lunedì 29 aprile 2013

ANGEL FOOD CAKE

Questo è il primo dolce che sono riuscita a fare dopo la nascita di Pietro, tra l'allattamento al seno senza orario, i cambi, le ninna nanne e le tante coccole......la giornata e anche la notte volano via velocemente!!!
Sicuramente poteva venire molto meglio, ma per me è una grande soddisfazione.....ce la posso fare!!!
Del resto mica tutti hanno un baby sitter così attento e premuroso che segue da vicino e controlla i sonni tranquilli del mio piccolo Tesoro........

ANGEL FOOD CAKE




INGREDIENTI:

- 360 g di albumi;
- 300 g di zucchero;
- 5 g di lievito per dolci;
- 150 g di farina 00;
- scorza grattugiata di un'arancia;
- 12 g di Grand Marnier;
- 2 g di sale;
- i semi di 1 bacca di vaniglia.




Scaldate gli albumi a bagnomaria portandoli a 45° mescolando continuamente. 
Versate poi gli albumi nella planetaria e montateli insieme a 150g di zucchero. 
Unite in una ciotola la farina, il sale, i restanti 150g di zucchero, il lievito e la buccia dell'arancia e mescolateli. 
Unite poi gli albumi montati alla farina mescolando dal basso verso l'alto in modo delicato ma deciso. 
Aggiungete il Grand Marnier e poi versate il tutto nello stampo.
Infornate a 175° per circa 30 minuti (comunque fate sempre la prova stecchino).
Sfornate e capovolgete lo stampo lasciando raffreddare il dolce a testa in giù, dopodiché passate un coltello sui bordi dello stampo e spingete il fondo (il fondo in questo stampo è mobile) in modo da far uscire il dolce.
Prima di servire, io ho decorato il dolce con dello zucchero a velo vanigliato di colore azzurro.




Nerello si è rivelato un dolcissimo micio con il piccolo di casa!!!


mercoledì 24 aprile 2013

MINESTRONE DI ORZO E BIETOLA

Ieri ha piovuto tutto il giorno, una pioggia decisamente primaverile con cambi continui di intensità e con alternanza di nuvoloni e rasserenamenti, ma che mi ha costretta a restare a casa!!!

Per cena questo bel piatto è stato il giusto fine giornata:



MINESTRONE DI ORZO E BIETOLA





Ingredienti:
- 200 g orzo perlato;
- 350 g bietola;
- 30 g burro;
- 50 g pancetta affumicata in una sola fetta;
- 1,2 l brodo vegetale;
- 1 porro;
- 1 patata;
- 1 cucchiaio di polpa di pomodoro (io CIRIO Fior di filetti);
- 2 cucchiai olio evo DANTE;
- sale.





Tagliate a dadini la pancetta e ponetela a rosolare in una casseruola dai bordi alti con il burro. Mondate e tritate finemente il porro e pelate la patata, tagliandola poi a dadini. Unite le due verdure alla pancetta e cuocete per 10 minuti a fuoco moderato, mescolando di tanto in tanto.
Versate l'orzo in un colino e sciacquatelo più volte sotto l'acqua corrente, poi unitelo al soffritto aggiungendo anche il brodo vegetale caldo. Alzate la fiamma e portate a ebollizione, lasciate sobbollire a fuoco basso per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto. Mentre l'orzo cuoce, lavate con cura la bietola e tritatela grossolanamente, poi tuffatela nella casseruola. Aggiungete anche la polpa di pomodoro, continuando la cottura per altri 20 minuti. Regolate di sale, irrorate con l'olio evo e distribuite nei piatti.
Volendo accompagnate con fettine di baguette che avrete abbrustolito e, a piacere, aromatizzato con uno spicchio di aglio.






Ancora premi, fanno sempre molto piacere e voglio ringraziare le amiche blogger che sono state così gentili da volermeli assegnare:

Grazie di cuore a Rosy di Non solo cucine isolane e a Stefania di Crema e panna per questo graditissimo premio che condivido con tutte voi!!!


Buona giornata!!!




sabato 20 aprile 2013

MUESLI CASALINGO

La prima colazione è fondamentale per partire con il piede giusto......la mia è sempre abbondante e varia, ma ho una particolare simpatia per il muesli, preferibilmente croccante e con tanti ingredienti.
Che soddisfazione prepararlo da me...........

MUESLI CASALINGO



INGREDIENTI: (Dal programma "I Menù di Benedetta")
150 gr. di fiocchi d'avena;
- una manciata di mandorle "Life";
- una manciata di ribes rossi disidratati ;
- una manciata di albicocche secche "Noberasco";
- 80 gr. di sciroppo d'acero "Maple Joe".



Tritate grossolanamente le mandorle e le albicocche secche.
Mettetele in una ciotola con i ribes rossi disidratati e i fiocchi d'avena.
Aggiungete lo sciroppo d'acero e mescolate bene il tutto.
Rovesciate il tutto in una teglia ricoperta con della carta da forno e infornate per 30 minuti a 150 °C.
Quando il muesli sarà cotto, toglietelo dal forno e fatelo raffreddare.
Servite il muesli con latte o yogurt.





Ho ricevuto altri premi e quindi voglio ringraziare le carinissime amiche blogger che me li hanno voluti assegnare:


Valentina di La Pozione Segreta




e il simpaticissimo riconoscimento ricevuto dalla spiritosissima Elisabetta di Betty Post New York

betty1_02

martedì 16 aprile 2013

CIAMBELLA CON PASTA DI MANDORLE

Buongiorno, rieccomi..........ancora un grazie grandissimo per tutte le vostre manifestazioni d'affetto per la nascita di Pietro, mi avete dato tanta gioia!!!

Sapevo che la mia vita sarebbe cambiata, ma non pensavo fosse così impegnativo un bimbo, non ho più tempo per me!!!

Meno male che ho ancora qualche ricetta fatta prima della nascita ancora da postare, così posso riprendere in mano il blog e magari anche cominciare a passare a vedere e commentare le vostre ricette!!!


CIAMBELLA CON PASTA DI MANDORLE




INGREDIENTI: (dal blog "La cucina di Federica")
- 300 g di farina;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- 150 g di pasta di mandorle;
- 180 g di yogurt bianco;
- 90 g di burro morbido;
- 2 uova;
- 30 g di latte;
- 2 cucchiai di Spumadoro (oppure succo d'arancia).




Montate le uova con la pasta di mandorle tritata.
Aggiungete uno alla volta gli altri ingredienti: lo yogurt bianco, il burro, il latte, la Spumadoro e infine la farina e il lievito setacciati.
Infine mettete l'impasto in uno stampo da ciambella e infornate a 180 °C per 35-40 minuti.




venerdì 12 aprile 2013

FIOCCO AZZURRO A ZAMPETTE IN PASTA

Ci sono avvenimenti che ti cambiano la vita per sempre!!!
Non è facile esternare emozioni così travolgenti, ma la felicità è così grande che voglio condividerla con voi che mi avete dimostrato tanto affetto......

FIOCCO AZZURRO A ZAMPETTE IN PASTA





Sono diventata mamma, questo è il mio piccolo capolavoro:
PIETRO (kg. 3270) 
nato venerdì 5 aprile in una giornata di pioggia ha portato il sole nella mia vita.









giovedì 4 aprile 2013

MUFFIN CARCIOFI E PANCETTA


Buongiorno!!!

Passate le feste, rotte le uova, mangiato la colomba e non solo........ritorniamo alla nostra quotidianità con una bella ora di giorno in più, peccato che, almeno per ora, la pioggia non ci voglia proprio lasciare!!!


Questi muffin, antipasto del pranzo pasquale, ve li consiglio.....morbidissimi e delicati, vanno a ruba!!!

MUFFIN CARCIOFI E PANCETTA



INGREDIENTI: (dalla rivista "Alice cucina")
- 375 g di farina;
- 1 bustina di lievito per torte salate;
- 3 scalogni;
- 2 carciofi (io 4 fondi di carciofo);
- 2 uova;
- 375 ml di latte;
- 125 ml di panna fresca;
- 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
- 150 g di pancetta a cubetti;
- 4 cucchiai di parmigiano grattugiato;
- 1/2 limone;
- olio evo;
- sale.


Affettate sottilmente gli scalogni.
Mondate i carciofi, eliminate le foglie esterne più dure, spuntateli e tagliateli a fette sottili.
Fate appassire gli scalogni in una casseruola con due cucchiai di olio.
Unite i carciofi, bagnate con 1/2 bicchiere di acqua e fateli stufare, a fuoco medio, finché saranno diventati teneri.
Aggiungete la pancetta, alzate la fiamma e lasciate insaporire.
Regolate di sale e levate dal fuoco.
Rompete le uova in una ciotola, unite il latte, la panna, il succo del 1/2 limone e il prezzemolo, e sbattete tutto.
Setacciate la farina e il lievito in un'altra ciotola e mescolate con un pizzico di sale e il parmigiano.
Unite il composto di uova e latte e mescolate delicatamente.
Infine, aggiungete i carciofi e la pancetta.
Distribuite l'impasto nello stampo da muffin e cucinate in forno a 180 °C per 20-25 minuti, (per essere sicuri che sono cotti, fate la prova dello stuzzicadenti).




lunedì 1 aprile 2013

CROSTATA LIGHT "PESCE D'APRILE"


Quest'anno Pasquetta cade il 1° aprile......non può mancare un simpatico pesce d'aprile!!!

Ho pensato ad una bella crostata ricca di frutta e con una crema molto leggera perchè dopo il pranzo di Pasqua è meglio non esagerare!!!

Ora c'è il sole, speriamo il tempo tenga per poter fare la classica gita fuori porta così tutte le tradizioni sono rispettate!!!


CROSTATA LIGHT "PESCE D'APRILE"





INGREDIENTI:
Per la pasta frolla allo yogurt: (dal blog "Dolc&amara")
- 300 g di farina;
- 100 g di yogurt bianco light;
- 3 cucchiai di olio di mais;
- 150 g di zucchero di canna;
- 1 uovo;
- 1 cucchiaino di lievito;
- 1 bustina di vanillina.

Per la crema: (dal blog "I pasticci di Luna")
- 1/2 l di latte;
- 4 cucchiai di zucchero;
- 4 cucchiai colmi di amido di mais;
- buccia di un limone.

Per la decorazione:
- frutta a piacere.





Per la pasta frolla.
Mescolate la farina e il lievito setacciati con la vanillina e lo zucchero di canna.
Aggiungete l'olio e lo yogurt e infine l'uovo.
Impastate fino ad ottenere un panetto morbido, ma non appiccicoso. Coprite con della pellicola e mettete in frigo per almeno mezz'ora.
Trascorso questo tempo, stendete la frolla e rivestite gli stampi imburrati a forma di pesce.
Infornate a 180 °C per circa 20-25 minuti.

Per la crema.
In un pentolino versate l'amido, lo zucchero e la buccia del limone.
Unite a filo il latte e amalgamate bene con una frusta per eliminare i grumi.
Accendete il fuoco, e sempre mescolando, cucinate fino a che la crema si addensi.

Quando la pasta frolla si è raffreddata, riempite i gusci con la crema light e decorate a piacere con della frutta.