sabato 30 maggio 2015

FARFALLE AGLI ASPARAGI E SPECK

Prima che finisca la stagione degli asparagi, voglio proporvi questo gustoso primo piatto: farfalle agli asparagi e speck!
A casa mia è stato fatto diverse volte quest'anno ed è sempre piaciuto tantissimo, forse noi siamo di parte, visto che amiamo molto gli asparagi, ma penso valga la pena provare.....

FARFALLE AGLI ASPARAGI E SPECK


Pasta agli asparagi e speck - Primo piatto con gli asparagi


Pasta agli asparagi e speck - Primo piatto con gli asparagi


INGREDIENTI:
- 360 g di farfalle;
- 100 g di asparagi verdi;
- 50 g di speck;
- 1 scalogno;
- parmigiano grattugiato;
- olio evo;
- sale.


Pasta agli asparagi e speck - Primo piatto con gli asparagi


Pasta agli asparagi e speck - Primo piatto con gli asparagi


Per preparare le farfalle agli asparagi e speck, mondate gli asparagi, tenete solo le cimette, lavatele e asciugatele bene.

Tritate lo scalogno e fatelo rosolare in una padella con 2-3 cucchiai di olio.

Unite lo speck tagliato e lasciate insaporire per qualche minuto.

Aggiungete le cimette di asparagi, regolate di sale, bagnate con un bicchiere di acqua e fate cuocere per una decina di minuti, o comunque finché l'acqua sarà evaporata.

Lessate le farfalle in abbondante acqua leggermente salata, scolatele al dente e trasferitele nella padella con il condimento.

Fate saltare per un minuto con un cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta.
Spolverizzate le farfalle agli asparagi e speck con abbondante parmigiano e servite.

Pasta agli asparagi e speck - Primo piatto con gli asparagi


Pasta agli asparagi e speck - Primo piatto con gli asparagi


giovedì 28 maggio 2015

CREPES DI SOLI ALBUMI CON RICOTTA E MARMELLATA DI LIMONI

Sistemando il freezer mi sono accorta di avere ancora degli albumi congelati, così per utilizzarli ho iniziato a cercare una nuova ricetta.
Questa volta però non volevo fare un dolce da colazione e soprattutto cercavo qualcosa di veloce, così mi sono venute in mente le crepes.
Approfittando del contest in corso della ditta "Rigoni di Asiago" ho deciso di farcirle con la ricotta e la profumatissima marmellata di limoni!
Ho realizzato così un fresco, leggero e delicato dessert da servire dopo cena.

CREPES DI SOLI ALBUMI
 CON RICOTTA E MARMELLATA DI LIMONI




INGREDIENTI:
Per le crepes:
- 100 g di albumi (3 piccoli)
- 55 g di farina;
- 60 g di latte;
- sale;
- burro.

Per la farcia:
- 200 g di ricotta;
- 150 g di marmellata di limone Rigoni d'Asiago;
- zucchero a velo.





Mescolate gli albumi con il latte e un pizzico di sale.
Aggiungete lentamente la farina setacciata e mescolate bene evitando la formazione di grumi.
Lasciate riposare il composto in frigo per almeno mezz'ora.
Imburrate la crepiera e scaldatela bene.
Versate un mestolino di pastella che ricopra il fondo della padella con uno strato molto sottile, lasciate cuocere 2 minuti e aiutandovi con una paletta, rigirate la crepe per finire di cuocerla.
Lasciatele raffreddare.

Intanto, mescolate la ricotta con la marmellata di limoni.

Farcite le crepes con la crema di ricotta e decorate con un po' di zucchero a velo.


Con questa ricetta partecipo al nuovo contest "MasterCrèpes" di Rigoni Di Asiago

RIGONI_CONTESTcrepes-foodblog_700x900-1

martedì 26 maggio 2015

FARINATA DI CECI

Era da un po' che volevo provare a fare la farinata di ceci, avevo comprato la farina di ceci ma l'avevo accantonata nella dispensa in attesa di prepararla.
Alla fine mi sono decisa a provare questa specialità ligure, che non ho mai assaggiato, ma vista in internet mi aveva incuriosita.
E' molto facile da preparare e servita a spicchi e gustata calda è perfetta come antipasto.

FARINATA DI CECI


INGREDIENTI:
- 250 g di farina di ceci;
- 750 ml di acqua;
- 50 ml di olio;
- 1 cucchiaino di sale;


Mettete in una terrina la farina di ceci, fate un buco al centro e versate un po'alla volta l’acqua.
Mescolate il tutto per bene, facendo attenzione ai grumi,  fino ad ottenere un composto omogeneo e lasciate riposare il composto per almeno 5 ore fuori dal frigo mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete il sale e metà dell’olio e mescolate.
Versate il composto in una teglia ricoperta con il restante olio e mettete in forno già caldo a 220 °C per circa 40 minuti.



venerdì 22 maggio 2015

CIAMBELLA DI FRAGOLE SENZA BURRO

Sta per iniziare il week end, avevo pensato di trascorrerlo al mare, passando un po' di tempo con Pietro, magari iniziando ad andare in spiaggia e a fare lunghe passeggiate.
Ma purtroppo per questi giorni è previsto pioggia e brutto tempo, quindi molto probabilmente resteremo a casa, magari sperimentando nuove ricette.
Oggi vi presento un'altro dolce con le fragole, ho cercato di renderlo più leggero eliminando il burro, sostituendo lo zucchero con il miele e utilizzando la farina di riso.

CIAMBELLA DI FRAGOLE SENZA BURRO



INGREDIENTI:
- 130 g di farina 00;
- 150 g di farina di riso;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 3 uova;
- 120 g di miele d'acacia Rigoni d'Asiago;
- 150 g di latte;
- 50 g di olio;
- 1 baccello di vaniglia;
- 250 g di fragole.




Lavate e asciugate le fragole, togliete il picciolo e tagliatele a pezzetti.
In una ciotola montate le uova con lo zucchero.
Aggiungete le farine setacciate e il lievito.
Infine, incorporate anche il latte, l'olio, i semi di vaniglia e mescolate bene.
Oliate uno stampo da ciambella, versate metà impasto, aggiungete metà fragole, coprite con il resto del composto e infine versate le fragole rimaste.
Infornate a 180 °C per circa 35-40 minuti (fate la prova stecchino per verificare la cottura).



giovedì 21 maggio 2015

POLPETTE DI QUINOA E LENTICCHIE

Riordinando la dispensa ho trovato una confezione aperta di lenticchie, così complice il fatto che a Pietro piacciono tanto le polpette, ho pensato di prepararle, dopo il buon successo di queste, insieme alla quinoa.
L'uso delle lenticchie è un'ottima alternativa per preparare secondi piatti che non siano a base di carne, che purtroppo a casa mia è troppo presente.
Spero che Pietro continui ad apprezzarle come ha fatto per queste polpette, così ogni tanto potrò continuare a proporle in tavola.

POLPETTE DI QUINOA E LENTICCHIE



INGREDIENTI: (dal sito "Labna")
- 90 g di quinoa, sciacquata in acqua fredda e scolata;
- 100 g di lenticchie rosse secche;
- olio extravergine d'oliva;
- 150 g di cipolla tritata per il soffritto;
- 3 cucchiai di farina;
- 1 uovo;
- sale.




In pentola a pressione preparate un soffritto con la cipolla tritata e l'olio. Sciacquate le lenticchie e mettetele a cuocere insieme al soffritto con abbondante acqua, circa 10/15 minuti dal fischio.
Le lenticchie devono essere ben cotte, vicine a disfarsi.

A parte, fate bollire circa 175 ml di acqua con una presa di sale: quando l'acqua bolle, versate in pentola la quinoa e fatela cuocere coperta a fiamma media per 10/15 minuti, finchè non ha assorbito tutta l'acqua. 
Quando tutta l'acqua è stata assorbita, togliete la pentola dal fuoco e lasciate la quinoa raffreddarsi, coperta col coperchio, per altri 5 minuti, perché si gonfi ancora un po'.


In una ciotola capiente mescolate quinoa, lenticchie tiepide, uova e farina bastante ad ottenere un impasto morbido, umido e malleabile.


Scaldate una padella appena unta con poco olio e cuocetevi l'impasto, formando con l'aiuto delle mani umide e di un cucchiaio tante polpettine.

Cuocete le polpettine su entrambi i lati per qualche minuto.






martedì 19 maggio 2015

TORTA ALLA MENTA E CIOCCOLATO

Iniziamo la settimana con una torta favolosa, davvero golosissima!
Questo periodo, lavorando da un commercialista, è parecchio intenso, quindi per addolcire un po' il rientro in ufficio dopo un bel week end di sole ho preparato una torta con menta e cioccolato, dimenticando che tra poco ci sarà la prova costume!

TORTA ALLA MENTA E CIOCCOLATO



INGREDIENTI:
Per la torta:
- 300 g di farina;
- 50 g di farina di cocco;
- 3 uova;
- 100 g di zucchero;
- 150 g di yogurt bianco;
- 100 g di burro fuso;
- 125 g di sciroppo di menta;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 1 bustina di vanillina;
- 1 pizzico di sale.
 
Per la guarnizione:
- 150 g di Nocciolata "Rigoni di Asiago";
- 100 g di formaggio spalmabile;
- cocco grattugiato q.b.
 
 
In una ciotola mettete le uova con lo zucchero e montatele con le fruste fino a renderle spumose.
Aggiungete lo sciroppo di menta, il burro intiepidito, lo yogurt e il pizzico di sale, mescolate ancora. 
Unite poi la farina setacciata, la farina di cocco, il lievito e la vanillina e lavorate ancora fino ad ottenere un composto uniforme di colore verde.
Imburrate e infarinate uno stampo da 26 centimetri e versatevi l’impasto.
Cuocete in forno a 180 °C per circa 30 minuti, fate comunque la prova stecchino. Una volta cotta lasciate raffreddare la torta.
Mescolate la crema di nocciole al formaggio spalmabile fino ad ottenere una crema.
Prima di servire spalmate la crema di nocciole sulla torta e decorate con la farina di cocco.

sabato 16 maggio 2015

RISOTTO AGLI ASPARAGI

Ci sono periodi che preparo tantissime ricette, le inserisco nell'archivio del blog e poi rimangono lì in attesa di essere pubblicate. Ma, per non so quali motivi, alcune, anche se buone e valide, me le dimentico.
Come ad esempio questo risotto agli asparagi preparato addirittura l'anno scorso, e mai postato.
Ora la stagione degli asparagi è al suo culmine e il risotto di asparagi è un classico che non può mancare, a me piace molto, infatti è stato fatto e rifatto, sempre con gran successo e quindi non poteva mancare.....

RISOTTO AGLI ASPARAGI



Ingredienti:
- 300 g di riso Superfino Arborio;
- 100 g di punte di asparagi;
- 1 spicchio di aglio;
- 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
- 1 l di brodo vegetale;
- 20 g di burro;
- 50 g di grana grattugiato;
- 4 cucchiai di olio evo;
- sale.



Sbucciate l'aglio, rosolatelo in un tegame con quattro cucchiai di olio ed eliminatelo.
Nello stesso olio tostate il riso fino a quando non diventa traslucido, bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare completamente.
Versate un mestolo di brodo bollente e cuocete il riso, mescolando di frequente e aggiungendo altro brodo solo quando il precedente è stato completamente assorbito dal riso.
Quando il riso è al dente, unite le punte di asparagi e ultimate la cottura versando gli ultimi mestoli di brodo.
Mantecate con il burro e il grana, lasciate riposare coperto per 2 minuti e servite. 



giovedì 14 maggio 2015

TORTA MILLEFOGLIE ALLE FRAGOLE

Penso di non avere mai dedicato così poco tempo per la mia torta di compleanno come quest'anno, ma tra il lavoro e Pietro rischiavo veramente di non riuscire a preparare niente.
Dopo ad esempio aver preparato la torta a due piani, oppure la torta particolare di Montersino, quest'anno ho preparato una semplice Torta millefoglie alle fragole ma è stata apprezzata lo stesso ed è risultata veramente buona!

TORTA MILLEFOGLIE ALLE FRAGOLE

Torta millefoglie alle fragole - Ricetta semplice con le fragole


Torta millefoglie alle fragole - Ricetta semplice con le fragole

INGREDIENTI:
- 3 sfoglie dolci;
- crema pasticcera senza uova (la ricetta è qui);
- 2 cestini di fragole.


Torta millefoglie alle fragole - Ricetta semplice con le fragole


Torta millefoglie alle fragole - Ricetta semplice con le fragole


Per preparare la torta millefoglie alle fragole, tagliate a pezzetti le fragole, tenendole un paio intere per la decorazione.

Farcite la prima sfoglia con parte della crema, decorate con un po' di fragole a pezzetti e coprite con un'altra sfoglia.
Stendete altra crema pasticcera senza uova e aggiungete altri pezzetti di fragole.
Coprite con l'ultima sfoglia, decorate con ciuffetti di crema e fragole intere e a pezzetti.

Conservate la torta millefoglie alle fragole in frigorifero fino al momento di servirlo.




Torta millefoglie alle fragole - Ricetta semplice con le fragole



martedì 12 maggio 2015

CREMA PASTICCERA SENZA UOVA

Con questa crema pasticcera senza uova ho preparato la mia torta di compleanno (che prossimamente vi farò vedere) e con la crema che è rimasta,  ho farcito dei vol au vent già pronti.
In questo modo ho potuto festeggiare anche in ufficio il mio compleanno con un dolcetto veloce ma comunque buono, anche perché ho arricchito i vol au vent con delle fragole.


CREMA PASTICCERA SENZA UOVA


Crema pasticcera senza uova


Crema pasticcera senza uova


INGREDIENTI:

- 400 ml di latte;
- 60 g di farina;

- 12 g di fecola di patate;

- 140 g di zucchero;

- 1 bacca di vaniglia; 

- un pizzico di sale.



Crema pasticcera senza uova



Crema pasticcera senza uova

Per preparare la crema pasticcera senza uova, in un pentolino setacciate la farina con la maizena e aggiungete lo zucchero. 

Versate poi una parte di latte e mescolate bene con una frusta,  in modo da sciogliere tutti gli eventuali grumi, dopodiché versate il restante latte. 

Aggiungete il sale e i semi di vaniglia e mettete sul fuoco mescolando continuamente con la frusta fino a che il composto comincerà ad addensarsi. 

Fate raffreddare coprendola con pellicola a contatto con la superficie della crema.

Con questa crema pasticcera senza uova ho farcito i vol au vent già pronti e li ho decorati con le fragole.

Crema pasticcera senza uova


domenica 10 maggio 2015

TORTA CREPES PER MIEI 30 ANNI!

Oggi, oltre ad essere la festa della mamma è anche il mio compleanno!
Già trentanni......anche se molte di voi mi hanno detto che sono ancora giovane, a me sembrano tantissimi......per fortuna tutti mi dicono che non li dimostro!
Ho voluto festeggiare sin dalla colazione preparando per l'occasione questa particolare torta realizzata con le crepes e farcita con ricotta, mascarpone e fragole.
E' molto scenografica e anche molto buona e dal sapore delicato.
Prossimamente vi mostrerò anche l'altra torta che ho preparato per oggi!
E si, nell'altro post vi avevo scritto che non sapevo se riuscivo a realizzare qualcosa, e invece ne ho preparate addirittura due, ma che compleanno è senza torta?
Così, anche se a tarda sera sono riuscita a prepararle!
Tantissimi auguri a tutte le mamme che passano di qui!

TORTA CREPES




INGREDIENTI:
Per le crepes:
- 2 uova;
- 150 g di farina;
- 400 ml di latte;
- sale.

Per la farcia:
- 200 g di ricotta;
- 4 cucchiai di zucchero;
- 250 mascarpone;
- 125 g di yogurt alla fragola;
- 2 cestini di fragole.






In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale, aggiungete alternando la farina setacciata e il latte così da avere una pastella molto liquida.
Lasciate riposare 30 minuti in frigo.
Pennellate un padellino con burro e scaldatelo bene.
Versate un mestolino di pastella che ricopra il fondo del padellino con uno strato molto sottile, lasciate cuocere 2 minuti e aiutandovi con una paletta, rigirate la crepe per finire di cuocerla.

In una ciotola mescolate la ricotta con 3 cucchiai di zucchero.
In un'altra mescolate il mascarpone, lo yogurt e un cucchiaio di zucchero.
Lavate le fragole, asciugatele, togliete il picciolo e tagliatele a dadini (tenetene da  parte alcune per le decorazioni)

Assemblate la torta, ponendo una crepe sul piatto, farcitela con la crema di ricotta e aggiungete qualche pezzetto di fragola.
Ponete sopra un'altra crepe e spalmate sopra la crema di mascarpone e yogurt, poi ricoprite lo strato con un'altra crepes, quindi procedete nello stesso modo alternando la crema di ricotta e pezzi di fragole e la crema di mascarpone e yogurt.

Sulla sommità decorate con le fragole intere e tagliate.