domenica 16 ottobre 2011

BARCHETTE AI QUATTRO FORMAGGI

Buon sabato!!!
Cosa fate oggi di bello?! 
Ormai l'autunno è arrivato!!! Oggi c'è un vento freddo, che mi obbliga a tirare fuori i vestiti pesanti e mettere via definitivamente i vestiti estivi!
Questa mattina, visto che comunque è una giornata di sole bellissima, ho deciso di andare a visitare il gattile di Mestre, gestito dall'associazione DINGO-ONLUS che si trova all'interno dell'ex Forte Marghera, ho portato un po' di cose da mangiare, coperte e delle ceste. Non ero mai andata e quindi non sapevo cosa avrei trovato! Temevo di trovare gatti soli e sofferenti, invece appena sono arrivata mi hanno dato il benvenuto tantissimi e bellissimi gatti, che vivono in un bel angolo verde in prossimità della Laguna di Venezia.
Tutti curati, solo con tantissimo bisogno di affetto e di coccole!!!
Naturalmente me li sarei portata tutti a casa, ma purtroppo non essendo possibile mi sono ripromessa di andarli a trovare spesso, per portare un po' di cibo, ma soprattutto un po' d'amore!!!
Mi dispiace di non avere avuto la macchina fotografica, ma la prossima volta farò sicuramente un bel po' di foto!!!


Stamattina, nonostante non dovessi andare al lavoro, mi sono svegliata presto, perché avevo voglia di preparare un bel po' di  ricette, come queste buonissime 


BARCHETTE AI QUATTRO FORMAGGI



INGREDIENTI:

Per la pasta brisèe:
- 300 g di farina Molino Chiavazza;
- 150 g di burro;
- sale;
- 70 g di acqua fredda.

Per il ripieno:
- 50 g di groviera;
- 50 g di scamorza;
- 50 g di caciotta;
- 50 g di mozzarella;
- 80 g di burro;
- 2-3 cucchiai colmi di panna;
- 1 cipolla di Tropea.



Preparate la pasta brisèe. Setacciate la farina, unite un buon pizzico di sale e il burro freddo a pezzetti.
Con la punta delle dite incorporate il burro alla farina. Aggiungete l'acqua fredda lavorando l'impasto il meno possibile per evitare di surriscaldare il burro.
Coprite con la pellicola e lasciate riposare per almeno 20 minuti in frigo.
Foderate gli stampini con la pasta brisèe, bucherellate il forno e cuocete in forno a 180 °C per circa 20 minuti.

Per il ripieno. Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, quindi tagliatelo a pezzetti in una terrina e lavoratelo con una frusta, montandolo fino a ottenere un composto spumoso.
Sbucciate la cipolla, lavatela e tritatela finemente con i formaggi.
Unite il tutto alla spuma di burro nella terrina, mescolate con un cucchiaio di legno e poi incorporate al composto la panna liquida, amalgamando bene.
Riempite le barchette di pasta brisèe con il composto di burro e formaggi, distribuitele su una placca ricoperta con carta da forno e fate fondere i formaggi sotto al grill per circa 5 minuti.
Togliete le barchette dal forno, trasferitele su un piatto da portata e servite calde.





Con questa ricetta partecipo al "Il quinto contest: mani in pasta-crostate e crostatine salate" del blog "La cultura del frumento"

37 commenti:

  1. che sfiziosi queste barchette!

    RispondiElimina
  2. carine e formaggiose... mmhhh!! :)Buon sabato!

    RispondiElimina
  3. Mmmmmmmmmm davvero deliziose!! :)

    RispondiElimina
  4. Stupende le barchette e mi viene appetito!
    Se ci fossero più persone come te i mici senza casa starebbero tutti come pascià, bravissima!

    RispondiElimina
  5. ai 4 formaggi! un finger davvero stuzzicante ma soprattutto .......da copiare per organizzare qualche aperitivo per le cene invernali!!
    un bacio
    Marisa

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Mmmmmmh, queste barchette mi invogliano. Per noi Gifter il ripieno è "quasi" ok, qualche problemino con la pasta brisè, se riesco a trovare una buon alternativa..... rubo l'idea! Ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao Laura!!Pensa che due ore fa stavo scrivendoti un commento ma quando ho cliccato "posta commento" mi è saltata la connessione internet! Ora che è tornata ti riscrivo: hai fatto benissimo ad andare al gattile, è una gioia fare qualche coccola ai mici abbandonati e spesso grazie all'amore dei volontari i gattili sono veramente luoghi pieni di affetto per i pelosi :-) Inoltre volevo invitarti a partecipare all'iniziativa "gatto nero 2011", magari in memoria di Nerone... il concorso è completamente gratuito e ho pensato che potesse farti piacere! Un abbraccione, buona domenica!!! :-)

    RispondiElimina
  9. Ti lascio il link di "gatto nero 2011", anche se tutte le info ci sono anche sul mio blog:

    http://www.associazioneacodaalta.it/mandateci-la-storia-del-vostro-gatto-nero.html

    Di nuovo un abbraccio!!

    RispondiElimina
  10. Ciao, anch'io cambio guardaroba oggi...mi tocca! Temporeggio ancora con qualcosa di leggero che lascio nell'armadio, non si sa mai che arrivi un altro sbuffo di caldo ;-) Buone le Barchette!!

    RispondiElimina
  11. This looks delicious..Should try it some day...Thanks for the recipe dear.

    Check out my Giveaway
    http://yummytummy-aarthi.blogspot.com/2011/10/3-reason-to-celebrate-3-cookbooks.html

    RispondiElimina
  12. Davvero carinissime e gustose!

    RispondiElimina
  13. molto saporite e carine le tue barchette :) buona domenica cara :))

    RispondiElimina
  14. Sono deliziose solo a vedersi pensa un po' mangiarle! ciao Laura, buona serata

    Tiziano.

    RispondiElimina
  15. sono una tira l'altra, baci....

    RispondiElimina
  16. Innanzitutto ti ammiro per il bellissimo gesto che hai fatto oggi...quando ci tornerai portati la macchina fotografica voglio vedere tutti quei bei pelosoni!
    Mentre sto facendo il cambio armadi a causa del freddo improvviso, la mia miciona si gode le fiamme del camino ....sulla sua coperta di pile...beata vita gatta!!!
    In bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  17. Ciao, mia SENSIBILISSIMA amica !!!
    Sei una così bella persona...

    Ti abbraccio forte, ti auguro un'ottima domenica e ti ringrazio per la ricettina...
    ...uno sfizietto che ogni tanto ci si toglie proprio volentieri !!!

    Un bacio ^-^

    Maddy

    RispondiElimina
  18. servite calde credo siano una vera meraviglia. Dì, la verità: quanto sono durate????

    RispondiElimina
  19. Ciao, bè hai impegato la tua mattina in modo utile!
    Sfiziosissime queste barchette...per noi amanti dei formaggi sono davvero irresistibili!
    baci baci
    manuela e silvia
    Spizzichi & Bocconi

    RispondiElimina
  20. I mici del gattile saranno stati felicissimi della tua visita! Hai fatto una bellissima cosa.
    Bellissime anche le barchette!!!!
    ciao!

    RispondiElimina
  21. Buona domenica cara Laura! che bontà queste piccole crostatine :-) un bacione

    RispondiElimina
  22. il tuo amore per i mici è da apprezzare,brava per tutto quello che fai per loro:)
    buonissime queste barchette,si presentano bene e sono davvero appetitose,buona domenica:)

    RispondiElimina
  23. Mmmm...adoro queste sfiziosità che si mangiano in un sol boccone..bravissimaa!!!!;-))
    Un baciotto e felice domenica*

    RispondiElimina
  24. Apprezzo tantissimo il tuo amore per gli a minali. E come potrebbe non essere così? Sono degli essere pieni di amore.
    Queste barchette sono deliziose.

    RispondiElimina
  25. HAI VISTO QUANTI BEI GATTONI ,GATTI E GATTINI?IO CI SONO ANDATA UN PO' DI TEMPO FA....IL MIO GATTO VIENE DA MAMMAROSA,L'HO PRESO 11 ANNI FA QUANDO ANCORA POTEVANO PORTARE IN GIRO I CUCCIOLETTI DA ADOTTARE,MI SA CHE ORA NON LO POSSONO PIU' FARE,L'AVEVO TROVATO VICINO A COIN,DOVE ANCORA SI METTONO PER RACCOGLIERE FONDI...P.S.BUONISSIME LE BARCHETTE!!!!!!E BUONA SETTIMANA!!!!!

    RispondiElimina
  26. ma che bella ricetta, appetitosa e sfiziosa! buona serata

    RispondiElimina
  27. Ciao ti volevo invitare a partecipare al mio contest: Il dolce piu' peccaminoso!
    qui maggiori info:
    http://dolciricette.blogspot.com/2011/10/la-cucina-dei-7-peccati-il-dolce-piu.html

    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  28. devono avere un profumino invitante!

    RispondiElimina
  29. Buona domenica e buona serata cara Laura!
    Conosciamo il gattile di Mestre, prendemmo lì un gatto, Ale era piccolo piccolo, il gatto bello ma problematico e non ci avevano detto quanto, comunque lo prendemmo però dopo un mese che era con noi Ale si ammalò, bronchite asmatica, la prima di una lunga serie...infatti è tuttora asmatico e allergico. Purtroppo lo riportammo indietro. Non fu piacevole per nessuno di noi, purtroppo. Non abbiamo rinunciato ad avere un amico a quattro zampe, prima o poi quando Ale sarà più grande e avrà meno manifestazioni asmatiche come è accaduto per mio marito! Si perchè gli asmatici in casa sono due ;-) Queste barchette sono sfiziossime, il connubio crema di formaggio e cipolla rossa deve essere davvero interessante

    RispondiElimina
  30. Queste barchette sono una vera bontà! Gustosissimo il ripieno di formaggio e cipolla rossa! Ciao

    RispondiElimina
  31. ciao io sto facendo bene e sabato scorso sono andato a Walmart e comprato i regali di Natale per i miei genitori, fratelli, sorelle e figli, ci ho messo un po ', ma li ho avuti e sono felice in attesa di vigilia di Natale

    RispondiElimina