martedì 21 febbraio 2012

FRITTELLE

Dopo l'ottimo risultato ottenuto con i galani e le castagnole desideravo provare a fare anche le frittelle o come si dice da noi le fritole!!! 
Ho studiato le varie ricette che ho trovato su internet, libri e riviste, però alla fine per mancanza di tempo ho deciso di fare la ricetta più veloce, ovvero quella trovata sul libro di Benedetta Parodi.
Purtroppo il risultato non è stato come speravo, le frittelle erano troppo friabili e non avevano quella morbidezza che le caratterizza, non so se ho sbagliato io qualcosa nella preparazione o se la ricetta non è esatta......
Ormai oggi è l'ultimo giorno di Carnevale, ma il prossimo anno proverò altre ricette nella speranza di trovare quella perfetta!

FRITTELLE



WOK "LE CREUSET"



INGREDIENTI:
1 uovo;
3 cucchiai di zucchero; 
50 ml di latte;
- 50 ml di olio evo Dante;
150 gr di farina anti grumi Molino Chiavazza;
- mezza bustina di lievito;
1 bustina di vanillina;
- olio di semi;

Per completare:
- zucchero a velo.



Sbattete l’uovo con lo zucchero, aggiungete il latte e l'olio.
Infine, incorporate la farina setacciata con il lievito e la vanillina.
Quando l’impasto è pronto, prelevatelo poco alla volta con un cucchiaio e con un altro cucchiaio fate scivolare l’impasto nell’olio caldo. Dopo averle fritte, fate raffreddare le frittelle su della carta assorbente.
Quando si sono raffreddate cospargete di zucchero a velo.


42 commenti:

  1. sono belle dorate!perfette direi!bacio!

    RispondiElimina
  2. Io le trovo delle perfette frittelle di Carnevale!!!!
    Un grande bacione Laura!!!!!

    RispondiElimina
  3. Buonissime e bellissime!!! Non le ho mai fatte ma prima o poi proverò!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  4. A vederle sembrano buone dai!!! Però fai bene a sperimentare cose nuove, piace anche a me!!!

    RispondiElimina
  5. le avevo provate anche io tempo fa e ho avuto le tue stesse impressioni, anche secondo me la ricetta non va bene. un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Sono molto belle e andranno via come i coriandoli ;-)
    buon Martedì di Carnevale!!!

    RispondiElimina
  7. ... saranno squisite, ma hai ragione a definirle " friabili " , si nota un po'... forse il composto non era compatto ed elastico, come diceva mia mamma:
    " è fritoe deve esser elatiche prima de friserle "
    ... la pasta delle fritelle deve risultare
    " elastica " prima di essere fritta.
    Un abbraccio ornella

    RispondiElimina
  8. sono bellissime e dorate al punto giusto, complimenti

    RispondiElimina
  9. Che belle e golose frittelle brava!!
    un'abbraccio !

    RispondiElimina
  10. quanto sono buone le frittelle???tantoooooooooooo....

    RispondiElimina
  11. A me invece dall'aspetto sembrano tanto, tanto buone!!!

    RispondiElimina
  12. deliziosamente invitanti! complimenti!

    RispondiElimina
  13. Qui in Sicilia si chiamano zeppole o zippole e si fanno con lo zucchero semolato sopra o ripiene di acciughe e pucciate nel vino cotto.Le facciamo per il giorno dei morti.Sono buonissime vero?

    RispondiElimina
  14. da noi si chiamano "spinci"...a me piacciono un sacco ma per questo carnevale mi son trattenuta dal farle...penso che per "recuperare" le farò per San Giuseppe :P

    RispondiElimina
  15. Un ultimo Sprint per l'ultimo giorno di Carnevale, devono davvero essere buonissime!

    RispondiElimina
  16. Puoi provare la ricetta siciliana 1 kg. di farina di grano duro,1 pizzico di sale, acqua,1 cubetto di lievito di birra e una patata bollita e schiacciata. Impasti il tutto e lasci riposare per 1 ora e dopo fai la frittura.A presto!

    RispondiElimina
  17. Che buone adoro le frittelle e le tua sono bellissime
    baci

    RispondiElimina
  18. eh beh, oggi ci stanno proprio!!! copio la tua ricetta.. e pure quella suggerita da Veronica!

    RispondiElimina
  19. Che buone sono le frittelle!! Invitanti e golose... una tira l'altra!!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  20. ciao!
    guarda, volevo proprio farle e cercavo una ricetta, eccomi accontentata.

    RispondiElimina
  21. deliziose queste frittelle!! :) una tira l'altra! :) un bacio, buon pomeriggio! :)

    RispondiElimina
  22. Ciao ^_^ se fai un salto da me trovi un award per te ^_^
    P.s. queste frittelle mi fanno venire l'acquolina!

    RispondiElimina
  23. sono sempre buone in qualsiasi modo si fanno ...... io la settimana scorsa ne ho fatto una grande scorpacciata ....... ciao carissima io vado a fare gli arancini .....mammamia il fegato !!!!!!!!!!!! dalla prossima settimana ...... dieta .......

    RispondiElimina
  24. Ciao Laura, anche io provengo da un pomeriggio di frittura "da martedì grasso": castagnole alla ricotta e frittelle con l'uvetta!! Se non si fanno a carnevale, quando?? Un abbraccio e coccole ai pelosi, spero che tutto proceda per il meglio!!

    RispondiElimina
  25. Complimenti per la sincerità!!!!!!Sicuramente saranno andate a ruba lo stesso, buon martedì grasso!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Bravissima Laura, hanno un aspetto buonissimo! Anche io ho passato il giovedì friggendo, ho prodotto una montagna di castagnole..quando partiamo non ci fermiamo più =0)
    A presto!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  27. Sperimentare, sperimentare, sperimentare... io lo adoro!!! anche se i risultati non sono sempre quelli sperati.. io oggi, a malincuore, ho gettato un dolce... era amarooooo :-C

    RispondiElimina
  28. buon Carnevale con queste belle frittelle!!! :P

    RispondiElimina
  29. Per chiudere a tutta dolcezza il Carnevale...una tira l'altra ^_^

    RispondiElimina
  30. Le hai fatte!!! Io le ho preparate sabato, con una ricetta un pò diversa; secondo me, in un modo o nell'altro i dolci fritti sono troooppo buoni! Baci

    RispondiElimina
  31. che golose! peccato sia finito il carnevale ! bacione

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...