sabato 28 maggio 2011

I MIEI TAGLIOLINI IN BRODO

Amo molto fare la pasta fresca, fatta in casa come una volta.........non perché me lo ricordi, ma è una cosa che mi viene da dentro, il piacere di creare con le mie mani ogni volta un tipo diverso di pasta seguendo l'idea del momento!!!
In questa occasione, pensando al contest di Meggy, ho fatto, con grande soddisfazione visto che era la prima volta, la pasta che senza dubbio ricollego all'idea della domenica sera a casa, sopratutto nelle fredde sere invernali: la pasta in brodo!!!
Tradizione della mia famiglia, tramandata da mio nonno, è il rito della carne in brodo della domenica, ecco che si arriva alla minestra  della domenica sera che tuttora è la protagonista di moltissime mie domeniche in famiglia!!!
In questo caso non ci sarà il brodo di carne (troppo caldo e troppo lungo da fare) ma più semplicemente  un brodo vegetale che comunque non toglierà smalto ai  miei ricordi e nemmeno a:

I MIEI TAGLIOLINI IN BRODO




INGREDIENTI:

- farina di semola grano duro "Molino Spadoni";
- uova.

Sulla spianatoia mettete la farina setacciata disposta a fontana e al centro rompeteci le uova.
Il rapporto fra uova e farina è di un uovo medio per 1 etto di farina.
Con una forchetta incorporate la farina all'uovo fino a quando l'impasto si può lavoare con le mani.
Lavorate con energia fino a quando la pasta non si presenta elastica e morbida, lasciatela riposare coperta per mezz'ora.
Dopodichè potete stendere la pasta, lasciarla riposare sempre coperta da un canovaccio per circa 10 minuti e procedere con il taglio che desiderate.
Io ho per stendere e tagliare la pasta ho utilizzato la mia  Kitchen Aid!





13 commenti:

  1. Ciao, ottimi questi tagliolini! E' bello preparare la pasta in casa, anch'io ogni tanto lo faccio. Commento da Anonima perchè blogger da ancora i numeri!!! Sono Laura di matematicaecucina. Buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Ben venga questa ricetta, se a questi poteri di portare via la malinconia della domenica.
    Io ti auguro ano buona e serena domenica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Buonissimi e invitanti!!!! Baci e buon we

    RispondiElimina
  4. bellissimi! brava!
    li ho mangiati tante volte, fatti dalla nonna di mia figlia, emiliana doc!

    RispondiElimina
  5. Che sò belli e buoni!
    Bravissima Anna

    RispondiElimina
  6. Bellissimi, che bello quel piatto con il brodo!!la pasta migliore è quella fatta rigorosamente a mano, io sono fedelissima al mio mattarello!!!Bravissima Anna, Buona domenica! Un abbraccio!! M.Luisa

    RispondiElimina
  7. Sono fili dorati... i tuoi tagliolini danno soddisfazione solo a guardarli... e anche il brodo vegetale è ottimo... li vedrei anche in asciutto, magari con zucchine del Cavallino e gamberetti...
    brava LAURA, un abbraccio ornella

    RispondiElimina
  8. bellissimi i tagliolini, precisi, perfetti in tutto. Che bel piatto!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Buoni e tu bravissima...buona Domenica, ciao. Max.
    http://max-blogdimax.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. La pasta fresca fatta in casa è tutta un'altra cosa!!!

    RispondiElimina
  11. Anche a me piace molto fare la pasta in casa, e non ci vuole poi così tanto tempo... Bacioni e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  12. Adoro i tagliolini in brodo, con un buon brodo con dentro tanta carne diversa e tante verdurine....salutoni

    RispondiElimina
  13. mia mamma li faceva sempre! che bei ricordi di quando non ero celiaca, brava Laura, buona domenica e baci :X

    RispondiElimina