giovedì 27 febbraio 2014

GNOCCHI VERDI GRATINATI AL CAPOCOLLO

Un bel Piatto Ricco e succulento, gnocchi alle spinaci, arricchiti da Una morbida salsa e accompagnati da listerelle di capocollo, passati a gratinare in forno.
Ideale Preparazione per un Pranzo della domenica in famiglia!

GNOCCHI VERDI GRATINATI AL CAPOCOLLO





Ingredienti (per 8 persone):
- 800 g di patate lessate e Passate;
- 250 g di farina;
- 1 Uovo;
- 100 g di spinaci lessati e frullati;
- 100 g capocollo;
- 2 manciate di parmigiano;
- Besciamella *;
- Noce moscata;
- 2 Scatole pomodori pelati;
- 1/2 cipolla tritata;
- Olio evo;
- Burro;
- Sale e Pepe.

* Per la besciamella:
- 50 g di burro;

- 50 g di farina;

- 1/2 l di latte;
- Noce moscata;
- Sale e Pepe.

Fate sciogliere il burro in Una casseruola, incorporare 50 g di farina, diluire il Tutto con 1/2 litro di latte caldo e insaporite con il sale, pepe e noce moscata. Portate a ebollizione Senza smettere di mescolare e, a avvenuto Bollore, lasciate cuocere QUALCHE Minuto Ancora.





Impastate le patate con Gli spinaci, l'uovo, la farina, l'Una manciata di parmigiano e Una grattugiata di noce moscata e Lavorate, fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Formate Tanti filoncini dello spessore di un dito, leggermente infarinateli, tagliateli a tocchetti Lunghi un Paio di cm e INFINE passateli sui Rebbi di Una forchetta. Aggiungete alla besciamella realizzata, Una manciata di parmigiano, mescolate e coprite.
Fate soffriggere la cipolla tritata con 2-3 Cucchiai di olio e Una noce di burro, unire i pelati passati, regolate di sale e lasciate cuocere a fuoco basso per 40 minuti. QUANDO la Salsa e Pronta, unitela alla besciamella e mescolate.
Gli gnocchi lessate in acqua leggermente salata. APPENA galla vengono, scolateli e conditeli con la salsa (se Fosse Troppo densa, diluire con acqua di cottura).
Imburrate Una pirofila, versate Gli gnocchi, aggiungete il capocollo, Tagliato a listerelle, spolverizzate con il parmigiano, QUALCHE fiocchetto di burro e infornate a 210 ° C per 10 Minuti. Portate in tavola.




lunedì 24 febbraio 2014

TORTA DI MELE E ALBICOCCHE SECCHE


Dopo un sabato piovoso, una meravigliosa domenica di sole....impossibile restare a casa, troppa la voglia di passare la bella giornata all'aperto tra le mascherine, i coriandoli e l'allegria dei bimbi e della gente che affollava il centro!!!

Impossibile anche passare il week end senza preparare una morbida e golosa torta, le mele non mancano mai in casa e le albicocche secche dovevano essere finite.......

TORTA DI MELE E ALBICOCCHE SECCHE




Ingredienti: (dal blog "Dolci ricette")

- 2 mele;

- 10 albicocche secche;

- 200 g di farina;

- 150 g di zucchero di canna;
- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- 2 uova;
- 50 g di burro fuso;
- latte q.b..




Sbucciate le mele e tagliatele a dadini non tanto piccoli.
Tagliate anche le albicocche. 
Sciogliete il burro e fatelo raffreddare, nel frattempo in una ciotola lavorate con una frusta le uova e lo zucchero.

Aggiungete un po' di  farina setacciata con il lievito, e un po' di burro fuso, mescolate bene e continuate fino alla fine sia della farina  che del burro. 

Aggiungete un po' di latte e mescolate bene, se l'impasto risulta un po' duro aggiungete altro latte.
Aggiungete le albicocche secche e mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno.

Imburrate e infarinate una teglia, versate l'impasto e  cuocete a forno caldo a 180° per circa 45 minuti. 

Raffreddate e spolverate con zucchero a velo.







domenica 23 febbraio 2014

BACCALA' ALLA VICENTINA DELLO ZIO ALFREDO

Ci sono delle ricette che si legano indissolubilmente ad una persona, diventano una sua prerogativa e restano nel tempo custodite gelosamente da chi, per amore, puntualmente le ripropone per mantenere vivo il ricordo.
Lo zio Alfredo amava fare il baccalà alla vicentina e lo faceva in abbondanza per condividerlo con parenti e amici. Anno dopo anno la ricetta iniziale è stata corretta e adattata, finchè è diventata la "sua" ricetta. 
Da qualche anno lo zio Alfredo non c' è più, ma la sua ricetta non è andata persa, Marina, la figlia, l'ha conservata e continua la tradizione di fare il baccalà dello zio Alfredo per tutti noi.
Penso sia un bellissimo modo per tener vivo e celebrare il suo ricordo.

BACCALA' ALLA VICENTINA DELLO ZIO ALFREDO


INGREDIENTI: per 8/10 PERSONE

- 8 etti /1 kg di baccala' ragno secco - il doppio se gia' bagnato;

- sale;

- 15/20 filetti di di acciughe;

- farina;

- 1 litro di olio di semi;

- prezzemolo;

- 4 cipolle medio/grandi bianche; 
- 1 l. di latte.







Dal pescivendolo di fiducia farsi aprire a libro il baccala' gia' bagnato e spinato al centro. 

A casa poi aprirlo bene e spinarlo con cura - tagliarlo a pezzettoni mantenendo la  pelle - salarlo e infarinarlo . Precedentemente affettare finemente la cipolla metterla in un tegame con olio e sale e cuocerla fino ad appassirla e dorarla. Oliare una grande pirofila o due -spargere del pan grattato e fare uno strato di baccalà con sotto la pelle - sopra mettere la cipolla cotta  prezzemolo e acciughe - terminate con un  altro strato di baccala' infarinato. Aggiungere l'olio mettere un po' la pentola sul fornello coprire con il latte e dopo il bollore passarlo in forno precedentemente portato a 150° per  circa 2 ore a forno ventilato. A meta' cottura mettere sopra un foglio di carta stagnola e lasciarla fino alla fine. Accompagnare con polenta bianca.



martedì 18 febbraio 2014

TORTA CON YOGURT GRECO E CIOCCOLATO

Una scorta esagerata di yogurt greco, che mi piace molto, mi ha dato l'opportunità di provare questa morbidissima torta, senza burro ne olio, ottima per un'energetica colazione ma anche per una golosa merenda ......  non resta che provare!

TORTA CON YOGURT GRECO E CIOCCOLATA




INGREDIENTI (dal blog " La cucina di Vane "):
- 3 uova;
- 150 g di zucchero;
- 350 g di farina per dolci " Molini Pizzuti ";
- 200 ml di latte;
- 200 g di yogurt greco;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 100 g di gocce di cioccolato.



Lavorate le uova con lo zucchero fino a quando otterrete un composto gonfio e soffice.
Aggiungete lo yogurt greco e il latte e mescolate bene.
Poi aggiungete anche la farina setacciata , il lievito e infine le gocce di cioccolata.
Dopo avere mescolato ancora, versate il composto nello stampo e infornate a 180 ° C per circa 35 minuti.




Un raggio di sole, il mio bimbo ...... basta poco per essere felici!



venerdì 14 febbraio 2014

CUORI DI RICOTTA E ZUCCA

Non solo dolci per festeggiare S. Valentino, anche un bel piatto di pasta fresca con un morbido condimento, può essere un'ottimo modo di dimostrare il nostro amore ..... se poi i ravioli sono a forma di cuore, non ci sono più dubbi!

CUORI DI RICOTTA E ZUCCA




INGREDIENTI:
- 300 g di farina per pasta " Molini Pizzuti ";
- 3 uova;
- 300 g di ricotta;
- 1/2 cipolla;
- 200 g di polpa di zucca;
- 50 g di pecorino grattugiato;
- Olio evo;
- Timo;
- Sale e Pepe.






Lavorate la farina con le uova e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto morbido.
Dategli forma di palla, copritelo con un canovaccio e lasciatelo riposare per 30 minuti.
Intanto preparate la salsa. Affettate finemente la cipolla e fatela stufare in una casseruola con un filo d'olio.
Unite la polpa di zucca a dadini e fate cuocere per almeno 30 minuti a fuoco vivace.
Condite con timo tritato, sale, pepe e frullate il tutto.
Salate la ricotta, lavoratela con un cucchiaio.
Stendete la pasta in una sfoglia sottile e ritagliate tanti cuori.
Distribuiteci sopra metà cuori la ricotta, ricopriteli con gli altri cuori, sigillate i bordi e lasciateli riposare.
Lessate i cuori in abbondante acqua bollente salata, scolateli delicatamente e fateli cuocere per 1 minuto in una padella con un filo d'olio.
Versate la salsa sui piatti, distribuite i ravioli, condite con il pepe e spolverizzate con il pecorino grattugiato. 



martedì 11 febbraio 2014

BICCHIERINI A CUORE CON MOUSSE DI CIOCCOLATO E PEPERONCINO


Per S. Valentino non poteva mancare un goloso dolcino: una morbida mousse di cioccolato fondente racchiusa in un bicchierino di cioccolato bianco, dove oltre al contrasto di colore troviamo quella punta di peperoncino per dare più brio al dolce e alla serata....


BICCHIERINI A CUORE CON MOUSSE DI CIOCCOLATO E PEPERONCINO







INGREDIENTI:

Per i bicchierini:
- cioccolato bianco.

Per la mousse:
- 100 g di cioccolato fondente;
- 200 ml di panna;
- un pizzico di peperoncino in polvere piccante.



Per i bicchierini.
Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria.
Con un pennello in silicone ricoprite i bordi interni dei pirottini in silicone a forma di cuore con il cioccolato fuso e poi lasciate raffreddare.
Infine, delicatamente estraete il cioccolato rassodato dai pirottini e riponete in frigo.

Per la mousse.
Scaldate 80 ml di panna in un pentolino. 
Togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato tagliato a pezzettini.
Mescolate fino a che non si sia sciolto completamente e aggiungete il peperoncino.
Lasciate raffreddare e poi unite il resto della panna precedentemente montata.

Riempite i bicchierini di cioccolato con la mousse e riponete in frigo per un paio di ore.
Prima di servire decorate con della cioccolata bianca in scaglie e con dei cioccolatini.



Con questa ricetta partecipo al nuovo contest del blog "Dolci a gogo" "I dolci del cuore"

Cliccate qui sul logo per partecipare

sabato 8 febbraio 2014

POLPETTINE DI CARNE E RADICCHIO ROSSO

Di questa stagione il brodo di carne è un'appuntamento quasi settimanale, buonissimo, ottimo con i tortellini e sicuramente graditissimo per scaldare le fredde e umide serate invernali......ma la carne lessa rischia di diventare un'incubo difficile da smaltire, e allora via di polpette e questa è una delle tante varianti:


POLPETTINE DI CARNE E RADICCHIO ROSSO






INGREDIENTI:
- 200 g di carne lessa;
- 100 g di prosciutto crudo;
- 100 g di mortadella;
- 120 g di parmigiano reggiano;
- 1 uovo;
- latte;
- 1 fetta di pancarré;
- 1 scalogno;
- brodo vegetale;
- 1 cespo di radicchio di Chioggia;
- 30 g di burro;
- farina;
- olio evo;
- noce moscata;
- sale e pepe.






Immergete il pancarré privato della crosta in poco latte per 5 minuti.
Sgocciolatelo, strizzatelo e sbriciolatelo nel mixer.
Unite le fettine di prosciutto crudo e di mortadella a pezzetti e il parmigiano grattugiato e frullate.
Mettete nel mixer anche la carne lessa a pezzetti, l'uovo, sale, pepe e una grattugiata di noce moscata.
Frullate ancora a bassa velocità, in modo da ottenere un composto omogeneo.
Create con il composto tante polpettine grandi come palline e infarinatele.
Rosolate lo scalogno tritato con il burro e un filo d'olio in una grande padella antiaderente e cuocetevi le polpettine per 5-7 minuti a fuoco medio-alto, girandole su tutti i lati.
Servite le polpettine ben calde con il radicchio lavato e tagliato a striscioline molto sottili. 








mercoledì 5 febbraio 2014

CREMA CAROTE E FINOCCHI


Con questo tempo inclemente, succede di trovarsi con la dispensa poco fornita, specie di verdura che deve essere sempre fresca. Per fortuna, con pochi ingredienti si riesce a fare un bel piatto gustoso, che fa tornare il sorriso nonostante l' "umidità" che ci circonda!!!

CREMA CAROTE E FINOCCHI





Ingredienti:
- 6 carote;
- 3 finocchi;
- scamorza q.b.;
- 1 cucchiaio di olio evo;
- 1 l acqua;
- zenzero in polvere;
- crostini di pane;
- erba cipollina;
- sale alle erbe.




Lessate le carote e i finocchi in un litro d'acqua salata. Scolateli e frullateli. Versate il composto in una casseruola e fatelo addensare, aggiustando di sale.  Appena prima di togliere la casseruola aggiungete una spolverata di zenzero. Versate la crema nelle fondine e condite con un filo d'olio,  la scamorza a dadini, crostini dorati in padella e un pizzico di erba cipollina.






lunedì 3 febbraio 2014

TORTA ARLECCHINO


Piove, piove e continua a piovere.......meglio stare in cucina e cercare di colorare il grigiore di questi giorni!!!

Siamo a Carnevale: frittelle, castagnole, galani non mancano, ma voglio sperimentare qualcosa di diverso e trovo irresistibile questa soffice torta colorata che è quanto mai adatta a rallegrare e a divertire!!!

Durante la preparazione della torta, c'è stato un bello scherzetto, la bilancia si è rotta giusto nel momento della ripartizione dell'impasto per i colori......ho fatto a occhio, così alla fine il verde ha fatto da padrone, ma è comunque un bel vedere o no???!!!

TORTA ARLECCHINO






INGREDIENTI (dal blog "La cucina di Lilla":
- 100 g di zucchero;
- 200 g di farina;
- 100 ml di olio di semi;
- 80 ml di latte;
- 3 uova;
- 1 bustina di lievito;
- 1 bustina di vanillina;
- la scorza di un limone;
- coloranti in gel o in polvere rosso, blu, giallo e verde.










Montate i bianchi a neve ferma con lo sbattitore elettrico e lasciate da parte. 
In un altra ciotola montate lo zucchero con i tuorli sino a ottenere un composto bianco e spumoso. 
Unite latte e olio. 
Poi farina, lievito, vanillina e scorza di limone. Mescolate bene. 
Unite i bianchi facendo attenzione a non smontare il composto. 
Dividete l'impasto in 4 parti uguale e mettetelo in 4 ciotole e una lasciatela colore naturale, 1 tingetela di rosso, una di blu e una di verde. 
Imburrate la tortiera.
Ora prendete un cucchiaio di impasto naturale e posizionatelo al centro. Sopra un cucchiaio di impasto blu, poi un cucchiaio di rosso e infine un cucchiaio di verde. Verranno dei cerchi concentrici che piano piano si espandono nella teglia.  Mettete sempre il cucchiaio di impasto al centro del cerchio precedente!
Procedete cucchiaio per cucchiaio sino a terminare gli impasti.
Cuocete a 170 C° per circa 30 minuti.