giovedì 30 ottobre 2014

BISCOTTI CON FARINA DI RISO NERO VENERE INTEGRALE

Era da un po' che non usavo lo sparabiscotti, Pietro si è divertito a guardare come da quello strano oggetto uscivano i biscotti a forma di zucca.
Ormai anche a lui piace stare in cucina, mi guarda attento mentre lavoro e, a modo suo, vuole aiutarmi!!!
Questa volta per i biscotti ho utilizzato la farina di riso venere integrale che hanno donato un colore scuro alle zucche, ma la leggerezza della farina di riso è rimasta tutta.

BISCOTTI 
CON FARINA DI RISO VENERE INTEGRALE





INGREDIENTI:
- 100 g di farina di riso nero venere integrale "Riso Guerrini";
- 80 g di farina di riso;
- 60 g di farina 00;
- 1 cucchiaino di lievito per dolci;
- 60 g di zucchero;
- 100 ml di panna;
- 50 g di burro fuso.






Mescolate le farine, il lievito e lo zucchero.
Aggiungete il burro fuso freddo e la panna e impastate fino a ottenere un impasto compatto.
Ponete il tutto nello sparabiscotti e disponete i biscotti direttamente su una placca da forno antiaderente.
Cuocete in forno a 180 °C per 10 minuti.











martedì 28 ottobre 2014

MUFFIN ALLA PANNA E NUTELLA

E' già arrivato lunedì!
Inizia una nuova settimana e spero che per Pietro inizi bene.....aveva ragione chi mi diceva che la seconda settimana di asilo nido sarebbe stata più dura, infatti a differenza della prima ogni mattina è cominciata con pianti disperati, per fortuna durano poco, ma per il nonno che ha il compito di accompagnarlo a scuola è davvero terribile!
Per cominciare bene la settimana ho preparato dei golosissimi muffin con panna e Nutella!!!!!

MUFFIN ALLA PANNA E NUTELLA



INGREDIENTI:
Per i muffin:
- 130 g di farina;
- 1 uovo;
- 130 ml di panna liquida da montare;
- 80 g di zucchero semolato;
- 1 cucchiaio di olio di semi;
- 2 cucchiaini di lievito;
- 60 g di Nutella.

Per il frosting:
- 200 g di philadelphia;
- 30 g di zucchero;
- 100 g di panna.




Per i muffin.
In una ciotola mescolate la farina setacciata, il lievito e lo zucchero.
In un’altra ciotola mischiate l’uovo, la panna liquida, il cucchiaio di olio e la Nutella.
Unite i composti liquidi a quelli secchi e mescolate poco e velocemente. 
Versate il composto negli stampini da muffin, riempendoli per 3/4.
Cuocete in forno a 180 °C per 25 minuti circa. 

Per il frosting.
Montate il philadelphia con lo zucchero.
A parte montate la panna poi aggiungetela nella ciotola con la crema di formaggio e mescolate delicatamente.

Dopo che i muffin si sono raffreddati, con l'aiuto di una sac a poche decorateli con il frosting e nel mio caso con le zucchette di pasta di zucchero di Halloween.





sabato 25 ottobre 2014

ZUCCHE DI HALLOWEEN CON LA PASTA DI ZUCCHERO

In internet ci sono moltissimi blog che presentano fantastici dolci con la pasta di zucchero e riescono a creare qualsiasi cosa!
Incuriosita ho voluto provare anche io con qualcosa di semplice, così approfittando che tra poco è Halloween, ho realizzato delle piccole zucche.
Preparare la pasta di zucchero è semplice, invece per le creazioni in internet si trovano molti tutor che ti aiutano se sei alle prime esperienze.
Alla fine sono stata abbastanza soddisfatta del risultato, voi che ne dite?


ZUCCHE DI HALLOWEEN CON LA PASTA DI ZUCCHERO







INGREDIENTI per la pasta di zucchero:
- 225 g di zucchero a velo;
- 3 g di colla di pesce;
- 15 ml d'acqua;
- 30 g di glucosio;
- 5 g di burro;

- coloranti in gel arancione e verde.




Scaldate, senza far bollire, in un pentolino l'acqua e la colla di pesce. 

Quando la gelatina è sciolta, toglietela dal fuoco e aggiungete il glucosio e il burro ammorbidito. 

Quando tutto è ben sciolto, mettete lo zucchero nella planetaria, azionatela alla velocità minima e versate a filo il composto nello zucchero.

Mettete un po' di zucchero a velo sul tavolo e impastate.

Dividete a metà il composto, aggiungete su ognuno il colorante e continuate a impastare.

Fate un panetto liscio, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare qualche ora.



Per creare queste zucche di Halloween ho seguito questo tutor:
https://www.youtube.com/watch?v=0FWSZkeYSfg

mercoledì 22 ottobre 2014

ZAMPETTE IN PASTA COMPIE 4 ANNI!

                                    BUON COMPLEANNO
                                 ZAMPETTE IN PASTA!!!!!

"Zampette in pasta"  compie 4 anni!!!
Anni passati velocemente, di cose ne sono successe tante, belle e meno belle, alcune molto importanti, come la nascita di un figlio, ma il piacere di avere uno spazio tutto mio dove coltivare una bella passione non è mai passato.
Ci sono stati molti momenti di scoraggiamento, molti dubbi e poco entusiasmo, ma non ho mai mollato convinta che il tempo dedicato, l'impegno messo, le belle amicizie trovate, le interessanti condivisioni e la presenza continua e costante di tanti sostenitori non andassero perse.
Non è facile, il tempo non da tregua è sempre troppo poco per fare tutto quello che si vorrebbe, ma le soddisfazioni sono così tante che ripagano delle fatiche.
Con un bimbo piccolo è difficile rispettare programmi e orari, specie in cucina. Mi piacerebbe stare  più tempo tra i fornelli, curare meglio piatti e ricette, sperimentare cose nuove, ma per ora la priorità non è la cucina!!!
Quindi metto da parte i "mi piacerebbe", continuo con semplicità a condividere con voi la mia quotidianità, le ricette fatte in famiglia, la vita di tutti i giorni, tra alti e bassi, con la speranza che continuate a seguirmi con il grande affetto che mi avete sempre dimostrato.



TORTA GENOISE
La pasta génoise è una variante del Pan di Spagna e viene utilizzata allo stesso modo, cioè come base per torte da farcire.

INGREDIENTI:
Per la torta:
- 6 uova;
- 150 g di farina;
- 170 g di zucchero;
- scorza grattugiata;
- 1 bustina di vanillina.

 Per farcire:
- marmellata di pere e di prugne Rigoni di Asiago;
- zucchero a velo;
- cacao.


In una ciotola mettete lo zucchero, le uova, la scorza di limone e la vanillina.
Cuocete a bagnomaria e lavorate gli ingredienti per 10 minuti con la frusta, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.
Togliete dal bagnomaria e continuate a montare fino a quando il composto sarà freddo e molto voluminoso.
Amalgamate al composto la farina, poco alla volta, facendola cadere da un passino, mescolando con in cucchiaio di legno.
Versate il tutto nello stampo imburrato e infarinato, e cuocete nel forno già caldo per circa 40 minuti.
Sformate la torta e mettetela sulla gratella a raffreddare.
Tagliate orizzontalmente in due la torta e farcitela con la marmellata.
Infine, prima di servire decorate con zucchero a velo e cacao.



domenica 19 ottobre 2014

LASAGNE AL PESTO E POMODORI SECCHI

Mi avevano avvisato che andando al nido Pietro si sarebbe ammalato spesso, ma non pensavo così presto!!!! Infatti, dopo nemmeno una settimana dall'inserimento gli è venuta la febbre, l'ho dovuto tenere a casa un po' di giorni. Temevo un tragico rientro, una volta guarito, invece ieri è andato felice come sempre e ha anche mangiato lì a pranzo!!!!
Sono fiera di lui: Pietro sta diventando proprio un piccolo ometto!!!!! 

E' già arrivato il fine settimana, vi propongo un buonissimo primo piatto, ideale per il pranzo di questa domenica!!!
In questa occasione, per questioni di tempo, ho effettuato la cottura in microonde, 10 minuti alla massima potenza con la funzione combinata microonde e grill.


LASAGNE AL PESTO E POMODORI SECCHI


Lasagne al pesto e pomodori secchi


Lasagne al pesto e pomodori secchi


INGREDIENTI:
- 300 g di lasagne;
- 150 g di pesto alla genovese;
- 100 g di ricotta;
- 3-4 gherigli di noce;
- 5 pomodori secchi sott'olio;
- 250 ml di besciamella;
- 50 g di parmigiano grattugiato;
- noce moscata;
- burro;
- olio evo;
- sale.

Lasagne al pesto e pomodori secchi


Mescolate la ricotta al pesto alla genovese.

Scolate i pomodori e tagliateli a pezzetti.

Pestate grossolanamente i gherigli di noce.

Scottate le lasagne per un minuto in acqua bollente leggermente salata con un filo di olio.
Poi scolatele e stendetele ad asciugare su un canovaccio pulito.

Intanto, preparate la besciamella e profumatela con una grattugiata di noce moscata.

Imburrate una pirofila e velate il fondo con un po' di besciamella. Distribuite uno strato di lasagne, coprite con un po' di ricotta e pesto e proseguite con la besciamella, noci, pomodori e parmigiano.
Ripetete la sequenza fino a esaurire gli ingredienti, terminando con lasagne, besciamella e parmigiano.

Cuocete in forno le lasagne al pesto e pomodori secchi a 180 °C per 20-25 minuti.


Lasagne al pesto e pomodori secchi

giovedì 16 ottobre 2014

MUFFIN ALLA MENTA E CIOCCOLATO

Con il caldo afoso di questi giorni mi sono tornati alla mente dei muffin alla menta che avevo fatto e non postato. Dove erano finiti??? Naturalmente non al loro posto, ma alla fine sono saltati fuori e ve li propongo prima che l'arrivo del freddo ci faccia desiderare solo cose calde ...... benchè il felice abbinamento con il cioccolato li rendano adatti a tutte le stagioni!!!
L'aiuto del piccolo pasticcere non è sempre positivo, ma sono così felice che prenda parte ai lavori con il suo entusiasmo e le sue curiosità che alla fine gli perdono tutto!!!

MUFFIN ALLA MENTA E CIOCCOLATO






INGREDIENTI:
- 1 vasetto di yogurt;
- 2 vasetti di miscela per torte leggere "Molino Spadoni";
- 3 vasetti di farina di cocco "Molino Spadoni";
- 1 vasetto di olio;
- 2 vasetti di sciroppo di menta;
- 2 uova;
- 1 vasetto di zucchero;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- Nocciolata "Rigoni di Asiago".






In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti liquidi e in un'altra tutti gli ingredienti secchi.
Uniteli poi insieme e lavorate con le fruste elettriche.
Versate sul fondo degli stampini dei muffin un cucchiaio di composto, aggiungete un cucchiaino di Nocciolata e terminate con un altro cucchiaio di impasto.
Cuocete in forno a 180 °C per 15 minuti.











martedì 14 ottobre 2014

PLUMCAKE CON FARINA DI GRANO SARACENO

Volete cominciare bene la giornata???!!!
Prendete una fetta di questo delizioso plumcake, non ve ne pentirete...... 

PLUMCAKE CON FARINA DI GRANO SARACENO







INGREDIENTI: (come misurino il contenitore dello yogurt)
1 vasetto di yogurt magro bianco;
- 1 bicchierino di farina 00;
- 2 bicchierini di farina di grano saraceno integrale "Molino Spadoni";
- 2 bicchierini di zucchero integrale di canna;
- 2 albumi;
- 1/2 bicchierino di olio extravergine di oliva;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- la scorza grattugiata di 1 limone bio;
- MielBio Arancio "Rigoni Di Asiago";
- 40 g di banane essiccate.


In una terrina mescolate lo yogurt bianco, la farina, lo zucchero, il lievito, la scorza del limone e l'olio.
A parte montate a neve gli albumi, poi aggiungeteli al composto.
Infine aggiungete le banane essicate.
Versate il composto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato e fate cuocere in forno già caldo a 180 °C per 35-40 minuti. 
Lasciate raffreddare e spennellate il miele sulla superficie. 


venerdì 10 ottobre 2014

BISCOTTI CON QUINOA E CACAO

Martedì Pietro ha cominciato l'inserimento all'asilo nido!
Devo dire che per adesso è stato veramente bravo, il primo giorno sono rimasta nel salone anch'io, ma troppo preso dai vari giochi non mi ha nemmeno guardato.
Ieri mattina appena riconosciuto il cancello del nido è corso dentro impaziente di tornare in quelle stanze piene di bambini e giochi. Dopo poco essere entrati, l'ho salutato, ha avuto solo un attimo di incertezza, ma poi è ritornato subito alle sua attività e quando sono rientrata per portarlo via sembrava volesse stare ancora lì e per salutare la maestra l'ha abbracciata!
Speriamo continui così anche i prossimi giorni!


Nella ricetta di oggi ho utilizzato un ingrediente da me poco conosciuto: la quinoa.
Siccome ho letto che è un alimento particolarmente dotato di proprietà nutritive, che contiene fibre, minerali, proteine vegetali e non contiene glutine, ho deciso di utilizzarla più spesso nella mia cucina e ho provato a preparare dei biscotti ideali per la colazione.


BISCOTTI CON QUINOA E CACAO



Ingredienti: (dal sito "Pensieri e Pasticci")
- 100 g farina bianca;
- 130 g farina ai 5 cereali o integrale;
- 30 g cacao magro;
- 100 g di Quinoa;
- 50 g fra uva sultanina e cranberries essiccati;
- 100 g latte parzialmente scremato;
- 70 g olio di mais;
- 70 g zucchero di canna;
- 1 cucchiaino di cannella in polvere.


Lessate la quinoa in acqua non salata per circa 12-15 minuti, deve ammorbidirsi e far vedere l'anellino bianco, simile ad un'occhietto.
Scolatela, ben bene e lasciate raffreddare.
In una ciotola amalgamate le due farine con la cannella, il cacao e lo zucchero di canna, unite quindi la quinoa, il latte e l'olio, mescolando bene il tutto.
Per ultimo aggiungete la frutta essiccata, continuando a mescolare, per ottenere un composto denso e piuttosto compatto.
Rivestite la teglia con cartaforno e, con l'aiuto di due cucchiai, fate dei mucchietti di impasto tipo palline irregolari, adagiandole abbastanza distanziate fra loro.
Infornate in forno preriscaldato a 180 °C  per circa 20 minuti.
Togliete poi dal forno e fate raffreddare su una gratella.





Eccolo pronto per la nuova avventura..........





martedì 7 ottobre 2014

BIRRAMISU'

Cercando su internet qualche ricetta sfiziosa con la birra, ho trovato la ricetta del Birramisù, ovvero una versione particolare del Tiramisù!
Naturalmente mi ha incuriosito molto e ho voluto subito provarlo, nonostante le prime perplessità degli assaggiatori e stata veramente una eccellente scoperta!
Questa volta ho utilizzato per la crema solo il mascarpone, la prossima volta metterò anche la panna, rendendo la crema sicuramente più morbida.

 
BIRRAMISU'




INGREDIENTI:
Per la bagna:
- 100 ml di birra;
- 25 g di zucchero; 
- 100 ml di caffè.
Per la crema:
- 3 tuorli;
- 60 g di zucchero;
- 30 ml di birra; 
- 250 g di mascarpone.

- savoiardi;
- cacao amaro.





Per la bagna, mettete sul fuoco un pentolino con la birra e lo zucchero. 
Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, aggiungete il caffè e lasciate sul fuoco finché l’alcool della birra non sarà evaporato.
Per lo zabaione alla birra, montate i tuorli con lo zucchero, finché il composto risulti chiaro e spumoso. 
Aggiungete a filo la birra a temperatura ambiente e continuate a montare.
Versate il tutto in una pentola e cuocete a bagnomaria in un'altra pentola più grande che la contenga, continuando a mescolare con una frusta elettrica per 10-15 minuti finché la crema risulti densa e gonfia.
Lasciate raffreddare e poi aggiungete delicatamente il mascarpone.

Inzuppate i savoiardi nella bagna e formate il primo strato. 
Ricoprite i savoiardi con uno strato di crema alla birra e spolverate con il cacao amaro.
Disponete, poi, il secondo strato di savoiardi e ricoprite nuovamente con la crema. 
Terminate il tutto con il cacao amaro.






domenica 5 ottobre 2014

FUSILLI CON RATATOUILLE

Avete visto che meravigliose giornate di sole ci stanno accompagnando???!!! Anche in tavola possiamo portare ancora i colori e i sapori della bella stagione, strizzando un'occhio all'autunno, perchè questo bel piatto di pasta si può servire anche tiepido............................

FUSILLI CON RATATOUILLE





INGREDIENTI:
- 320 g di fusilli;
- 2 zucchine medie;
- 1/2 peperone giallo;
- 1/2 peperone rosso;
- 1/2 melanzana;
- 1 cipolla;
- 1 spicchio di aglio;
- 2 rametti di timo;
- 5 pomodori;
- olio evo;
- sale.



Eliminate i semi e le coste bianche interne dei peperoni e fateli a dadini.
Lavate le zucchine, spuntatele e fate anch'esse a dadini, terminate tagliando così anche le melanzane.
Scaldate 3-4 cucchiai di olio in una padella con l'aglio intero e la cipolla affettata sottilmente.
Appena cominciano ad appassire, aggiungete la dadolata di verdure. Fate cuocere finché gli ortaggi si ammorbidiscono, ma senza disfarsi.
Sbollentate i pomodori in acqua bollente, poi scolateli, pelateli e tagliateli a metà.
Eliminate i semi e l'acqua di vegetazione e fateli saltare per qualche minuto in una padella con 3 cucchiai di olio.
Profumate con il timo, aggiungete le verdure, mescolate e fate cuocere ancora per qualche minuto.
Levate e tenete da parte.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata.
Scolatela al dente e lasciatela raffreddare nello scolapasta, condita con un filo d'olio per non attaccare.
Trasferite la pasta in un'insalatiera, conditela con la ratatouille tiepida o fredda, mescolate e servite.