martedì 31 luglio 2012

SALSA TZATZIKI CON PITA E SPIEDINI DI FETA E OLIVE

Buon lunedì!!!!
Anche questo week end è passato in un momento, troppo velocemente....questa volta ho fatto veramente fatica a rientrare al lavoro, si stava così bene al mare!!! 
Sole, spiaggia, amici ma anche cucina per piacere e per necessità e allora perchè non coniugare le due cose e dar vita a nuove sperimentazioni!!!

SALSA TZATZIKI CON PITA E SPIEDINI DI FETA E OLIVE




INGREDIENTI:
Per la pita:
- 2 cucchiai di olio evo Dante;
- 300 g di farina 00;
- 1 cucchiaino di sale;
- 10 g di lievito di birra.

Per la salsa Tzatziki:
- 250 g di yogurt greco compatto ;
- 1 cetriolo;
 - 1/4 di cucchiaino di aglio disidratato.

Per gli spiedini:
- 200 g di feta;
- olive nere;
- origano;
- olio evo Dante;
-1 limone.



Per preparare la pita. Sciogliete il lievito di birra in 150 ml di acqua tiepida. Mettete in una ciotola o nella planetaria la farina, il sale e l'olio, aggiungete il lievito sciolto nell'acqua e lavorate il tutto fino ad ottenere un composto sodo.
Spostatelo in una ciotola pulita, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per 30 minuti.
Trascorso il tempo di lievitazione lavorate brevemente l'impasto, dividetelo in 8-10 palline e stendetele con il mattarello fino a ottenere uno spessore di 2-3 mm.
Scaldate una padella antiaderente leggermente unta e cuocete le pita circa 3 minuti per lato.
Se si dovessero formare delle bolle d'aria troppo grandi, foratele con una forchetta.
Una volta cotte tenetele da parte.

Per preparare la salsa tzatziki. Pelate il cetriolo, tagliatelo a metà e privatelo dei semi all'interno. Grattugiatelo con una grattugia fine e riponete la polpa ottenuta su un colino, per almeno 30 minuti, in modo da eliminare il più possibile l'acqua.
Quindi, spostate la polpa in una ciotola e aggiungete lo yogurt, l'aglio disidratato e mescolate bene il tutto.
Lasciate riposare in frigo fino al momento di servire.

Per gli spiedini. Tagliate la feta a quadratini, infilzate un'oliva nera con uno stuzzicadenti e posizionatela sul cubotto di feta. Disponete tutti gli spiedini su un piatto da portata, condite con l'origano, la buccia grattugiata del limone e una dose generosa di olio extravergine di oliva.
Servite gli spiedini insieme alla salsa e alla pita.


domenica 29 luglio 2012

ZUCCOTTO DI GELATO AI TRE GUSTI

Aspettatemi.....ci sono anch'io!!!

La sfida MTC di Luglio proposta dalla bravissima Mapi è sul gelato, argomento quanto mai attuale e molto interessante (viste anche le sue attente e precise informazioni)!!!
Con un mese a disposizione per documentarmi, scegliere e preparare il gelato che più mi aveva ispirato, mi sono ritrovata al giorno di scadenza per la partecipazione!!!


Così venerdì sera di un caldissimo inizio week end sono arrivata al mare e dopo aver fatto un sacco di coccole ai miei pelosetti che mi aspettavano, ho cominciato il mio lavoro in cucina!!!
Un'occhio alla ricetta e l'altro al bellissimo spettacolo dell'apertura delle Olimpiadi di Londra sono riuscita a fare tutto e a mettere il gelato in freezer per il raffreddamento.

Questa mattina, non proprio all'alba, via di corsa per le foto in terrazza prima che "Ulisse", in pochi secondi, non mi rovinasse tutto il lavoro!!!
In conclusione ce l'ho fatta, ora spero che vada tutto bene e anche la sfida di luglio è andata!!!

  

ZUCCOTTO DI GELATO AI TRE GUSTI


INGREDIENTI:
- 3 tuorli;
- 75 g di zucchero semolato;
- 2 cucchiaini di maizena;
- 300 ml di latte;
- 115 g di cioccolato fondente Venchi;
- 150 g di crema al nocciole;
- 2 cucchiai di brandy;
- 130 g di mascarpone;
- 1 bacca di vaniglia;
- 450 ml di panna.
Per decorare:
- topping al cioccolato Toschi.


In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, la maizena e un po' di latte.
Portate il resto del latte a ebollizione in un tegame dal fondo spesso. 
Versate il latte sopra il composto con le uova, mescolando bene con movimenti rapidi ed energici.
Rimettete il composto nel tegame e cuocete a fuoco bassissimo, mescolando finché non è diventato denso.
Non bollite la crema altrimenti potrebbe fare dei grumi.
Suddividete la crema equamente in tre ciotole.
In una ciotola aggiungete il cioccolato fondente e lasciatelo sciogliere mescolando frequentemente fino ad ottenere un composto omogeneo.
Se il cioccolato non si scioglie completamente, riscaldatelo per qualche istante nel forno a microonde.
Nella seconda ciotola aggiungete la crema di nocciole e il Brandy, mescolando bene.
Infine, incorporate il mascarpone e in semi della bacca di vaniglia alla crema nella terza ciotola.
Coprite bene ogni ciotola con un disco di carta oleata e lasciate raffreddare.
Montate la panna finché non forma dei soffici picchi.
Aggiungete 1/3 di panna in ogni ciotola con la crema raffreddata.
Con l'aiuto di un porzionatore, mettete la crema di nocciole in 6 formine e spianate la superficie.
Versate la crema al cioccolato sopra quelle di nocciole e spianate la superficie.
Terminate con la crema di vaniglia .
Coprite e mettete in freezer per almeno 6 ore.
Trascorso il tempo, con l'aiuto di un coltello allentate i bordi di ogni formina. Immergete brevemente ogni formina in acqua calda, poi capovolgetela su una superficie piana.
Decorate il piatto da portata con il topping al cioccolato e e con l'aiuto di una spatola trasferiteci sopra, con cautela, le formine.
Lasciate riposare per 10 minuti a temperatura ambiente per permettere al gelato di ammorbidirsi prima di servirlo.





Con questa ricetta partecipo alla sfida MTC di luglio









venerdì 27 luglio 2012

GRANITA D'ANGURIA: CE N'E' PER TUTTI!!!

Ieri, è stata una bellissima giornata di sole, un po' calda e afosa, e la voglia di preparare qualcosa di fresco  e dissetante mi ha portato a fare una coloratissima granita al gusto di anguria e lime!!!!!
Buonissima!!!!!! Per fortuna ho preparato una dose generosa, così nel freezer ho una bella scorta.......ma dubito che duri a lungo perché la voglia di anguria con quel gradevole retrogusto di lime mi porta troppo spesso a girare intorno al freezer!!!

GRANITA D'ANGURIA



INGREDIENTI:
- 75 g di zucchero;
- 75 g di acqua;
- 850 g d'anguria;
- 1 lime.



Fate bollire l'acqua e lo zucchero in un tegame, mescolando finché lo zucchero non si è sciolto.
Versate in una ciotola. Fate raffreddare e poi mettete in frigo.
Dall'anguria eliminate la maggior parte dei semi, mettete la polpa tagliata a pezzettini nel frullatore e frullate.
Filtrate la purea in un grande contenitore eliminando gli eventuali semi rimasti.
Aggiungete lo sciroppo raffreddato, la scorza finemente grattugiata e il succo di lime.
Mescolate bene.
Coprite e mettete in freezer per 2 ore, finché il composto non è diventato pastoso lungo i margini del contenitore. Schiacciate il ghiaccio finemente con una forchetta e rimettete la granita in freezer.
Fate congelare 2 ore o più, schiacciando il composto ogni 30 minuti, finché la granita non ha la consistenza di una fine purea.
Al momento di servire, potete decorare i bicchieri con spicchi di lime.


giovedì 26 luglio 2012

MACEDONIA DI FICHI E ANGURIA

Quest'anno, sicuramente complice il gran caldo, sto mangiando un sacco di rossa e succosa anguria, mi piace perché è dissetante, mette allegria ed è bello mangiarla in compagnia!!!
Questa volta anziché tagliarla semplicemente a fette ho voluto abbinarla ad altra frutta di stagione creando questa particolare macedonia che mi ha proprio conquistata!!!

MACEDONIA DI FICHI E ANGURIA



Ingredienti:
- 1,5 kg anguria;
- 120 g acini di uva nera;
- 4 fichi neri;
- 1 lime non trattato;
- 1 arancia non trattata;
- 1 cucchiaio di sciroppo d'acero Maple Joe ;
- 2 cucchiai di miele d'Acacia "Luna di Miele";
- 4 ciuffetti di menta per decorare.



Private l'anguria della scorza e dei semi, quindi tagliate la polpa a tocchetti piccoli e metteteli in una terrina con gli acini di uva ben lavati. Lavate i fichi, tagliate ciascuno di essi in 8 spicchi e uniteli all'anguria e all'uva nella terrina. Col pelapatate ricavate due strisce di scorza sia dal lime che dall'arancia e tagliatele per la lunghezza.
Grattugiate la scorza del lime e unitela alla scorza e al succo dell'arancia, allo sciroppo e al miele in un tegamino.
Portate a bollore a fuoco basso, aggiungete le striscioline di scorza di lime e di arancia, quindi versate lo sciroppo ottenuto sulla frutta e mescolate.
Lasciate raffreddare, mescolate di nuovo, coprite e tenete in frigorifero per almeno 1 ora, mescolando di tanto in tanto.
Per servire, distribuite la macedonia in 4 coppette e guarnitela con ciuffetti di menta.





Con questa ricetta partecipo alla raccolta "La Macedonia" del blog "Dolci Armonie"


martedì 24 luglio 2012

POLPETTINE CORN FLAKES

Buon lunedì!!!
Circe è arrivata, ma al mare ci sono andata lo stesso.....ed ho fatto bene: a Jesolo non ha piovuto, c' è stato tantissimo vento di bora, ma si riusciva a stare in spiaggia perchè il sole ha continuato a farci compagnia!!! Il mare, ieri, era uno spettacolo: tutta una gamma di grigi, con le onde altissime che si frangevano sul pontile, coprendolo tutto e finivano sulla spiaggia in un ribollire di schiuma bianca.Qualche spericolato stava in acqua e i poveri bagnini hanno avuto il loro bel daffare a tenere sotto controllo la situazione.
Come sempre il tempo è volato e ora sono pronta a cominciare un'altra settimana di lavoro!!!
Cosa ne dite di queste polpettine???  Le abbiamo preparate ieri, buonissime.....sono riuscita a tenerne da parte qualcuna che mi mangerò a pranzo con una bella insalata!!!


POLPETTINE CORN FLAKES





Ingredienti:
- 250 g petto di pollo;
- 1 salsiccia;
- 2 uova;
- 40 g pangrattato;
- 40 g parmigiano grattugiato;
- 2 patate;
- corn flakes;
- sale.



Mettete le patate in una casseruola, copritele di acqua fredda, mettete sul fuoco e fate cuocere per 30 minuti, a partire dall'ebollizione. Poi scolatele, lasciatele intiepidire, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.
Tagliate a tocchetti il petto di pollo. Spellate e sgranate le salsicce. Raccogliete le due carni nel bicchiere del mixer, le patate  schiacciate, aggiungete le uova, il pangrattato e il parmigiano e frullate tutto, fino a ottenere un composto omogeneo. Regolate di sale e modellate tante piccole palline, leggermente schiacciate.
Sbriciolate grossolanamente i corn flakes (per la quantità, regolatevi con il numero delle polpettine), passateci le polpettine, per impanarle, e premetele leggermente.
Foderate una teglia con carta forno, disponeteci le polpettine, mettete in forno già caldo a 180°C e fate cuocere per 15-20 minuti. Levate e servite, alla temperatura desiderata.


sabato 21 luglio 2012

INSALATA DI TONNO, CANNELLINI, SEDANO E CIPOLLE

Quando si comincia con le insalate, così veloci e pratiche, che si possono preparare in anticipo e quindi risolvono alla grande il problema del pranzo o della cena, è facile farsi prendere la mano.
E' troppo divertente mescolare gli ingredienti, cercare sempre abbinamenti nuovi e sfiziosi, sperimentare gusti alternativi e azzardati, rivisitare piatti classici o ricette di famiglia che riportano a ricordi di estati passate.....................

INSALATA DI TONNO, CANNELLINI, SEDANO E CIPOLLE




Ingredienti:
- 150 g tonno sott'olio;
- 150 g cannellini in scatola;
- 1 costa di sedano;
- 2 cipolle rosse di Tropea piccole;
- olio evo DANTE;
- sale e pepe.


Scolate i fagioli e sciacquateli brevemente sotto acqua corrente. Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella, unite i fagioli e fateli insaporire a fuoco basso per pochi minuti.
Intanto, tagliate le cipolle a fette sottili. Mondate la costa di sedano, tenendo da parte le foglioline più tenere per decorare, e fatela a dadini.
Raccogliete fagioli, sedano e cipolle in una ciotola, unite il tonno, scolato e sminuzzato grossolanamente, condite con un pizzico di sale e un filo di olio e mescolate.
Profumate con una bella macinata di pepe, mescolate ancora e servite in coppette individuali, decorando con le foglioline di sedano tenute da parte.


giovedì 19 luglio 2012

INSALATA DI PESCHE, GAMBERI E FETA

L'estate è una stagione bellissima.......lo posso dire ora che le temperature sono scese e l'afa ha lasciato il posto ad una gradevolissima brezza!!!
Godiamoci queste giornate lunghissime, il sole e tutti i meravigliosi frutti che questa stagione ci regala:

INSALATA DI PESCHE, GAMBERI E FETA



Ingredienti:
- 250 g gamberi;
- 2 noci pesche;
- 1/2 cipolla rossa di Tropea;
- 100 g feta;
- 1 ciuffo di menta;
- olio evo DANTE;
- sale.



Sgusciate i gamberi, incideteli sul dorso e prelevate il filamento scuro dell'intestino. Eliminate teste e zampe e fateli saltare in una padella antiaderente per 5 minuti. Levateli e teneteli da parte.
Affettate sottilmente la cipolla. Lavate le pesche, asciugatele e tagliatele a spicchi molto sottili, senza sbucciarle e raccogliendo il succo.Mettete le pesche e la cipolla in un'insalatiera con la feta sbriciolata e i gamberi e profumate con qualche fogliolina di menta. Emulsionate un filo di olio con il succo di pesca recuperato e con un pizzico di sale.
Condite l'insalata con l'emulsione, mescolate e servite in bicchierini individuali.


martedì 17 luglio 2012

TORTA AMARETTI E PESCHE DI SILVIA

Questo week end al mare mia sorella è arrivata con una torta preparata per noi, tra il viaggio e il caldo non è arrivata in ottime condizioni e per completare l'opera visto che la parte sopra con la granella di mandorle si era attaccata alla carta da forno del trasporto, l'ha dovuta capovolgere....però alla fine la presentazione con una bella pesca a fette come decorazione ha ridato alla torta la sua dignità e comunque quel che conta è che è stata molto gradita!!!
 Grazie Silvia, l'estate è lunga e a noi i dolci piacciono tanto per cui non farti smontare da questi piccoli inconvenienti!!!

TORTA AMARETTI E PESCHE DI SILVIA
(ricetta di Benedetta Parodi)


Ingredienti :
- 3 uova;
- 150 gr. di zucchero;
- 100 gr. di farina;
- 100 gr. di amaretti;
- 1 cucchiaino di lievito;
- sale;
- 3/4 pesche intere;
- 50 gr di granella di mandorle.


Separate i tuorli dagli albumi, poi mescolate i tuorli con lo zucchero e sbatteteli bene con la frusta elettrica.
Aggiungete poi la farina unita al lievito e mescolate bene con la spatola. Non preoccupatevi se il composto risulta granuloso.
Tritate gli amaretti nel mixer e aggiungeteli all'impasto della torta e impastate bene con le mani. Si formeranno delle briciole tipo crumble.
Montate i bianchi a parte con un pizzico di sale e incorporateli all'impasto mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.
Riponete tutto in una tortiera non troppo grande foderata di carta forno.
Sbucciate e tagliate le pesche a fettine abbastanza piccole.
Disponere le fette di pesche a raggiera sull'impasto, schiacciando bene per farle affondare.
Completate con la granella di mandorle e infornare a 180 °C per 45 minuti circa. 







domenica 15 luglio 2012

QUANDO PRANZAVO CON... CARONTE

Ce l'abbiamo fatta!!! Siamo riusciti, quasi indenni, a uscire dal terribile dominio dell'anticiclone nord africano e ora più tranquillamente siamo in compagnia del familiare anticiclone delle Azzorre!!!
Ma quanto abbiamo sudato, sofferto e sbuffato!!!
La televisione martellava con consigli anticaldo e intervistava esperti di tutti i tipi per garantirci tutte le informazioni possibili per sopravvivere alla calura!!!
Le direttive erano categoriche: mangiare tanta frutta, cibi leggeri e bere tantissimo!!!
Ed io ligia alle indicazioni, quando Caronte dava il meglio di sè, ho provveduto a prepararmi un delizioso e leggero pranzetto che mi ha molto soddisfatto perchè quel buon gusto dei biscotti al cioccolato si mescolava benissimo alla frutta e al cremoso yogurt mentre il mix di frutta secca dava corpo al tutto!!!
Le temperature sono un po scese, ma l'estate continua, si trova tantissima frutta di tutti i tipi e colori per cui la possibilità di ripetere, cambiando e mescolando altri ingredienti è tutta da fare!!!

COPPA FRUTTA FRESCA E SECCA CON YOGURT E BISCOTTI




Ingredienti:
- 4 biscotti Gran Cereale al Cioccolato;
- 1 mela;
- 1 banana;
- 1 pesca;
- 1 kiwi;
- 2 vasetti di yogurt latte intero al gusto di vaniglia e lamponi;
- 1 manciata di STUDENT MIX NOBERASCO (noci del Brasile, anacardi, mandorle, uva sultanina, noci, nocciole);
- 1 fettina anguria per decorazione.



Prendete i biscotti e frantumateli (io li ho messi tra due fogli di carta forno e con l'aiuto del batticarne li ho rotti) e metteteli nel contenitore. Prendete la frutta lavatela bene, sbucciatela,  riducetela a pezzetti e mettetela nel contenitore. Aggiungete lo yogurt, terminate con una bella manciata di frutta secca e infine decorate con una fettina di anguria.






venerdì 13 luglio 2012

PASTA FREDDA CON TONNO, OLIVE, CAPPERI

Potevo farvi mancare l'ormai immancabile piatto della nostra domenica al mare!!!
Come avete capito si cucina, ma molto velocemente e in genere la mattina presto perchè si cerca di godere il più possibile la giornata in spiaggia. Anche nella casa al mare le riviste di cucina non mancano e anzi tutti si danno un gran da fare a cercare le ricette che vorrebbero mangiare, però visto che ai fornelli ci sono io la decisione finale spetta a me, anche se cerco di accontentare tutti !!!
Partendo da una ricetta vista su un giornale e con gli ingredienti che avevo, ho preparato questa pasta fredda che mi aveva colpito per la cottura della pasta con nell'acqua la buccia del limone. L'aroma del limone permane nel piatto finito come gradevole retrogusto ed è piaciuto a tutti. La pasta era leggermente piccante perchè ho usato il tonno calabro al peperoncino, ma l'insieme degli ingredienti ha dato al piatto una bella armonia  che è stata molto apprezzata visto che non è rimasto niente!!!

PASTA FREDDA CON TONNO, OLIVE, CAPPERI




Ingredienti:
- 350 g farfalle;
- 320 g di tonno sott'olio al peperoncino MARE NOSTRUM;
- 50 g di olive nere denocciolate;  
- 50 g di olive verdi denocciolate; 
- un cucchiaio di capperi sotto sale; 
- prezzemolo;  
- un limone non trattato; 
- olio extravergine d'oliva DANTE; 
- sale, pepe.



Lavate il limone e con un coltellino o con un rigalimoni ricavate delle striscioline dalla parte gialla della scorza. Spremete il succo, filtratelo attraverso un colino a maglie fitte e tenetelo da parte. 
Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, unite la pasta e le scorze di limone, e cuocete il tutto per il tempo indicato sulla confezione.
Scolate la pasta, passatela sotto l'acqua fredda e scolatela di nuovo. Quindi distribuitela ad asciugare su un telo da cucina. 
Sciacquate i capperi e metteteli a bagno in una ciotolina di acqua fredda per circa 10 minuti per eliminare il sale.
Sgocciolate il  tonno  dall'olio di conservazione, versatelo in un piatto e spezzettatelo con una forchetta.
Tritate fine un rametto di prezzemolo.
Sbattete il succo di mezzo limone con un pizzico di sale in una ciotolina. Versate 4 cucchiai di olio a filo, sbattendo continuamente.
Trasferite la pasta e le striscioline di scorza in una terrina, conditela con la salsina preparata, il tonno, le olive,alcune tagliate a fettine, i capperi sgocciolati e strizzati e il prezzemolo. Mescolate e servite.