giovedì 18 ottobre 2012

PIZZOCCHERI .....INSOLITI

Dopo tanta pioggia, ieri siamo stati graziati da un bel pomeriggio di sole, ma appena arriva la sera, devo dire ormai sempre troppo presto, la temperatura scende e si desidera rientrare a casa e trovare qualcosa di caldo e sostanzioso.
Nella dispensa, in attesa di temperature più fresche, c'era un pacco di Pizzoccheri della Valtellina Nidi del Moro, un prodotto tipico fatto con farina di grano saraceno.  La ricetta originale valtellinese, prevede la cottura con patate, verze o coste o spinaci  oltre che formaggio magro, parmigiano e abbondante burro, diventando un sostanzioso piatto unico.
Invece ho voluto fare qualcosa di alternativo e il risultato mi ha soddisfatto....il profumo della salvia nel burro e il sapore delle pere con le noci ben si amalgamava con la ruvidezza della pasta e la morbidezza del formaggio......


PIZZOCCHERI




Ingredienti: (In Tavola sett/12)
- 240 g pizzoccheri;
- 2 pere;
- 100 g burro;
- 4-5 foglie salvia (del mio terrazzo);
- 30 g gherigli di noci;
- sale alle erbe;
- zucchero;
- 160 g taleggio.




Cucinate i pizzoccheri in abbondante acqua salata portata ad ebollizione per 12 minuti.
Tagliate le pere sode a dadini. Dorateli nel burro con le foglie di salvia, unite i gherigli di noci tritati, un pizzico di sale e uno di zucchero. Scolate la pasta e conditela subito con le pere e il burro, il taleggio morbido a tocchetti. Per chi vuole, pepe nero a piacere. Servite subito.



46 commenti:

  1. Che belli questi abbonamenti, brava e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Lauretta.. anche tu pizzoccheri con pere e noci?! Sono appena stata da Loredana e ha postato anche lei lo stesso piatto, ahah! Che cosa carina :D beh, che faccio, questi non li assaggio?! Non sia mai! A me una forchetta e oggi faccio il pieno..!! :) Bacione grande, amica cara :)

    RispondiElimina
  3. Questa versione alternativa è decisamente gustosa :) Anzi, mi sconfinfera molto di più di quella originale. Le pere nel salato mi piacciono da matti. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  4. Non ho mai mangiato i pizzoccheri, mi sa che devo provvedere, questa ricetta mi ha proprio convinto!

    RispondiElimina
  5. Non ci posso credere!!! :DDD
    Vabbè, confessiamolo, abbiamo pranzato insieme!!!

    A me sono piaciuti tantissimo, li terrò bene a mente per il prossimo invito dell'ultimo minuto, visto la velocità di esecuzione!!

    Buona giornata

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loredana nel leggervi pensavo la stessa cosa! La ricetta è evidente che merita!!

      Elimina
  6. e lasci le pere con la buccia? interessante e da provare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, provale con la buccia che è tenera e mantiene i dadini compatti altrimenti si sfalderebbero!!!

      Elimina
  7. ho provato non molto tempo fa l'abbinamento pere noci formaggio, ma con un risotto, e devo dire che mi è piaciuto moltissimo, non mi resta che segnare la tua ricetta e provare anche con la pasta! Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  8. L'idea delle pere e delle noci mi fa impazzire :)
    Bacio grande !

    RispondiElimina
  9. Ma io li adoro i pizzoccheri! Che bontà!! che piatto!!! Bacione!

    RispondiElimina
  10. E' tornato il sole anche a Roma.. Ottimi i pizzoccheri.. e come condimento.. non potevi pensarne di meglio.. con pere.. gnamm.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  11. Ricettina proprio sfiziosa...Da provare!!!

    RispondiElimina
  12. Che bel sughetto per questi pizzoccheri davvero originale ma solo guardandolo fa venire fame:)
    Baci

    RispondiElimina
  13. Che delizia, Laura! :) Un abbinamento invitante e gustoso, da provare! Un bacione e complimenti, buona giornata!

    RispondiElimina
  14. carina questa versione. Secondo me erano buone. ciao

    RispondiElimina
  15. Viene l'acquolina in bocca a vederli!! Brava!!

    RispondiElimina
  16. Ciao Laura, brava, mi hai dato un bello spunto, ho giusto una scatola di pizzoccheri in dispensa e usero' la tua golosa ricetta!

    RispondiElimina
  17. Buongiorno cara Laura questi pizzoccheri sono favolosi.....li devo provare assolutamente!
    Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  18. Buoni i pizzocheri e bella versione, insolita e golosa!!!Ciao

    RispondiElimina
  19. Bravissima Laura! Questo abbinamento è golosissimo!!! Anch'io pensavo di preparare i pizzoccheri nel weekend perché ho troppa voglia di mangiarli!!!:) un bacione

    RispondiElimina
  20. Come ho scritto anche a Loredana...questa ricetta merita di sicuro e voglio assolutamente provarla!! bravissima

    RispondiElimina
  21. mi piace l'abbinamento dolce-salato....e questi pizzoccheri sono geniali!
    brava!
    baci

    RispondiElimina
  22. molto buoni i pizzoccheri...questa versione è davvero buona

    RispondiElimina
  23. Li ho preparati solo una volta e mi sono piaciuti tanto, bellissima la tua presentazione!

    RispondiElimina
  24. Che buoni che devono essere!!!
    Davvero una bella ricetta, bravissima!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  25. Devono essere speciali!!
    bravissima cara
    buon pomeriggio!!
    baci!

    RispondiElimina
  26. no se.. taleggio solo quello?? ahaha io più formaggiosoooo!! faccio schifo lo so! ma davanti ai pizzoccheri sono vergognosa!! è un piatto unico e io lo faccio diventare pranzo di nozze :P

    RispondiElimina
  27. Corro a prendere una forchetta!!!Magari potessi assaggiarli attraverso il pc!! Adoro i pizzoccheri!Bravissima come sempre!
    A presto

    RispondiElimina
  28. ma che bontà a me piacciono tanto i pizzeccheri e quando li potevo mangiare ne ho fatte di scorpacciate !
    Anche qui il tempo è uguale, mattina e sera fa fresco, ormai siamo passati ai golfini pesanti e alle giacche .... ieri pomeriggio davvero tanto sole, e poi ci si ammala !!!!
    baci

    RispondiElimina
  29. A me con tanto tantissimo pepe nero!!!!!!!!!!!
    che sughetto Laura .....raffinato e molto buono!!!!!!!!
    Un condimento magnifico
    Complimenti!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione bella ragazza
    ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  30. originale, mi piace molto la tua versione, molto sfiziosa!!!
    ciao :-)

    RispondiElimina
  31. una sola volta ho fatto i pizzoccheri, con grande soddisfazione!!! La tua ricetta però mi pare migliore!! Sento che la proverò!!! un abbraccio marina

    RispondiElimina
  32. Io sono una fanatica dei pizzocheri tradizionali, ma devo dire che questa tua versione è geniale! Assolutamente da provare! Baci

    RispondiElimina
  33. Buoni e più leggeri!!! mai provati con pera e noci ma me lo tengo a mente. Hai ragione, per queste serate che si accorciano ci vuole proprio qualcosa di caldo e confortante.. Io ci metto le verze, le patate, meno burro, la salvia fresca e il formaggio dell'alpe, e le passo un attimo in forno :-)
    cari saluti
    Dany

    RispondiElimina
  34. Che fantasticheria! Ne posso sentire il profumo. Devono essere ottimi. Brava!

    RispondiElimina
  35. mi ha sempre incuriosito questa pasta ma non l'ho mai provata, devo dire che hai fatto un sughetto davvero originale e si presenta benissimo, che brava!!!! un bacio

    RispondiElimina
  36. Anche se sono siciliana, adoro i pizzoccheri: me li hanno fatto conoscere i miei zii che vivono a Sondrio, in Valtellina. I tuoi sono eccezionali, da provare! Baci

    RispondiElimina
  37. Preferisco di gran lunga la tua versione alternativa alla classica!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  38. Bellissima idea, molto particolare! Assolutamente da provare!
    Baci
    Ciao

    RispondiElimina
  39. Hola, una receta estupenda, me ha encantado, siempre sigo tus recetas aunque no te deje comentario, te tengo en mis favoritos del blog
    Besos

    RispondiElimina
  40. Mi piace la frutta nei piatti, trovo molto buono il tuo abbinamento!

    RispondiElimina
  41. Anche noi li abbiamo postati! proprio uno dei piatti che più ci piace!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  42. Questa ricetta mi capita a fagiuolo. un mio cliente mi ha regalato i pizzoccheri e non sapevo come farli!
    ora lo so!
    baci
    alice

    RispondiElimina