINE DI PASTA FROLLA

Biscotti a forma di mascherina - Biscotti di Carnevale

Biscotti a forma di mascherina - Biscotti di Carnevale


INGREDIENTI:
- 250 g di farina;
- 30 g di zucchero;
- 1 uovo;
- 20 g di burro;
- 20 g di olio;
- scorza di 1 limone.

Per decorare:
- cioccolato;
- miele;
- palline varie colorate di zucchero;
- codette di cioccolato.

Biscotti a forma di mascherina - Biscotti di Carnevale

Biscotti a forma di mascherina - Biscotti di Carnevale

Per preparare le mascherine di pasta frolla, mescolate la farina, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata. 
Poi incorporate il burro, l'olio e aggiungete l' uovo. 
Lavorate velocemente l'impasto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, (se necessario aggiungete 1 cucchiaio di acqua), dopodiché formate una palla che avvolgerete con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero almeno 20 minuti.

Stendete l'impasto con il mattarello e appoggiatelo sulla carta da forno.
Ritagliate le mascherine con il coltello e poi cuocete in forno a 180 °C per 15 minuti circa.

Lasciate raffreddare e infine decorate le mascherine di pasta frolla a vostro piacimento utilizzando codette e palline di zucchero utilizzando miele o cioccolato come collante.

Biscotti a forma di mascherina - Biscotti di Carnevale



domenica 15 febbraio 2015

PLUMCAKE CON CUORE DENTRO SENZA BURRO

Questa è l'ultima ricetta dedicata a San Valentino, precisamente per la colazione con la vostra dolce metà!!!
Si tratta di un soffice plumcake di yogurt che nasconde all'interno un grande cuore rosso!
Questa è la seconda volta che lo preparo, la prima molto probabilmente avevo sbagliato le dosi visto che il secondo impasto non era stato sufficiente a coprire i cuori centrali.
Le dosi invece del secondo tentativo erano perfette e ho ottenuto un ottimo risultato!
Vi consiglio di prepararlo perché è un dolce sicuramente di grande effetto!!!

PLUMCAKE CON CUORE DENTRO SENZA BURRO

Plumcake con cuore dentro senza burro - Ricetta San Valentino


Plumcake con cuore dentro senza burro - Ricetta San Valentino

INGREDIENTI:
- 320 g di farina 00;
- 4 uova;
- 150 g di zucchero;
- 280 g di yogurt bianco;
- 120 ml di olio;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- buccia grattugiata di 1 limone;
- colorante rosso.

Plumcake con cuore dentro senza burro - Ricetta San Valentino

Plumcake con cuore dentro senza burro - Ricetta San Valentino

Per preparare il Plumcake con cuore dentro senza burro, montate in una ciotola le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. 
Aggiungete, mescolando con una frusta a mano, lo yogurt, l'olio, la buccia del limone e il lievito.
Unite, infine, un po' alla volta la farina.

Dividete in due l'impasto e su uno aggiungete il colorante rosso, un po' alla volta, fino ad ottenere il colore che desiderate e mescolate bene.

Versate l'impasto rosso in uno stampo per plumcake e infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa. 
Una volta cotto, toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare.
Dopodiché tagliatelo a fette e ricavate da ogni fetta un cuore usando un tagliabiscotti dalla forma apposita. 
Mettete da parte.

Versate una parte dell' impasto bianco sul fondo dello stampo da plumcake, poi sistemateci sopra i cuori rossi mettendoli uno attaccato all'altro, in verticale.
Versate lentamente il resto dell'impasto ricoprendo il tutto.

Infornate a 180 °C per 30 minuti circa.
Lasciate raffreddare, e prima di servire il plumcake con cuore dentro senza burro decorate con zucchero a velo.

Plumcake con cuore dentro senza burro - Ricetta San Valentino

Plumcake con cuore dentro senza burro - Ricetta San Valentino


giovedì 12 febbraio 2015

TORTA CUORE CON CREMA PASTICCERA AL CIOCCOLATO

La torta di oggi, è stata preparata in occasione di una cena a casa di due persone che seguono sempre i miei esperimenti culinari!
Ho pensato di preparare una leggera torta allo yogurt farcita con della golosa crema pasticcera al cioccolato.
Mi scuso con voi per le foto, ma le ho scattate di corsa prima di uscire di casa, comunque l'importante è che la torta è piaciuta moltissimo!!!!


TORTA CUORE 
CON CREMA PASTICCERA AL CIOCCOLATO



INGREDIENTI:
Per la torta:
- 3 uova;
- 125 g di yogurt bianco;
- 300 g di farina;
- 150 g di zucchero;
- 65 ml di olio di semi;
- scorza grattugiata di 1 limone;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- sale.

Per la crema pasticcera al cioccolato:
- 300 ml di latte;
- 90 g di zucchero semolato;
- 30 g di amido di mais;
- 3 tuorli;
- sale;
- 60 g di cioccolato fondente.

Per decorare:
- Zucchero a velo.



Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete uno alla volta, lo yogurt, un pizzico di sale, l'olio, la scorza grattugiata del limone e mescolate bene.
Infine, incorporate la farina e il lievito setacciati.
Versate il composto in uno stampo a forma di cuore precedentemente imburrato e cuocete in forno a 180 °C per circa 40 minuti.

Intanto, preparate la crema pasticcera. 
Scaldate il latte con il sale.
Montate in una ciotola, con la frusta i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete l'amido di mais e mescolate bene.
Aggiungete il latte passato attraverso un colino e mescolate ancora per evitare che grumi. 
Infine rimettete tutto sul fuoco moderatissimo, e sempre mescolando,  lasciate sobbollire per un paio di minuti finché la crema non si addensa. 
Togliete dal fuoco, aggiungete il cioccolato tritato e mescolate bene fino a quando non si sarà ben sciolto.
Lasciate raffreddare coprendo la crema con della pellicola.

Sfornate la torta, lasciate intiepidire leggermente e sformatela su una griglia. Tagliate a metà il cuore, ricoprite la parte inferiore di crema pasticcera al cioccolato e coprite con la parte superiore.
Decorate con lo zucchero a velo.















martedì 10 febbraio 2015

MUG CAKE AL CIOCCOLATO E PEPERONCINO

Sabato prossimo sarà San Valentino, quindi questa settimana i miei post saranno dedicati a questa festa romantica!
Il dolce di oggi è al cioccolato e peperoncino, ma non è la solita torta, bensì una torta servita in tazza!
Potete preparare la mug cake alla vostra dolce metà velocemente e cuocerla in un solo minuto al microonde!

MUG CAKE AL CIOCCOLATO E PEPERONCINO


Mug cake al cioccolato e peperoncino - Ricetta veloce San Valentino


Mug cake al cioccolato e peperoncino - Ricetta veloce San Valentino

INGREDIENTI:
- 1 uovo;
- 30 g di burro;
- 4 cucchiai di zucchero;
- 1 cucchiaio di zucchero a velo;
- 2 cucchiai di panna fresca;
- 2 cucchiai di cacao;
- 6 cucchiai di farina;
- 1/2 cucchiaino di lievito;
- 1 pizzico di peperoncino;
- 2 quadratini di cioccolato fondente.

Mug cake al cioccolato e peperoncino - Ricetta veloce San Valentino


Mug cake al cioccolato e peperoncino - Ricetta veloce San Valentino


Per preparare la Mug Cake al cioccolato e peperoncino, fate fondere il burro a fuoco lento in un pentolino. 
Levate dal fuoco e lasciate raffreddare.
In una ciotola sbattete l'uovo con una frusta a mano.
Sempre sbattendo, incorporate uno alla volta, lo zucchero, lo zucchero a velo, la panna, il cacao, la farina e il lievito.
Aggiungete un pizzico di peperoncino e per ultimo il burro fuso, senza mescolare troppo.
Versate il composto nella tazza e sistemate al centro del composto i quadratini di cioccolato. 
Mettete in forno a microonde a 800 Watts e fate cuocere la torta in tazza per 1 minuto e 40 secondi.

Mug cake al cioccolato e peperoncino - Ricetta veloce San Valentino


Mug cake al cioccolato e peperoncino - Ricetta veloce San Valentino





domenica 8 febbraio 2015

RISOTTO ALLA BARBABIETOLA E CREMA DI RICOTTA

Dopo una ricetta dedicata al Carnevale, oggi vi presento un primo piatto dedicato all'altra ricorrenza di Febbraio: San Valentino!
Anche se si volesse è impossibile dimenticare questo giorno, ovunque spuntano cuori e cuoricini!!!!!!!
Non potevano mancare neppure nel mio blog, infatti ho preparato un risotto alla barbabietola e ricotta presentato a forma di cuore di uno splendido color rosso con un morbido centro bianco!!!
E' stata il mio primo risotto con la barbabietola, ma da ora lo rifarò spesso perché mi è piaciuto veramente molto, magari provando a sostituire la ricotta con qualche altro formaggio.    

RISOTTO ALLA BARBABIETOLA E CREMA DI RICOTTA

Risotto alla barbabietola - Ricetta San Valentino


Risotto alla barbabietola - Ricetta San Valentino


INGREDIENTI:

- 4 barbabietole rosse piccole precotte;

- 300 g riso;

- 1/2 bicchiere di vino rosso;

- Ricotta q.b.;

- Latte;

- Noce moscata;

- Olio evo;

- Burro;

- Sale;
- Brodo vegetale;
- una cipolla rossa piccola.

Risotto alla barbabietola - Ricetta San Valentino

Risotto alla barbabietola - Ricetta San Valentino

Per preparare il risotto alla barbabietola, iniziate mettendo nel mixer 3 barbabietole, un filo d'olio e un po' di sale. 
Per rendere la miscela più cremosa, io ho scelto di aggiungere due cucchiai di acqua calda.
Preparate anche la crema di ricotta, mettendo nel mixer la ricotta con qualche cucchiaio di latte, un pizzico di noce moscata e poco sale, frullate.

In una padella antiaderente mettete un filo d'olio e fate rosolare la cipolla sminuzzata. 
Non appena la cipolla sarà appassita, aggiungete il riso e fatelo tostare per circa uno-due minuti. 

Aggiungete il vino rosso e fatelo evaporare a fiamma vivace. Abbassate lievemente il fuoco ed aggiungete la purea di barbabietola rossa. 
Mischiate ben bene e successivamente cominciate a cuocere il riso con l'aggiunta di brodo. 
Quasi a fine cottura aggiungete al risotto la quarta barbabietola tagliata a pezzettini piccoli. 
Mescolate e finite di cuocere il riso. 
Togliete dal fuoco e mantecate con un po' di burro.


Impiattate aiutandovi con il coppapasta a forma di cuore, nel centro mettendo sempre  una formina a cuore, mettete la crema di ricotta per creare il morbido cuore bianco.



Risotto alla barbabietola - Ricetta San Valentino



Con questa ricetta partecipo al contest di "Sabrina in cucina" "Regalami un risotto". 


IL MIO 2° CONTEST "REGALAMI UN RISOTTO"







giovedì 5 febbraio 2015

GNOCCHI COLORATI

In occasione del Carnevale domenica ho preparato dei simpatici gnocchi colorati, il procedimento è un po' lungo, ma il risultato è ottimo!
E' un buon modo per fare mangiare ai bambini le verdure, Pietro infatti in questo periodo non ama mangiarle, invece questi gnocchi li ha apprezzati moltissimo!!!!!
Naturalmente ha voluto aiutarmi a prepararli e poi con la pancia piena siamo andati in piazza a vedere le prime maschere di Carnevale, e ha cominciato a divertirsi con coriandoli e stelle filanti!!!!!!!

GNOCCHI COLORATI

Gnocchi colorati - Ricetta di Carnevale

Gnocchi colorati - Ricetta di Carnevale


INGREDIENTI:
- 1 kg di patate;
- 300 g di farina;
- 1 uovo;
- 200 g di spinaci;
- 150 g di barbabietola rossa precotta;
- 1 bustina di zafferano;
- 150 g di carote;
- 1 rametto di salvia;
- grana padano grattugiato;
4 cucchiai di pangrattato;
- noce moscata;
- 60 g di burro;
- sale.

Gnocchi colorati - Ricetta di Carnevale

Lavate gli spinaci e lessateli con la sola acqua residua del lavaggio; poi scolateli e strizzateli bene con le mani. Metteteli nel bicchiere del mixer e frullateli con il frullatore a immersione. Versate la purea ottenuta in un tegame antiaderente  e fate asciugare per 5 minuti a fuoco vivo.

Tagliate a pezzettini la barbabietola. Raccoglietela nel bicchiere del mixer e frullate fino ad ottenere una purea liscia e omogenea.

Lessate le carote e anche queste riducetele in purea con il frullatore.

Spazzolate la buccia delle patate sotto il getto dell'acqua, mettetele in una pentola e coprite con acqua fredda. Portate a bollore e fate cuocere per 25 minuti.
Scolatele, lasciatele intiepidire, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate.

Diponete la purea sul piano di lavoro, ben infarinato, aggiungete un pizzico di sale e cominciate a lavorare il composto aggiungendo man mano la farina.
Unite l'uovo e impastate nuovamente, fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Sistematelo in una terrina e copritelo con un telo per una ventina di minuti.

Dividete l'impasto di patate in 4 porzioni uguali.
Sistemate al centro del primo la purea di spinaci, al secondo la purea di barbabietola, al terzo la purea di carote e al quarto lo zafferano in polvere.

Lavorate gli impasti uno alla volta, fino a quando saranno ben amalgamati, e aggiungendo, se necessario, altra farina.

Dividete ogni impasto in tanti filoni e tagliateli in piccoli cilindri di 2 cm. Con i rebbi di una forchetta realizzate le caratteristiche rigature.
Tuffate gli gnocchi, pochi alla volta, in acqua bollente e salata; appena verranno a galla, scolateli e adagiateli in un piatto da portata.

In un pentolino fate sciogliere il burro, aggiungete il pangrattato, un pizzico di noce moscata e il rametto di salvia e mescolate.
Spolverizzate gli gnocchi con il grana padano grattugiato e irrorateli con il burro.

Gnocchi colorati - Ricetta di Carnevale