domenica 31 marzo 2013

BUONA PASQUA

Tantissimi auguri per una serena e gioiosa Pasqua a tutti voi e ai vostri cari!!!


Vorrei passare in ciascun blog per lasciare un'augurio personale, ma siete tantissimi, magari ci provo, intanto ancora............................TANTI AUGURI A TUTTI!!!

giovedì 28 marzo 2013

DOLCETTI ALLA RICOTTA

Secondo voi, questi deliziosi dolcetti che non contengono burro, si possono considerare "light" e quindi non pericolosi per la linea?????????????
Per me sono così carini e invitanti, con una bella tazza di the ancor meglio, che sicuramente non possono fare che bene!!!!

DOLCETTI ALLA RICOTTA




INGREDIENTI (ricetta presa dal blog "La strada maestra"):
- 200 gr di ricotta;
- 150 gr di zucchero;
- 240 gr di farina;
- 3 uova;
- 80 gr di latte;
- il succo di 1/2 limone;
- 1 bustina di lievito in polvere per dolci;
- gocce di cioccolato.




Lavorate lo zucchero e la ricotta a crema con una forchetta. Aggiungete uno alla volta le uova. 
Mescolate bene ed appena è tutto amalgamato, unite il latte ed il succo di limone. 
Infine aggiungete delicatamente la farina e il lievito setacciati.
Otterrete un impasto semi liquido ma denso che trasferirete negli stampini (io stampini pasquali Guardini). 
Decorate con gocce di cioccolato.
Infornate per 15  minuti a 180 °C (fate la prova dello stuzzicadenti). 



martedì 26 marzo 2013

MEZZE MANICHE IN CREMA DI CAVOLFIORE

Vento, pioggia e freddo così comincia la settimana........dov'è finito il sole e la bella temperatura che ci ha illuso qualche giorno fa???

Avevo letto questa ricetta tempo fa su una rivista e mi aveva incuriosito, mi piace molto il cavolfiore e la possibilità di trasformarlo in un bel condimento per la pasta mi era molto piaciuta.
Il risultato mi ha conquistato, un primo sano e originale!!!

MEZZE MANICHE IN CREMA DI CAVOLFIORE





Ingredienti:
- 300 g mezze maniche rigate;
- 1 cavolfiore;
- 3-4 filetti di acciuga sott'olio;
- una decina di olive verdi denocciolate;
- 1 spicchio d'aglio;
- 3 cucchiai di pangrattato (io integrale);
- sale;
- peperoncino in polvere;
- olio evo.





Lavate e lessate il cavolfiore. Quando è pronto scolatelo e tenete da parte l'acqua che servirà per cuocere la pasta.
In una padella rosolate l'aglio con il peperoncino e le acciughe. Appena cominciano a sciogliersi aggiungete le olive, tagliate a metà, e il cavolfiore tagliato a tocchetti mescolandolo fino ad ottenere una crema densa. Spegnete il fuoco e fate cuocere la pasta nell'acqua di cottura del cavolfiore, aggiungendo, se serve, del sale.
Nel frattempo tostate il pangrattato in un padellino. Scolate la pasta ancora al dente, tenendo da parte un bicchiere d'acqua di cottura, e mettetela nella padella assieme alla crema di cavolfiore, allungando con uno o due cucchiai di acqua di cottura. Servite spolverando la pasta con una manciata di pangrattato tostato.



sabato 23 marzo 2013

AGNELLO DOLCE

Buongiorno,  una bellissima giornata di sole con temperatura primaverile!!!
Manca ormai pochissimo a Pasqua e, come tradizione, si preparano i piatti tipici e si addobba la casa con i simboli di questo periodo.
Ho rimesso in uso il simpatico stampo ad agnello che l'anno scorso avevo usato per questa ricetta qui,  e ho preparato un morbido dolce, dall'aspetto molto carino......

AGNELLO DOLCE





INGREDIENTI: (dal blog "Peccati di dolcezze)
- 350 g di farina;
- 270 g di cioccolata bianca calda;
- 125 g di yogurt bianco;
- 35 ml di rum;
- 2 uova;
- 150 g di zucchero;
- 1 bustina di lievito per dolci;
- zucchero a velo;
- 2 cioccolatini al caffè.




Montate le uova con lo zucchero, poi versate a filo la cioccolata calda.
Aggiungete la farina e il lievito setacciati e infine lo yogurt e il liquore.
Cuocete in forno a 180 °C per 20 minuti circa.
Decorate con i cioccolatini e lo zucchero a velo.






Con grande piacere ho ricevuto questo premio dal blog "TALISMANO DELLA FELICITA''", ringrazio Chef Pepe per avermelo donato e lo metto a disposizione di tutti coloro che passano di qua!!!


martedì 19 marzo 2013

FESTA DEL PAPA'

La pastiera, a casa mia, ha un valore tutto speciale è il dolce preferito del mio papà.....è un'anno che l'aspetta e come promesso gliel'ho preparata non per Pasqua, come si usa fare, ma per festeggiare la sua festa:

19 marzo - Festa del Papà -

La ricetta è la stessa dell'anno scorso, che trovate qui, l'unica differenza è che stavolta non ho messo i canditi.

PASTIERA 








Con questo dolce partecipo al Giveaway del blog "La ricetta che Vale"



lunedì 18 marzo 2013

BARRETTE DI CEREALI

Piove! Senti come piove! Madonna come piove! Senti come
viene giù! 
Piove! Senti come piove! Madonna come piove! Senti come
viene giù! 
Hai visto che piove? Senti come viene giù! 

Ve la ricordate la canzone di Jovanotti????
E' da ieri sera che mi frulla nella testa, da quando ha cominciato a piovere e non ha mai smesso!!!
Chissà che cominciare la giornata in musica, me la renda più piacevole......buona giornata a tutti!!!

Mi sono preparata questi veloci snack, buonissimi, ottimi da mangiare a casa ma soprattutto ideali da portare in borsa per avere sempre a portata di mano dei sani spuntini!!!

BARRETTE DI CEREALI




INGREDIENTI: (dal programma "Cucina con Ale")

- 400 g di latte condensato;
- 250 g di fiocchi di riso;

- 75 g di cocco essiccato;

- 100 g di ribes rosso disidratato;

- 125 g di semi misti (io Trial Mix Noberasco);

- 100 g di prugne essiccate.





In una pentola scaldate il latte condensato, appena tiepido versatelo in una ciotola nella quale avete mescolato il ribes, il cocco, le prugne, i semi misti e i fiocchi di riso, amalgamate bene e poi versate il composto in una teglia rettangolare imburrata.

Infornate a 130° per circa un’ora.

A cottura ultimata togliete la teglia dal forno e tagliate il rettangolo di cereali per ottenere delle barrette. 

Lasciate raffreddare completamente prima di servire. 








domenica 17 marzo 2013

FILETTI DI PLATESSA ALL' ARANCIA

Venerdì pesce!!!

FILETTI DI PLATESSA ALL' ARANCIA





Ingredienti:
- 600 g filetti di platessa;
- q.b. farina;
- 100 g mandorle pelate;
- 2 arance;
- olio evo;
- sale alle erbe.







Infarinate accuratamente i filetti e fateli dorare in poco olio a fuoco vivo.
Con l'aiuto di una paletta girateli spesso, facendo attenzione a non romperli, finchè si è formata una bella crosticina.
Nel frattempo spremete le arance e filtrate il succo con un colino.
Distribuite il succo sopra i filetti e lasciate asciugare per qualche minuto.
Cospargete il pesce con  le mandorle tritate e servite.













giovedì 14 marzo 2013

ZUPPETTA DI BIETOLA ALLA RICOTTA

Un'altra zuppa, ebbene si ormai è zuppa mania, mi piace scaldare le serate con questi piatti "coccolosi" che ti avvolgono come un caldo abbraccio!!!
Qui l'ingrediente principale è la bieta in foglie, con le sue foglioline verdi tenere e, rispetto agli spinaci, dal sapore più delicato, che ben si abbina alla ricotta, creando un piatto gustoso che può essere anche un leggero piatto unico!!!

E' mattina, ma il cielo si sta scurendo sempre più......ci aspetta un'altra lunga giornata di pioggia!!!


ZUPPETTA DI BIETOLA ALLA RICOTTA





Ingredienti:
- 250 g ricotta freschissima;
- 500 g bietola in foglie o erbetta;
- 1 l brodo di carne;
- 1 costola di sedano bianco;
- 1 cipolla bianca;
- 80 g grana grattugiato;
- 3 cucchiai d'olio evo;
- sale;
- pepe.





Sbucciate la cipolla e tritatela molto finemente, lavate con cura la bietola, sgocciolatela e tagliatela a strisce non troppo sottili.
Ponete la cipolla a stufare in una casseruola insieme all'olio, unite la bietola, mescolate e lasciate insaporire per 5 minuti. Salate, pepate e mescolate ancora, versate nella casseruola il brodo già caldo e continuate la cottura per 30 minuti.
Con un cucchiaio forato prelevate un terzo della bietola e frullate il resto direttamente nella casseruola con un frullatore a immersione.
Schiacciate grossolanamente la ricotta con una forchetta, unitela al passato di bietola, mescolate con delicatezza e lasciate cuocere a fuoco dolcissimo per 5 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate riposare, coperto, per 2 minuti.
Distribuite la zuppetta in scodelle individuali, decorando ognuna di esse con la bietola non frullata e qualche rondella di sedano.
Cospargete con grana grattugiato e servite caldissimo.










martedì 12 marzo 2013

ZUPPA DI ZUCCA, PATATE E PORRI


Inizia una nuova settimana..........per il meteo è all'insegna di una grande instabilità: pioggia, tanta pioggia e ritorna il freddo, che scende dal Nord, portandosi anche la neve!!!

Inutile dire che .....non ne posso più, per me metereopatica, queste notizie sono garanzia di cattivo umore e poca voglia di fare!!!

Marzo è il mese pazzerello, per cui si sa che porta un po di tutto, ma questo è proprio l'Inverno che non vuole andar via!!!

Meno male che almeno in cucina, dato le temperature, ho modo di godere e gustare  buoni piatti caldi che oltre a scaldare queste serate fredde e umide, scaldano anche il cuore!!!


ZUPPA DI ZUCCA, PATATE E PORRI





Ingredienti:
- 400 g polpa di zucca;
- 300 g patate;
- 200 g porri;
- 2 spicchi d'aglio;
- 2 cucchiai prezzemolo tritato;
- 2 fette di pane casereccio;
- 30 g parmigiano;
- 1 l brodo vegetale;
- olio evo;
- noce moscata;
- sale alle erbe;
- pepe nero.



Lavate le patate, pelatele e riducetele a dadini, mondate e affettate i porri. Tagliate a dadini anche la polpa di zucca. Sbucciate l'aglio e fatelo rosolare in una casseruola con l'olio; eliminatelo e fate insaporire nell'olio le verdure preparate in precedenza, mescolando bene per almeno 5 minuti. Versate nella casseruola il brodo già caldo e cuocete a fuoco medio calcolando 30 minuti dal momento dell'ebollizione, mescolate spesso.
Nel frattempo, tagliate a quadretti il pane casareccio e tostatelo sotto il grill del forno per 3 minuti.
Una volta cotta la zuppa, spegnete il fuoco e insaporite con sale, pepe nero macinato al momento e una generosa grattata di noce moscata, quindi cospargete con il prezzemolo tritato.
Distribuite la zuppa nelle scodelle individuali, accompagnando con i dadini di pane cosparsi di filetti di parmigiano, che avrete ricavato con una grattugia a fori grossi. Servite molto caldo.









sabato 9 marzo 2013

CHEESECAKE ALL'ANANAS

8 Marzo Festa della Donna!
Tantissimi auguri a tutte le donne del mondo!!! 
Ma soprattutto un pensiero a tutte quelle donne che oggi non potranno festeggiare perchè cadute sotto la violenza di chi non ha avuto rispetto della loro persona.

Una cheesecake all'ananas, molto leggera, che rimanda subito all'idea della mimosa, simbolo di questa giornata!!!

CHEESECAKE ALL'ANANAS




INGREDIENTI:
- 150 g di biscotti digestive e grancereali al cioccolato;
- 70 g di burro;
- 200 g di formaggio cremoso;
- 125 g di yogurt bianco;
- 125 g di yogurt all'ananas;
- 70 g di zucchero a velo;
- 5 fogli di colla di pesce;
- 1 barattolo di ananas sciroppato.


Passate nel mixer i biscotti digestive fino a a ridurli in polvere e aggiungete il burro fuso.
Mescolate bene il composto e distribuitelo sul fondo dello stampo, premendolo con le mani, in modo da livellarlo.
Mettete in frigo.
Mescolate il formaggio cremoso con gli yogurt, aggiungete lo zucchero a velo.
Intanto scaldate un po' di sciroppo d'ananas e fuori dal fuoco, aggiungete la colla di pesce strizzata, che precedentemente avete fatto ammollare in acqua fredda, e fatela sciogliere.
Aggiungetelo al composto di formaggio e yogurt e infine aggiungete un po' di ananas tagliato a pezzetti e mescolate bene.
Versate il tutto sopra il fondo di biscotti e mettete in frigo per circa 3 ore.
Dopodichè disponete sul cheesecake i pezzettini di ananas rimasti.