giovedì 30 gennaio 2014

BISCOTTI AL TORRONE

Ecco, finalmente, sono riuscita a terminare tutto quello che girava ancora in casa delle passate feste natalizie!!! L'ultimo pezzo di torrone si è trasformato in questi morbidi biscotti che si prestano benissimo ad accompagnare un fumante te per scaldare, in modo goloso, queste fredde giornate!!!

BISCOTTI AL TORRONE

Biscotti al torrone - Ricetta con il torrone

Biscotti al torrone - Ricetta con il torrone

INGREDIENTI (dal blog "Cucina no stress"):
- 100 g di burro;
- 100 g di zucchero;
- 2 uova;
- 200 g di farina;
- 40 g di fecola di patate;
- 130 gr di torrone bianco;
- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- 1 bustina di vanillina.

Biscotti al torrone - Ricetta con il torrone

Biscotti al torrone - Ricetta con il torrone

Per preparare i biscotti al torrone, mescolate con una forchetta il burro e lo zucchero finché otterrete un composto morbido e omogeneo. 
Poi aggiungete le uova, mescolate il torrone a piccoli pezzettini, la farina, il lievito e la vanillina, ottenendo un impasto morbido e appiccicoso.
Su una teglia con carta forno, aiutandovi con due cucchiaini formate delle palline piccole di impasto, perché in cottura si allargheranno, quindi posizionatele distanti tra loro.
Cuocete i biscotti al torrone in forno preriscaldato a 180 °C per 15-20 minuti circa.
Quando li sfornerete saranno morbidissimi, e anche una volta raffreddati.

Biscotti al torrone - Ricetta con il torrone

Biscotti al torrone - Ricetta con il torrone



martedì 28 gennaio 2014

RISOTTO CON CIPOLLE ROSSE CARAMELLATE E GORGONZOLA PICCANTE


Una ricetta collaudata, un risotto molto gustoso che ho già proposto (vedi qui), ma che ho rifatto con un sapore più deciso, il gorgonzola piccante, addolcito dalle cipolle rosse caramellate, un'abbinamento che porta ad un risultato veramente delizioso, un risotto cremoso molto stuzzicante........

RISOTTO CON CIPOLLE ROSSE E GORGONZOLA PICCANTE







Ingredienti:
- 360 g riso vialone nano;
- 1 cipolla rossa grande;
- olio evo;
- 150 g gorgonzola piccante;
- 1 bicchiere di vino bianco secco;
- 30 g burro;
- 60 g parmigiano grattugiato;
- 2 cucchiai di zucchero;
- 1 l brodo vegetale.





In una padella antiaderente soffriggete metà del burro con la cipolla tagliata a rondelle, aggiungete un po d'acqua e fate appassire, unite lo zucchero e fate caramellare a fuoco vivace.
In una casseruola fate scaldare leggermente l'olio e tostate il riso. Sfumate con il vino, quindi aggiungete un mestolo di brodo bollente e lasciate che il riso lo assorba. Continuate a cuocere il riso, aggiungendo il brodo man mano che si assorbe. A circa 3/4 di cottura, aggiungete la cipolla caramellata. Quando il riso sarà cotto, spegnete il fuoco, aggiungete il gorgonzola a pezzetti, il burro e il parmigiano. Mantecate bene e servite.










sabato 25 gennaio 2014

PIZZA TONNO E CIPOLLE ROSSE


Alzi la mano chi non ama la pizza........sono sicura, anche se non posso vedere, non c'è nessuna mano alzata!!!

Troppo buona, morbida o croccante, alta o bassa, con mille possibilità di abbinamenti o anche semplicemente margherita, da soli o meglio in compagnia, non c'è occasione che non sia gradita!!!

Questa è la mia preferita del momento.............

PIZZA TONNO E CIPOLLE ROSSE






INGREDIENTI:
Per la pasta della pizza:
- 1/2 kg di farina per pizza "Molini Rosignoli";
- 250 gr di acqua;
- 25 gr di lievito di birra;
- 1 cucchiaino di zucchero;
- 10 gr di sale;
- 4 cucchiai di olio.

Aggiunte:
- 2-3 cipolle rosse;
- 100 g di tonno sott'olio già sgocciolato;
- 10 - 15 pomodorini;
- farina;
- olio evo;
- origano;
- sale;
- pepe.






Mescolate bene il sale con la farina.
Sciogliete il lievito di birra con poca acqua e il cucchiaino di zucchero.
Quando avrà fatto la schiuma, mettetelo al centro della fontana di farina, aggiungete l'olio e il resto dell'acqua un poco alla volta.
Impastate bene e lasciate riposare per 10 minuti.
Dopodiché rilavorate l'impasto.
Oliate una ciotola capiente, mettetevi l'impasto, copritelo e lasciatelo lievitare al caldo per circa un'ora e mezza o comunque fino a quando la pasta avrà raddoppiato di volume.

Affettate sottilmente le cipolle e fatele rosolare per qualche minuto in una casseruola con due cucchiai di olio evo.
Lavate e asciugate i pomodorini, tagliateli a metà, eliminate i semi e l'acqua di vegetazione e fateli a dadini.
Sminuzzate il tonno con una forchetta.

Lavorate per qualche minuto la pasta per pizza su una spianatoia leggermente infarinata, stendetela in una sfoglia rotonda spessa 1/2 cm, avendo cura di lasciare il bordo alto 1 cm.
Trasferite la sfoglia in una teglia leggermente unta, distribuite sulla superficie della pizza i pomodorini, unite le cipolle e il tonno e spolverizzate con un po' di origano.
Condite con un filo d'olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
Infornate e fate cuocere per 15-20 minuti a 200 °C.











mercoledì 22 gennaio 2014

CIAMBELLA AL TORRONE

E' stato un week end molto bagnato e l'ho trascorso in felice relax casalingo!!! Mi sono lasciata prendere da una dolce indolenza, lasciando perdere obblighi e impegni e godendo del mio tempo!!!

Due giorni pieni con il mio Principino, ma anche il tempo di stare in cucina a smaltire quel bel pezzo di torrone, che non mi decidevo a finire, che è felicemente finito in questa morbida e golosa ciambella!!!

CIAMBELLA AL TORRONE


Ciambella al torrone - Ricetta con il torrone


Ciambella al torrone - Ricetta con il torrone

INGREDIENTI (Dal blog "Le padelle fan fracasso"):
- 2 uova;
- 70 g di olio extravergine di oliva;
- 200 g di yogurt bianco;
- 300 g di farina;

- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- un pizzico di sale;

- 130 g di torrone classico sbriciolato al mixer;
- 140 g di zucchero di canna.



Per decorare:
- topping al cioccolato Toschi.



Ciambella al torrone - Ricetta con il torrone



Ciambella al torrone - Ricetta con il torrone


Per preparare la ciambella al torrone, versate in una ciotola tutti gli ingredienti liquidi, aggiungete quelli in polvere e mescolate velocemente il tutto unendo per ultimo il torroncino. 
Riempite uno stampo da ciambella e cuocete a 180° per circa 30 minuti facendo la prova stecchino.
Decorate la ciambella al torrone con del topping al cioccolato.


Ciambella al torrone - Ricetta con il torrone

Ciambella al torrone - Ricetta con il torrone



Con questa ricetta partecipo al contest "Una tavola senza sprechi" del blog  "Cortesie in cucina"




domenica 19 gennaio 2014

TARTUFINI DI PANDORO

Della serie non c'è due senza tre, eccomi alla terza ricetta di riciclo del pandoro e per quest'anno ho terminato, finalmente e per fortuna, viste le calorie, la materia prima!!!
Così dopo la cheesecake di pandoro e la crostata di pandoro arriviamo a questi sfiziosi bocconcini golosi, inutile dire che uno tira l'altro!!!

TARTUFINI DI PANDORO

Tartufini di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato

Tartufini di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato

INGREDIENTI: (dal sito "Giallo Zafferano")
- 400 g di pandoro;
- 100 ml di panna;
- scorza grattugiata di 1 arancia;
- 120 g di cacao amaro.

Tartufini di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato

Tartufini di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato

Per preparare i tartufini di pandoro, sbriciolate il pandoro con le mani, aggiungete la scorza grattugiata di un’arancia e la panna liquida.
Impastate con le mani fino a quando non otterrete un composto modellabile. 
Setacciate del cacao amaro in polvere su di un vassoio e iniziate a formare delle palline, prelevando circa 20 g di impasto per ognuna.
Rotolate ogni pallina nel cacao amaro e ponetele in piccoli pirottini di carta. 

Tartufini di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato


Con questa ricetta partecipo al contest "Una tavola senza sprechi" del blog  "Cortesie in cucina"



mercoledì 15 gennaio 2014

CROSTATA DI PANDORO

Ebbene sì, ancora riciclo di pandoro......ma quanti ne avevamo in casa????
Ad ogni modo, come con la cheesecake di pandoro, trovo che sia un'ottima idea per dar nuova vita al pandoro!!!

CROSTATA DI PANDORO

Crostata di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato


Crostata di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato


INGREDIENTI (dal blog "Sfizi e pasticci")
Per la pasta frolla:
- 250 g farina; 
- 90 g olio di semi;
- 120 g zucchero;
- 1 uovo;
- 1 pizzico di sale;
- buccia grattugiata di 1 limone.


Per il ripieno:
- 150 g cioccolato;
- 60 g di panna montata;
- 200 g pandoro.




Crostata di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato



Crostata di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato

Per preparare la crostata di pandoro, iniziate preparando la pasta frolla.
Amalgamate la farina con lo zucchero, l'olio, il sale e la buccia grattugiata del limone.
Aggiungete l'uovo e amalgamate il tutto velocemente fino ad ottenere una pasta omogenea.
Avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Riprendere la pasta, tiratela sottile e sistematela in una tortiera.

Bucherellate il fondo della crostata con una forchetta, copritela con un foglio di carta forno e riempite con fagioli secchi per non farla gonfiare in cottura.

Infornate per 20 minuti circa a 180 °C.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato a pezzi nel microonde o a bagnomaria e fatelo intiepidire. 
Sbriciolate il pandoro, montate la panna e incorporateli al cioccolato. 
Amalgamate il tutto e riempite con il composto ottenuto la base di frolla.
Infine decorate la crostata di pandoro con dello zucchero a velo.

Crostata di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato


Crostata di pandoro - Come utilizzare il pandoro avanzato

lunedì 13 gennaio 2014

CHEESECAKE AL PANDORO

A ricordo delle feste appena finite, abbiamo ancora dei pandori ....... ma poca voglia di consumarli "al naturale", così mi sono data da fare per trovare degli invitanti ricicli. Le proposte non mancano, una più golosa dell'altra, e quindi è facile trovare l'idea che più si adatta alle nostre preferenze.
Al primo posto sicuramente un morbido e sfizioso........

CHEESECAKE AL PANDORO




INGREDIENTI:
- 200 g di avanzi di Pandoro;

- 120 g di biscotti secchi;

- 75 g di burro;
- 100 g di mascarpone;
- 100 g di panna;
- cioccolato fondente.






Nel mixer  frullate i biscotti secchi, poi aggiungete il burro morbido e continuate a frullare finché il composto non diventerà “sabbioso”.

Versate il composto sul fondo della tortiera e aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, distribuite uniformemente tutta la base. Mettete in frigorifero. 
Nel frattempo preparate la farcia sbriciolando il pandoro e aggiungendo poi il mascarpone, pezzettini di cioccolato fondente e la panna montata in precedenza.
Estraete la tortiera dal frigo e distribuite la farcia sul fondo di biscotto. 
Conservate in frigo. 
Prima di servire decorate la cheesecake  con del cioccolato fondente grattugiato. 




sabato 11 gennaio 2014

MATTONELLA DI PANETTONE

Questa golosa mattonella di panettone l'ho preparata durante le feste, per gustare il panettone in maniera diversa....ma diventa un'ottima opportunità per terminare quel pezzo di panettone che gira per casa e nessuno vuole finire!!!
Naturalmente può valere anche per il pandoro!!!

MATTONELLA DI PANETTONE


Mattonella di panettone - come utilizzare il panettone avanzato


Mattonella di panettone - come utilizzare il panettone avanzato


INGREDIENTI:
- 400 g di panettone;
- 500 g di budino al cioccolato;
- 500 g di budino alla vaniglia;
- zucchero a velo.


Mattonella di panettone - come utilizzare il panettone avanzato


Mattonella di panettone - come utilizzare il panettone avanzato


Per preparare la mattonella di panettone, tagliate il panettone a fette di 2 cm di spessore.
Foderate uno stampo da plumcake con della pellicola e coprite il fondo con uno strato di panettone.
Alternate il panettone con i due budini.
Chiudete e mettete in frigo per 2-3 ore.
Sformate e decorate la mattonella di panettone con lo zucchero a velo.

Mattonella di panettone - come utilizzare il panettone avanzato


mercoledì 8 gennaio 2014

MUFFIN SPEZIATI CON MARMELLATA DI ARANCE AMARE

Si ricomincia ....... sveglia mattutina e di corsa al lavoro, peccato le feste sono finite!!!
Ma come sono passati in fretta questi giorni, troppo in fretta, non sono riuscita a fare tantissime cose.......ma, per fortuna, questi deliziosi muffin sì e li condivido con molto piacere!!!

MUFFIN SPEZIATI 
CON MARMELLATA DI ARANCE AMARE




INGREDIENTI:
Per i muffin:
- 300 g di farina;
- 3 uova;
- 150 g di zucchero;
- 100 g di burro;
- 50 g di marmellata di arance amare Rigoni di Asiago;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 1 cucchiaino di zenzero in polvere;
- 1/2 cucchiaino di cannella;
- 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano;
- la scorza di 1 arancia;
- latte q.b. ;
- sale.

Per la glassa:
- 100 g di zucchero a velo arancione;
- 1 cucchiaio di succo d'arancia;
- canditi.






Montate il burro ammorbidito con lo zucchero fino a renderli spumosi, unite le uova uno alla volta, poi la farina, il lievito, un pizzico di sale, la scorza dell'arancia grattugiata, le spezie e la marmellata. 
Aggiungete poco latte se il composto risultasse troppo denso.
Versate il composto in stampini da muffin e infornate a 170 °C per circa 20 minuti.
Una volta raffreddati, decorate con la glassa fatta con lo zucchero a velo colorato mescolato a un cucchiaio di succo d'arancia fino ad ottenere una glassa non troppo fluida.
Guarnite i muffin con i canditi.