venerdì 29 novembre 2013

CIAMBELLA AL MIELE E ALBICOCCHE SECCHE

Il gelo è calato su tutta Italia, per fortuna da noi persiste il sole che nelle ore più calde tempera le temperature e rende più gradevoli le giornate!!!
Ora più che mai cominciare la giornata con una ricca e sostanziosa colazione garantisce quella spinta in più per affrontare al meglio il nuovo giorno!!!
Ottima questa morbida e leggera ciambella al profumo di limone, un consiglio.... mettete pure qualche albicocca in più e buona colazione!!!

CIAMBELLA AL MIELE E ALBICOCCHE SECCHE




INGREDIENTI: (dal blog "Pensieri e pasticci")
- 250 g di farina;
- 1 bustina di lievito;
- 1 limone;
- 200 gr di miele al limone "Rigoni d'Asiago";
- 3 uova;
- 70 gr di albicocche secche "Noberasco";
- 100 ml di olio;
- 1 pizzico di sale.




Mettete a bagno le albicocche secche in acqua tiepida e lasciatele per circa 5 minuti; toglietele, asciugatele e mettetele un attimo da parte.
In una ciotola montate le uova con l'olio, il miele e il pizzico di sale sino ad ottenere un composto fluido e ben amalgamato.
Unite la farina, sempre con le fruste in movimento, poco alla volta.
Grattugiate la scorza del limone e unitelo all'impasto; poi spremete  il succo e  unite anch'esso.

Tagliate a dadini le albicocche, passatele leggermente in un po' di farina e unitele al composto, mescolando delicatamente.

Versate l'impasto in uno stampo da ciambella e cuocete in forno a 180 °C per circa 30-35 minuti.






giovedì 28 novembre 2013

BRACIOLE DI TACCHINELLA CON VERDURE

Il freddo è arrivato e si fa sentire, ma c'è un bellissimo sole che rende luminosissime queste corte giornate di fine novembre!!!

Le carni bianche sono le mie preferite e la scelta è varia, se poi sono abbinate a delle verdure ecco pronto, in poco tempo, un gustoso ed invitante piatto..........

BRACIOLE DI TACCHINELLA CON VERDURE






Ingredienti:
- 4 braciole di tacchinella;
- olio evo;
- 1/2 cucchiaino di timo in polvere;
- 1/2 cucchiaino di spezie miste in polvere per arrosto;
- rametti di rosmarino;
- sale alle erbe;
- 4 zucchine;
- 4 carote;
- 1 spicchio d'aglio.






Lavate e pulite le verdure, tagliatele a striscioline sottili e raccoglietele in un recipiente.
A parte rosolate lo spicchio d'aglio pelato e schiacciato in una padella con l'olio, quando è rosolato toglierlo dalla padella e gettarlo. Versate nella padella le verdure preparate prima, salate leggermente e soffriggete le verdure a fuoco vivo per 3-4 minuti. Togliete dal fuoco e tenete le verdure da parte in caldo.
Salate le braciole, cospargetele con il timo e le spezie.
Scaldate l'olio in una padella, quando è ben caldo adagiatevi le braciole e friggetele a fuoco medio da entrambi i lati finchè sono ben cotte.
Adagiate le braciole nei piatti, accompagnatele con le verdure a striscioline spadellate precedentemente e tenute in caldo e servite subito.





lunedì 25 novembre 2013

PALLINE ALLA RICOTTA E COCCO

Ecco un'idea velocissima per togliersi la voglia di dolce e regalarsi una morbida coccola quando si ha poco tempo e poca voglia di stare in cucina!!!
Vi avverto, sono come le ciliege.......una tira l'altra e altrettanto velocemente spariscono!!!

PALLINE ALLA RICOTTA E COCCO


INGREDIENTI (dal blog "Menta Piperita & Co."):
- 125 g di ricotta;
- 40 g di zucchero;
- 30 g di granella di mandorle;
- 60 g di farina di cocco.


Mescolate la ricotta con lo zucchero, la granella di mandorle e 40 g di farina di cocco.
Con l'impasto realizzate delle palline e passatele nella farina di cocco restante o nella granella di mandorle.
Mettete in frigo fino al momento di servire.



sabato 23 novembre 2013

PLUMCAKE CON AMARETTI E CIOCCOLATO BIANCO

Che bello cominciare la giornata con un morbido e profumato plumcake, soprattutto quando fuori le temperature ti farebbero desiderare di poter rimanere a casa!!!

PLUMCAKE CON AMARETTI E CIOCCOLATO BIANCO





INGREDIENTI: (dal sito "Misya")
- 2 uova;
- 4 cucchiai di acqua bollente;
- 100 g di zucchero;
- 100 ml di olio di semi; 
- 100 g di fecola; 
- 50 g di farina;
- 1/2 bustina di lievito per dolci;
- 50 g di amaretti;
- 50 g di cioccolato bianco;
- zucchero a velo.






Mettete i tuorli con 4 cucchiai di acqua bollente in una ciotola e montate fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete lo zucchero continuando a montare il composto.

Versate ora l’olio a filo, poi aggiungete a pioggia la fecola, la farina e il lievito.
Aggiungete al composto gli amaretti sbriciolati e il cioccolato bianco tritato finemente e mescolate l’impasto con un cucchiaio di legno.
Infine incorporate gli albumi montati a neve ben ferma.
Versate il composto in uno stampo da plumcake e infornate a 180 °C per 30 minuti.
Prima di servire il plumcake decorate con dello zucchero a velo.






giovedì 21 novembre 2013

ROTOLO DI FRITTATA AL RADICCHIO


Il radicchio rosso di Treviso, un'altra delle mie grandi passioni e ora finalmente si può trovare sui banchi delle verdure!!!

Questa volta abbinato alle uova ed ad altri pochi ingredienti ha dato vita ad una gustosa frittata presentata in maniera decisamente più appetibile!!!


ROTOLO DI FRITTATA AL RADICCHIO 





Ingredienti:
- 500 g radicchio di Treviso (lungo);
- 4 uova;
- 100 g speck;
- 100 g asiago;
- 1 cipolla;
- 1 bicchiere di vino bianco;
- olio evo;
- 2 cucchiai  latte;
- sale alle erbe.






Mondate il radicchio, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a listerelle. Tagliate a listerelle anche lo speck. Scaldate 2-3 cucchiai di olio in una padella e fate soffriggere la cipolla affettata sottile e lo speck. Unite il radicchio e lasciate insaporire per un paio di minuti. Bagnate con il vino bianco, lasciate sfumare e fate stufare per una decina di minuti. Al termine salate.
Sbattete le uova con un pizzico di sale e il latte. Scaldate un filo di olio in un'altra padella, versate le uova e fate cuocere la frittata, girandola a metà cottura. Levatela e lasciatela raffreddare.
Stendete il radicchio stufato con lo speck sulla frittata, quindi arrotolatela a formare un cilindro. Tagliate il cilindro, diagonalmente, a tocchetti. Sistemate i tocchetti su una teglia, spolverizzateli con l'asiago grattugiato, infornate a 180°C e fate cuocere per pochi minuti, giusto il tempo di far fondere il formaggio. Levate, portate in tavola e servite.





martedì 19 novembre 2013

CROSTATA ZOO

Comincia una nuova settimana, il week end, per fortuna con il sole, è volato, ora bisogna ripartire con tutti gli inderogabili impegni....meglio farlo in allegria e con un tocco di dolce che ti garantisce una marcia in più!!!

CROSTATA ZOO




INGREDIENTI:
- 300 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 2 uova;
- 100 ml di olio evo;
- buccia di un limone;
- sale.

- Marmellata di albicocche.






Mescolate la farina setacciata, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e un pizzico di sale. 
Poi incorporate l'olio e aggiungete le uova. 
Lavorate velocemente l'impasto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, dopodiché formate una palla che avvolgerete con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero almeno 30 minuti.
Tenete da parte un po' di pasta frolla e stendete il resto con un mattarello e foderate la tortiera imburrata e infarinata.
Spalmate all'interno la marmellata.
Con la pasta frolla tenuta da parte ricavate dei biscotti che adagiarete sopra la superficie.
Cuocete in forno caldo a 180 °C per circa 20-25 minuti.






domenica 17 novembre 2013

VELLUTATA DI ZUCCA

Buongiorno!!!
Si può dire così?????????? Da ieri sera non ha mai smesso di piovere e tira un fastidioso vento che arriva direttamente da Trieste!!!
Non si può stare chiusi in casa perchè gli impegni chiamano, ma al rientro, coccolarsi con una fumante, morbida e ricca vellutata ti rimette in pace con il mondo!!!
I crostini di pane a forma di gattino non sono sfiziosi????

VELLUTATA DI ZUCCA






Ingredienti:
- 300 g zucca;
- 100 g gorgonzola;
- 1/2 cipolla bianca;
- 20 ml latte o panna da cucina;
- 500 ml circa brodo vegetale;
- olio evo;
- crostini di pane;
- sale alle erbe.




Lavate accuratamente la zucca e privatela della buccia servendovi di un coltello ben affilato. Quindi tagliate la polpa della zucca a cubetti. Preparate il brodo vegetale facendo bollire carote, pomodori, zucchine, sedano e prezzemolo. Tritate la cipolla e fate soffriggere con poco olio. Aggiungete la zucca, il brodo vegetale, il sale e fate cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti, coperto. Con un mixer a immersione riducete il composto in una crema densa e omogenea, aggiungendo il latte (per una zuppa più leggera o la panna per una versione più corposa), per addensare e rendere la vellutata morbida e setosa. Come ultima cosa, tagliate il gorgonzola a cubetti e poneteli sulla superficie della zuppa che andrete a servire ben calda, accompagnandola con dei crostini di pane che la renderanno ancor più gustosa.

mercoledì 13 novembre 2013

RISOTTO AL GORGONZOLA E PERE CON RISTRETTO DI BALSAMICO

Quando sfogliando una rivista ho letto questa ricetta, non ho avuto dubbi, dovevo farla!!!
Mi piacciono i risotti, adoro il gorgonzola, mitico con le pere, e soprattutto sono innamorata della cannella.....qui ci sono tutti questi ingredienti e il risultato non poteva deludermi!!!
Infatti così è stato, un risotto delizioso, cremoso, un'armonia di sapori con quel piacevole contrasto dato dalla riduzione di balsamico al profumo di cannella che fa la differenza, assolutamente da provare!!!

RISOTTO AL GORGONZOLA E PERE CON RISTRETTO DI BALSAMICO





Ingredienti:
- 300 g riso carnaroli;
- 2 scalogni;
- 150 g gorgonzola;
- 2 pere kaiser;
- vino bianco secco;
- brodo vegetale;
- burro;
- sale.

Per il ristretto al balsamico:
- 100 ml aceto balsamico;
- 1 cucchiaio zucchero;
- 1 stecca di cannella;
- 50 g porto;
- 1 rametto di timo.




Tritate gli scalogni e fateli rosolare nel burro caldo, senza farli colorire. Pelate le pere, tagliatele a dadini e unitele allo scalogno. In una casseruola fate tostare il riso nel burro e, quando sarà pronto, sfumate con vino bianco e fate evaporare.
Unite gli scalogni e le pere al riso e cominciate ad aggiungere il brodo poco per volta, fino a quando il riso non sarà cotto. A metà cottura unite il gorgonzola tagliato a dadi, salate e terminate la cottura lasciando il riso morbido. Servite con un filo di aceto balsamico ristretto, che avrete ottenuto facendo ridurre tutti gli ingredienti a fiamma dolce.





lunedì 11 novembre 2013

11 NOVEMBRE: S. MARTINO.

Anche quest'anno non potevo non preparare il dolce tipico veneziano per il giorno di San Martino!!!

La ricetta e la bella leggenda che ha dato il via al classico dolce di pasta frolla a forma di santo con cappa e spada e guarnito con cioccolato, glassa e praline (o altre cose simili), le trovate qui e altre idee per decorare il vostro San Martino le trovate qui e qui.

Le pasticcerie e i forni sono rifornitissimi di "San Martino" di tutte le dimensioni e di tutti i prezzi, ma volete mettere la soddisfazione di farlo da sè, senza stampo con un "bel" disegno a mano libera.......










Con la pasta frolla avanzata, ho preparato dei biscotti ripieni con la marmellata.








sabato 9 novembre 2013

PLUMCAKE BICOLORE E .... VENEZIA

Ma siamo a novembre???!!! Questa foto scattata a Venezia dal ponte della ferrovia (ponte degli Scalzi) sul Canal Grande nel primo pomeriggio del 5 novembre ci regala una veduta quasi estiva con la temperatura che superava i 20° e costringeva a liberarsi di giacche e maglie per godersi al meglio la splendida giornata !!!

Un goloso plumcake al cioccolato e alla vaniglia, due gusti che si incontrano perfettamente tra loro e un'inebriante profumo di cacao che risveglia tutti i sensi per una deliziosa merenda ..........................
in uno splendido pomeriggio di sole, a novembre, a Venezia!!!

PLUMCAKE BICOLORE







INGREDIENTI (dal blog "La tana del coniglio")

- 50 gr di cacao amaro;

- 3 uova;

- 175 gr di burro fuso;

- 1 pizzico di sale;

- 175 gr di farina;

- 5 gr di lievito per dolci;
- 200 gr di zucchero semolato;
- 1 cucchiaio di estratto di vaniglia.






Separate i tuorli dagli albumi e montate a neve quest'ultimi con un pizzico di sale. Tenete i tuorli da parte.
Fate fondere il burro e lasciate raffreddare completamente. Ponetelo in un'ampia ciotola e unite lo zucchero. Sbattete bene e aggiungete i tuorli continuando a mescolare con energia. Unite quindi la farina e il lievito ben setacciati. Mescolate e incorporate gli albumi montati a neve con molta delicatezza. Il composto non sarà particolarmente liquido, non preoccupatevi. Dividetelo in due parti uguali. Nella prima aggiungete il cacao amaro e mescolate velocemente senza smontare il composto. Nella seconda parte di impasto unite un cucchiaio di estratto di vaniglia. Imburrate e infarinate una teglia tonda dal diametro di 20-22 cm oppure uno stampo da plumcake.
Aiutandovi con un cucchiaio alternate i due tipi di impasto, cercando di distribuirli in maniera omogenea, ma senza mischiarli ulteriormente. Non preoccupatevi se l'impasto risulta particolarmente denso e compatto. Potrà sembrarvi strano, ma a cottura ultimata vi accorgerete di avere una torta perfetta. Del resto si tratta di una pound cake.
Non appena avrete terminato di disporre i vari strati di impasto, anche sovrapponendoli, infornate nel forno già caldo a 200°C per circa 50 minuti. Controllate il grado di cottura con uno stecchino che dovrà fuoriuscire completamente asciutto.